Blufi, il paese dell’olio e dei tulipani rossi

Blufi, il paese dell’olio e dei tulipani rossi

Davanti il Santuario della Madonna dell’olio, in Primavera si può osservare una "piccola porzione di Olanda"

Foto www.siciliatst.com

Blufi, Malupassu in dialetto locale, è un piccolo paese che si sviluppa su un colle del versante meridionale delle Madonie. Sono poche e confuse le notizie relative alla sua storia e allo stesso toponimo.

Il nome Blufi appare per la prima volta nel 1211 in un documento in cui la chiesa palermitana concede a Federico II, tra le altre concessioni, i "Proedia Buluph apud Petraliam", ovvero i possedimenti chiamati "Buluf" presso Petralia.

L'ipotesi più accreditata è quella che vede in Blufi un nome di derivazione araba, formato da "be" e "luf", che richiamerebbe una pianta presente nella zona. Qualunque sia la derivazione, quel che è certo è che le vicende storiche blufesi sono legate a quelle della città di Petralia Soprana, di cui Blufi è stata una frazione fino al 1972.


Foto www.siciliatst.com

Da qualche anno la zona di Blufi, e più precisamente il campo di fronte il Santuario della Madonna dell'Olio, è diventato meta primaverile irrinunciabile per gli amanti della natura e della fotografia; nel periodo che va da marzo a maggio, infatti, questo è letteralmente infiammato da un’estesa macchia rossa!

Migliaia di tulipani rossi crescono spontaneamente in un campo coltivato a grano, tra mandorli ed alberi di ulivo: un colpo d’occhio incredibile. Si tratta della fioritura del Tulipano precoce o Tulipano di Raddi (Tulipa raddii). Resistenti alle operazioni di aratura dei terreni, per via della posizione dei bulbi a circa 50 cm di profondità, i tulipani - selvatici - fioriscono generalmente tra marzo e maggio e sono totalmente assenti nei terreni incolti.

Tale "piccola porzione di Olanda" rappresentano per Blufi un eccezionale biglietto da visita, un grande richiamo per migliaia di visitatori, curiosi e soprattutto fotografi.

Le tappe del nostro itinerario

Itinerario

Santuario della Madonna dell'Olio

Santuario della Madonna dell'Olio

Santuario Madonna dellOlio
Vedi »
Chiesa Madre del Cristo Re

Chiesa Madre del Cristo Re

Chiesa Madre del Cristo Re
Vedi »
Rocca di Marabuto

Rocca di Marabuto

Marabuto
Vedi »
Ponte romanico a tre archi

Ponte romanico a tre archi

Ponte romanico
Vedi »
22 marzo 2018
Condividi:
Ti potrebbe interessare anche
Villalba, nel cuore della Sicilia
Villalba, nel cuore della Sicilia
Villalba, nel cuore della Sicilia
Tutti i colori dell'entroterra siciliano, il più tradizionale e conosciuto
Paesaggistico
Un itinerario facile facile lungo la via delle saline
Un itinerario facile facile lungo la via delle saline
Un itinerario facile facile lungo la via delle saline
Una stimolante passeggiata per la riserva naturale delle saline di Trapani e Paceco
Paesaggistico
Riserva Naturale Foce del Fiume Belìce
Riserva Naturale Foce del Fiume Belìce
Riserva Naturale Foce del Fiume Belìce
Dune sabbiose che si spostano con il vento e colori ambrati da spazio desertico
Paesaggistico
I Forti dello Stretto, eccezionale patrimonio messinese
I Forti dello Stretto, eccezionale patrimonio  messinese
I Forti dello Stretto, eccezionale patrimonio messinese
Un itinerario attraverso le fortezze messinesi, da cui ammirare uno dei panorami più belli al mondo
Artistico/storico
Roccapalumba, Paese delle Stelle e... dei fichi d'India
Roccapalumba, Paese delle Stelle e... dei fichi d'India
Roccapalumba, Paese delle Stelle e... dei fichi d'India
Dal lontano passato all'infinito universo... un weekend di relax immersi nella natura
Paesaggistico
Nella Valle del Belìce
Nella Valle del Belìce
Nella Valle del Belìce
Terra devastata dal tragico sisma del '68 e risorta dalle sue macerie più bella di prima
Paesaggistico
Il Bosco di Scorace, un oasi di pace
Il Bosco di Scorace, un oasi di pace
Il Bosco di Scorace, un oasi di pace
Weekend a Buseto Palizzolo tra colline, verdi vallate e deliziose costruzioni rurali
Agronomico/rurale
San Marco d'Alunzio, il borgo di marmo rosso
San Marco d'Alunzio, il borgo di marmo rosso
San Marco d'Alunzio, il borgo di marmo rosso
Secondo la leggenda tramandataci da Dionigi d’Alicarnasso... Nel villaggio sul monte Rotondo, lezioni di storia dell'arte
Artistico/storico
Pedara, adagiata sui colli meridionali dell'Etna
Pedara, adagiata sui colli meridionali dell'Etna
Pedara, adagiata sui colli meridionali dell'Etna
Paesaggi straordinari, vegetazione rigogliosa, monumenti unici: Pedara è una dimensione da scoprire
Artistico/storico
Universi diversi a pochi chilometri di distanza
Universi diversi a pochi chilometri di distanza
Universi diversi a pochi chilometri di distanza
I paesaggi, la natura e la bellezza variegata tra la Valle del Simeto e l’Etna
Paesaggistico
Sui Nebrodi, il tour dei laghi
Sui Nebrodi, il tour dei laghi
Sui Nebrodi, il tour dei laghi
Affascinante viaggio nella natura incontaminata dell'area protetta più grande di Sicilia
Paesaggistico
Sui Nebrodi, il Sentiero delle Sorgenti
Sui Nebrodi, il Sentiero delle Sorgenti
Sui Nebrodi, il Sentiero delle Sorgenti
Le chiare, fresche e dolci acque di uno dei polmoni verdi di Sicilia
Paesaggistico
"Amunì", andiamo a piedi alla scoperta della Sicilia
''Amunì'', andiamo a piedi alla scoperta della Sicilia
"Amunì", andiamo a piedi alla scoperta della Sicilia
Percorrendo alcuni dei tanti cammini dell'Isola, alla scoperta di un giacimento di tesori segreti tra miti, natura e arte
Paesaggistico
Floresta, il comune più alto di Sicilia
Floresta, il comune più alto di Sicilia
Floresta, il comune più alto di Sicilia
Immersa in una lussureggiante vegetazione è il luogo ideale per rilassarsi in tutte le stagioni
Paesaggistico
Vedi tutti gli itinerari

Aziende consigliate