Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Adrano, antica cittadina immersa nell'incanto del Parco dell'Etna

Tra il vulcano più grande d'Europa e il maggiore fiume di Sicilia

Adrano, antica cittadina immersa nell'incanto del Parco dell'Etna
Contenuti Sponsorizzati
Escursioni a Cavallo
Limone  mini alberello vaso Ø 20 cm.
Cocus Plumosa vaso 18\20

Cocus Plumosa vaso 18\20

10,80 € 12,00 €
Museo Civico Ex Carcere Borbonico
Allevamento cavalli
Visualizza mappa itinerario

ph. Azotoliquido - Opera propria, CC BY-SA 3.0

A circa 560 metri sul livello del mare, alle falde del vulcano più grande d'Europa, sorge Adrano, antica cittadina immersa nell'incanto del Parco dell'Etna.

Adrano ha una splendida posizione geografica tra l'Etna e il Simeto, il maggiore dei fiumi siciliani, e il suo territorio è arricchito da agrumeti verdissimi, gole, cascate, grotte, boschi rigogliosi, ambienti incontaminati con scenari naturali unici. Molto grazioso anche il vecchio centro storico, con le sue stradine strette, lastricate in pietra lavica e con alcuni monumenti che vale la pena di visitare come il Castello Normanno, la Chiesa Madre, il Monastero di Santa Lucia e il Teatro Bellini.

Ingresso della Villa Comunale di Adrano
Ingresso della Villa Comunale di Adrano - di giomodica, CC BY 3.0

La città fu fondata da Dionigi e chiamata Adranon in onore del dio siculo della guerra Adrano. I greci associarono il dio oltre che alla guerra, anche al fuoco, identificandolo con Efesto e quindi con il vulcano Etna.
Secondo la leggenda il dio Adranon era seguito da un corteo di mille cani che facevano le feste a tutti gli ospiti, ma sbranavano i mentitori e i ladri. Ben presto venne costruito un tempio in onore del dio e attorno ad esso nacque il primo centro abitato risalente al 400 a.C.

L'Etna visto dalla campagna di Adrano
L'Etna visto dalle Campagne di Adrano - ph. di Enrico Cartia - flickr.com, CC BY-SA 2.0

Nel 344 a.C in questi luoghi si svolse la famosa battaglia di Adranon tra Leontini e Corinzi. Passata sotto il dominio romano la città conobbe un lungo periodo di decadenza, rinascendo poi durante la dominazione araba quando divenne un potente borgo feudale. Sotto i normanni assunse il nome di Adernò diventando un'importante contea. A partire dal XIV secolo appartenne al nobile Matteo Sclafani e poi alla famiglia dei Moncada alla quale rimase sino all'abolizione dei diritti feudali. Solo nel 1929 fu ripristinato l'originario nome di Adrano.

Le tappe del nostro itinerario

Itinerario

Castello normanno

Castello normanno

Castello normanno
Vedi »
Castello della Solicchiata

Castello della Solicchiata

Contrada Solicchiata
Vedi »
Chiesa Madre

Chiesa Madre

Chiesa Madre
Vedi »
Monastero di Santa Lucia

Monastero di Santa Lucia

Monastero S. Lucia
Vedi »
Ponte dei Saraceni

Ponte dei Saraceni

Ponte dei Saraceni
Vedi »
7 novembre 2016
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Escursioni a Cavallo
Limone  mini alberello vaso Ø 20 cm.
Cocus Plumosa vaso 18\20

Cocus Plumosa vaso 18\20

10,80 € 12,00 €
Museo Civico Ex Carcere Borbonico
Allevamento cavalli
Ti potrebbe interessare anche
Una visita nel "curioso" Castello di Santa Lucia del Mela
Una visita nel ''curioso'' Castello di Santa Lucia del Mela
Una visita nel "curioso" Castello di Santa Lucia del Mela
Leggenda vuole che nella sua prigione fu detenuto Pier della Vigna, protagonista del XIII Canto dell'Inferno di Dante
Artistico/storico
Un viaggio nell'anima, un viaggio nella Fiumara d'Arte
Un viaggio nell'anima, un viaggio nella Fiumara d'Arte
Un viaggio nell'anima, un viaggio nella Fiumara d'Arte
"Sono qui per stupirmi... Con lo stupore si inizia ed anche con lo stupore si termina..."
Artistico/storico
Il Castello Ursino di Catania
Il Castello Ursino di Catania
Il Castello Ursino di Catania
Fatto edificare da Federico II, fu simbolo dell'autorità e del potere imperiale in Sicilia
Artistico/storico
I castelli della provincia di Enna
I castelli della provincia di Enna
I castelli della provincia di Enna
Nel cuore della Sicilia anche il maniero italiano più vicino alle stelle
Artistico/storico
A Levanzo, tra Cala Minnola e Capo Grosso
A Levanzo, tra Cala Minnola e Capo Grosso
A Levanzo, tra Cala Minnola e Capo Grosso
Dove i Romani sconfissero i Cartaginesi ponendo fine alla I Guerra Punica
Marino
Persi nel blu di Favignana
Persi nel blu di Favignana
Persi nel blu di Favignana
I punti di immersione più belli della grande farfalla delle Egadi
Marino
Sempre più persi nel blu di Favignana
Sempre più persi nel blu di Favignana
Sempre più persi nel blu di Favignana
I punti di immersione più belli della grande farfalla delle Egadi
Marino
Stromboli, il regno di Efesto
Stromboli, il regno di Efesto
Stromboli, il regno di Efesto
La natura e i fondali aspri e selvaggi dell'isola dove 'Iddu' è signore e padrone
Marino
Alicudi, l'isola dai mille gradini
Alicudi, l'isola dai mille gradini
Alicudi, l'isola dai mille gradini
Viaggio in un mondo selvaggio e incantato dove non ci sono auto e neppure strade
Marino
Marettimo, una montagna in mezzo al Mediterraneo
Marettimo, una montagna in mezzo al Mediterraneo
Marettimo, una montagna in mezzo al Mediterraneo
Ricchi fondali, grotte e panorami mozzafiato nella Itaca dello scrittore Samuel Butler
Paesaggistico
Ustica, Perla nera del Mediterraneo
Ustica, Perla nera del Mediterraneo
Ustica, Perla nera del Mediterraneo
Nell'intenso blu del mare di Ustica, dove nuota indisturbato il barracuda
Marino
Panarea, l'isola dei vip
Panarea, l'isola dei vip
Panarea, l'isola dei vip
Meta preferita del jet set internazionale dove potrete trascorrere una vacanza da sogno
Marino
Linosa, nera e selvaggia
Linosa, nera e selvaggia
Linosa, nera e selvaggia
Isola di origine vulcanica, nelle sue spiagge nidifica la tartaruga Caretta Caretta
Marino
Vedi tutti gli itinerari

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE