Campobello di Licata, Città d'Arte

Campobello di Licata, Città d'Arte

Dalla selva oscura sino all'Empireo, un viaggio dantesco nella splendida Valle delle pietre dipinte

Contenuti Sponsorizzati
Corte Capitaniale
Chiesa di Maria Santissima del Monte
ALICANTE BOUSCHET n.
Cod. CBMA20
vaso Ø 36 cm.  alberello
Museo Regionale della Ceramica di Caltagirone
Visualizza mappa itinerario

Su un altopiano della valle del fiume Salso, tra verdi colline ricche di vigneti, frutteti e campi di grano, sorge Campobello di Licata, un comune collinare della provincia di Agrigento situato a 316 metri sul livello del mare. La cittadina che conta circa 11.500 abitanti si colloca nel cuore della Sicilia centro meridionale a 25 Km dalla costa del Canale di Sicilia e a 50 Km a est della Valle dei Templi di Agrigento.

Piazza XX Settembre - Campobello di Licata

Nel 1980 Campobello di Licata avvia un processo di trasformazione culturale incoraggiato dalla presenza dell'artista italo-argentino Silvio Benedetto (artista di fama internazionale nato il 21 marzo 1938 a Buenos Aires in Argentina da una famiglia di artisti) ed ha assunto l'aspetto di 'Città d'Arte' per le numerose opere dell'artista, che si è cimentato nella realizzazione di piazze, spazi verdi, fontane, sculture, ceramiche e murales fino alla grandiosa 'Valle delle pietre dipinte'.

Silvia Benedetto davanti una sua opera

Alla periferia del paese ad esempio, sorge il Centro Polivalente per i Servizi Socio-culturali che costituisce il fulcro della vita culturale della cittadina ospitando una ricca biblioteca, videoteca, ludoteca ed un ampio ed attrezzato Auditorium nel quale si tengono spesso convegni, seminari, tavole rotonde ecc. Al suo interno è collocata la Trilogia dipinta da Silvio Benedetto, che comprende: 'La presa delle terre', 'La miniera' e 'La semina' e, sulla balconata esterna della Torre dell'Osservatorio, il 'Micro-macro cosmo'.

'Lu mpurnatu' (l'infornato) di Campobello di Licata, uno squisito timballo di ziti con ragù di maiale, cavolfiori, uova, pecorino ed altre essenze

L'enogastronomia - Campobello di Licata è anche un centro enogastronomico di notevole importanza: il suo piatto tipico è 'lu mpurnatu' (l'infornato), uno squisito timballo di ziti con ragù di maiale, cavolfiori, uova, pecorino ed altre essenze. Il tutto può essere accompagnato dai deliziosi vini locali 'Maria Costanza', 'Terre della Baronia', 'Bianco di Nera', 'Federico II' delle Cantine Milazzo, che hanno conquistato i mercati internazionali dopo avere vinto prestigiosi premi enologici.

Le tappe del nostro itinerario

 

Itinerario

Asilo de ''I Mille Bambini''

Asilo de "I Mille Bambini"

Asilo de "I Mille Bambini"
Vedi »
Piazza XX Settembre

Piazza XX Settembre

Piazza XX Settembre
Vedi »
Piazza Aldo Moro

Piazza Aldo Moro

Piazza Aldo Moro
Vedi »
Piazza Tien An Men

Piazza Tien An Men

Piazza Tien An Men
Vedi »
Parco della Divina Commedia

Parco della Divina Commedia

Parco della Divina Commedia
Vedi »
La zona archeologica

La zona archeologica

Zona Archeologica
Vedi »
29 novembre 2016
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Corte Capitaniale
Chiesa di Maria Santissima del Monte
ALICANTE BOUSCHET n.
Cod. CBMA20
vaso Ø 36 cm.  alberello
Museo Regionale della Ceramica di Caltagirone
Ti potrebbe interessare anche
Aidone, balcone di Sicilia
Aidone, balcone di Sicilia
Aidone, balcone di Sicilia
Dall'Etna ai Nebrodi, dalla Piana di Catania al Mar Ionio, sino a Siracusa
Artistico/storico
Piazza Armerina, la Città dei Quartieri
Piazza Armerina, la Città dei Quartieri
Piazza Armerina, la Città dei Quartieri
Nel cuore della Sicilia, la città medievale, rinascimentale e barocca, famosa per i suoi mosaici romani
Artistico/storico
La Villa Romana del Casale
La Villa Romana del Casale
La Villa Romana del Casale
Gli splendidi mosaici, Patrimonio dell'Umanità, attirano ogni anno migliaia di visitatori
Artistico/storico
Nella mitica Valle dei Templi
Nella mitica Valle dei Templi
Nella mitica Valle dei Templi
Akragas, "la più bella tra le città dei mortali", fu un fiorente centro culturale
Artistico/storico
Novara di Sicilia, il borgo di pietra
Novara di Sicilia, il borgo di pietra
Novara di Sicilia, il borgo di pietra
Il borgo medievale, tra i Nebrodi e i Peloritani, che gli arabi chiamarono Nouah, "giardino, orto fiorito"
Artistico/storico
Castiglione di Sicilia, il paese presepe
Castiglione di Sicilia, il paese presepe
Castiglione di Sicilia, il paese presepe
Incastonato tra l'Etna e la Valle dell'Alcantara un piccolo borgo immerso nel verde
Artistico/storico
Gangi, perla delle Madonie
Gangi, perla delle Madonie
Gangi, perla delle Madonie
L'Arte e la Cultura nel luogo che ha dato i natali allo Zoppo di Gangi e al Quattrocchi
Artistico/storico
San Marco d'Alunzio, il borgo di marmo rosso
San Marco d'Alunzio, il borgo di marmo rosso
San Marco d'Alunzio, il borgo di marmo rosso
Secondo la leggenda tramandataci da Dionigi d’Alicarnasso... Nel villaggio sul monte Rotondo, lezioni di storia dell'arte
Artistico/storico
La bella Siracusa
La bella Siracusa
La bella Siracusa
"Avete spesso sentito dire che Siracusa è la più grande città greca e la più bella"
Artistico/storico
Enna, l'ombelico della Sicilia
Enna, l'ombelico della Sicilia
Enna, l'ombelico della Sicilia
Nel cuore dell'isola, l'urbs inexpugnabilis fondata dallo schiavo siriano Euno
Artistico/storico
Castelbuono, il Medioevo in Sicilia
Castelbuono, il Medioevo in Sicilia
Castelbuono, il Medioevo in Sicilia
Luogo ideale per un fine settimana da dedicare alla cultura e alla tradizione siciliana
Artistico/storico
Calascibetta, arroccata sulla cima del monte Xibet
Calascibetta, arroccata sulla cima del monte Xibet
Calascibetta, arroccata sulla cima del monte Xibet
Dalle necropoli preistoriche al quartiere ebraico, alla scoperta di secoli di storia racchiusi in un piccolo borgo
Artistico/storico
Gibellina, museo a cielo aperto
Gibellina, museo a cielo aperto
Gibellina, museo a cielo aperto
Rinata come una fenice... Più che una città un fenomeno artistico e antropologico
Artistico/storico
Vedi tutti gli itinerari

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE