Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Al Teatro Stabile di Catania, "Storia di una Capinera"

Nell'ambito delle celebrazioni per il Centenario Verghiano

da martedì 25 gennaio a venerdì 28 gennaio 2022
Al Teatro Stabile di Catania, ''Storia di una Capinera''
Contenuti Sponsorizzati
Visualizza mappa evento

Dal 25 al 28 gennaio alla Sala Futura del Teatro Stabile di Catania va in scena "Storia di una capinera", dall’omonimo romanzo di Giovanni Verga. Adattamento Rosario Minardi, regia Valentina Ferrante, Micaela De Grandi, con Giovanna Criscuolo, Micaela De Grandi, Valentina Ferrante, Federico Fiorenza, Massimiliano Geraci.

Nell'ambito delle celebrazioni per il Centenario Verghiano, questa riduzione teatrale dell'omonimo romanzo dà vita a uno spettacolo stilizzato e onirico, intenso e coinvolgente. Cinque attori attraversano la storia delicata di Maria conducendo il pubblico nell'atmosfera siciliana del 1800.

Quando Giovanni Verga vide una piccola capinera, rinchiusa in gabbia, lasciarsi morire per aver perduto la sua libertà, trasse ispirazione per raccontare la propria “storia della capinera”. Maria, giovane novizia, come un uccellino ferito si vede privata della sua vita e della sua libertà, quando, allontanatasi momentaneamente dal convento a causa di un’epidemia di colera, assapora l’amore verso l’amico di famiglia Nino e per questo motivo viene costretta dalla sua matrigna a tornare tra le sue consorelle e a prendere i voti.

Morirà pazza nei sotterranei del convento con quell’amore in corpo per il suo Nino, che avrà già sposato la di lei sorella Giuditta, sempre per volere dell’algida matrigna. È un romanzo che si snoda nelle lettere che Maria indirizza all’amica fidata Marianna, dove racconta la scoperta di questi nuovi sentimenti per Nino e tutto il suo dolore per la forzata rinuncia alla vita. È anche una sentita denuncia della condizione delle donne nella società siciliana dell’800, dove dignità e libertà venivano regolarmente calpestate in un contesto familiare che imponeva loro ogni scelta di vita.

Programma
Martedì 25 Gennaio ore 10.00
Mercoledì 26 Gennaio ore 10.00
Giovedì 27 Gennaio ore 10.00/18.30
Venerdì 28 Gennaio ore 10.00/21.00

Botteghino
Via G. Fava 35, Catania
Tel +390957310856 (Botteghino)

​INGRESSO CON GREEN PASS
Ingresso libero con green pass e soltanto fino alla capienza prevista per ciascun luogo

Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutti gli eventi

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE