Blufi, il paese dell’olio e dei tulipani rossi

Blufi, il paese dell’olio e dei tulipani rossi

Davanti il Santuario della Madonna dell’olio, in Primavera si può osservare una "piccola porzione di Olanda"

Contenuti Sponsorizzati
COCUS PLUMOSA DA ZOLLA ALT. 16 MT
Arnia D.B. STANDARD 7 favi  (SOLO NIDO)
Telo Juta grezza H 200  rotolo da Kg. 30
Orchidea Cymbidium Plant
Endurance Ethic Sport

Endurance Ethic Sport

20,00 € 25,00 €
Visualizza mappa itinerario

Foto Alberto Genduso

Blufi, Malupassu in dialetto locale, è un piccolo paese che si sviluppa su un colle del versante meridionale delle Madonie. Sono poche e confuse le notizie relative alla sua storia e allo stesso toponimo.

Il nome Blufi appare per la prima volta nel 1211 in un documento in cui la chiesa palermitana concede a Federico II, tra le altre concessioni, i "Proedia Buluph apud Petraliam", ovvero i possedimenti chiamati "Buluf" presso Petralia.

L'ipotesi più accreditata è quella che vede in Blufi un nome di derivazione araba, formato da "be" e "luf", che richiamerebbe una pianta presente nella zona. Qualunque sia la derivazione, quel che è certo è che le vicende storiche blufesi sono legate a quelle della città di Petralia Soprana, di cui Blufi è stata una frazione fino al 1972.


Foto www.siciliatst.com

Da qualche anno la zona di Blufi, e più precisamente il campo di fronte il Santuario della Madonna dell'Olio, è diventato meta primaverile irrinunciabile per gli amanti della natura e della fotografia; nel periodo che va da marzo a maggio, infatti, questo è letteralmente infiammato da un’estesa macchia rossa!

Migliaia di tulipani rossi crescono spontaneamente in un campo coltivato a grano, tra mandorli ed alberi di ulivo: un colpo d’occhio incredibile. Si tratta della fioritura del Tulipano precoce o Tulipano di Raddi (Tulipa raddii). Resistenti alle operazioni di aratura dei terreni, per via della posizione dei bulbi a circa 50 cm di profondità, i tulipani - selvatici - fioriscono generalmente tra marzo e maggio e sono totalmente assenti nei terreni incolti.

Tale "piccola porzione di Olanda" rappresentano per Blufi un eccezionale biglietto da visita, un grande richiamo per migliaia di visitatori, curiosi e soprattutto fotografi.

Le tappe del nostro itinerario

Itinerario

Santuario della Madonna dell'Olio

Santuario della Madonna dell'Olio

Santuario Madonna dellOlio
Vedi »
Chiesa Madre del Cristo Re

Chiesa Madre del Cristo Re

Chiesa Madre del Cristo Re
Vedi »
Rocca di Marabuto

Rocca di Marabuto

Marabuto
Vedi »
Ponte romanico a tre archi

Ponte romanico a tre archi

Ponte romanico
Vedi »
22 marzo 2019
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
COCUS PLUMOSA DA ZOLLA ALT. 16 MT
Arnia D.B. STANDARD 7 favi  (SOLO NIDO)
Telo Juta grezza H 200  rotolo da Kg. 30
Orchidea Cymbidium Plant
Endurance Ethic Sport

Endurance Ethic Sport

20,00 € 25,00 €
Ti potrebbe interessare anche
La Riserva di Isola Bella
La Riserva di Isola Bella
La Riserva di Isola Bella
Ai piedi di Taormina, la suggestiva e splendida "perla dello Jonio"
Paesaggistico
Ciane, il fiume dei papiri
Ciane, il fiume dei papiri
Ciane, il fiume dei papiri
Un avventuroso itinerario in barca o a piedi lungo il mitico fiume Ciane
Paesaggistico
Mylai, inespugnabile fortezza
Mylai, inespugnabile fortezza
Mylai, inespugnabile fortezza
Castelmola: un tempo fu l'acropoli di Tauromenium (Taormina) oggi il suo balcone naturale
Archeologico
Inyco, il leggendario regno di Kokalos
Inyco, il leggendario regno di Kokalos
Inyco, il leggendario regno di Kokalos
A Menfi, nell'Agrigentino, un ambiente unico e d'inestimabile bellezza
Paesaggistico
Nella Valle del Belìce
Nella Valle del Belìce
Nella Valle del Belìce
Terra devastata dal tragico sisma del '68 e risorta dalle sue macerie più bella di prima
Paesaggistico
Cammino dei Santuari Madoniti
Cammino dei Santuari Madoniti
Cammino dei Santuari Madoniti
Collega tutti i Santuari madoniti attraverso i sentieri che anticamente percorrevano i pellegrini
Paesaggistico
La Riserva naturale di Monte Pellegrino
La Riserva naturale di Monte Pellegrino
La Riserva naturale di Monte Pellegrino
In una delle sue grotte furono trovate le ossa della Santuzza che sconfisse la peste
Paesaggistico
Da Valderice a Custonaci
Da Valderice a Custonaci
Da Valderice a Custonaci
Antiche ville, bagli rurali, chiese e torri immersi in una natura incantata
Paesaggistico
La Via dei Frati. Camminare con il cuore...
La Via dei Frati. Camminare con il cuore...
La Via dei Frati. Camminare con il cuore...
166 km da Caltanissetta a Cefalù, attraverso le montagne e le campagne siciliane, seguendo le tracce dei frati di "cerca"
Agronomico/rurale
Il meraviglioso Festival del Mandorlo in Fiore
Il meraviglioso Festival del Mandorlo in Fiore
Il meraviglioso Festival del Mandorlo in Fiore
Nella Valle dei Templi, ad Agrigento, si rinnova il rito della Fratellanza tra i Popoli del Mondo
Artistico/storico
Un weekend aretuseo a misura di bambino
Un weekend aretuseo a misura di bambino
Un weekend aretuseo a misura di bambino
A Siracusa, tra parchi avventura, acquari tropicali, pupi, scienza e paesi-museo
Artistico/storico
Andar per giardini in Sicilia
Andar per giardini in Sicilia
Andar per giardini in Sicilia
Un inedito percorso ecoturistico tra le essenze e i colori che i migliori giardini del Mediterraneo sanno offrire
Paesaggistico
Una gita alla Diga Rosamarina
Una gita alla Diga Rosamarina
Una gita alla Diga Rosamarina
Ai piedi di Caccamo, uno smeraldo verde incastonato nella valle del fiume San Leonardo
Paesaggistico
Pedara, adagiata sui colli meridionali dell'Etna
Pedara, adagiata sui colli meridionali dell'Etna
Pedara, adagiata sui colli meridionali dell'Etna
Paesaggi straordinari, vegetazione rigogliosa, monumenti unici: Pedara è una dimensione da scoprire
Artistico/storico
Vedi tutti gli itinerari

Aziende consigliate