Castelbuono, il Medioevo in Sicilia

Castelbuono, il Medioevo in Sicilia

Luogo ideale per un fine settimana da dedicare alla cultura e alla tradizione siciliana

Adagiata in una valle alle pendici del Colle Milocca, tra i rilievi di Pollina, San Mauro Castelverde, Geraci, Gibilmanna e Isnello, sorge Castelbuono, città a pochi chilometri dall'azzurro mare di Cefalù, immersa in un lussureggiante bosco di querce, castagni, ciliegi e frassini. Per la vicinanza alla costa e le sue bellezze naturali, la presenza umana in loco è antichissima tanto da arrivare al neolitico quando i Sicani, cacciati dai Siculi che si erano stanziati sulle coste, erano penetrati nell'entroterra.
Castelbuono è il luogo ideale per trascorrere un weekend sia in estate quando la frescura dei boschi ristora dal caldo estivo o nel periodo natalizio, quando i quartieri medioevali e gli addobbi a festa, contribuiscono notevolmente a creare un'atmosfera suggestiva e particolare. Il visitatore può inoltre approfittare per gustare le squisite specialità locali a cominciare dai dolci a base di manna (prodotto dolciastro che si ricava attraverso l'incisione della corteccia dei frassini della zona) come i panettoni, o la testa di turco (dolce a base di crema di latte, farina, uova, strutto, scorza di limone, sfoglia e cannella in polvere) oppure i formaggi o le tante specialità a base di carne di cinghiale delle Madonie.


ph. www.prolococastelbuono.it

Pillole di storia - Agli inizi del 1300 i Ventimiglia, signori della contea di Geraci, decisero di costruire un castello sul poggio dominante l'antico "casale d'Ypsigro", già abitato da circa 300 persone. La costruzione del castello fece crescere la piccola comunità tanto che, nel 1454, Giovanni I Ventimiglia fece trasferire la sua corte a Castelbuono portando con se la sacra reliquia del teschio di Sant'Anna, donata alla famiglia dal Duca di Lorena. Nel XV secolo la città divenne un vero e proprio centro culturale capace di accogliere artisti del calibro di Francesco Laurana e altri maestri lombardi e toscani che curarono l'espansione urbanistica della città feudale, che tenderà ad assumere caratteristiche di capitale nel XVI sec. I Ventimiglia difatti, cercarono di creare un piccolo stato autonomo dal punto di vista economico e nel 1595 Giovanni III ottenne il titolo di principe di Ventimiglia, mentre nel 1632 Castelbuono divenne città. Per tutta la metà del secolo sorsero chiese, conventi e fontane e i Serpotta lavorarono alla cappella di Sant'Anna. Nell'800 con la scomparsa della grande nobiltà la città scoprì la presenza attiva di famiglie che ne tennero alto il prestigio con eminenti figure quali Francesco Minà Palumbo. Agli inizi del '900 il comune acquistò il castello dei Ventimiglia e la reliquia di Sant'Anna.

Itinerario

Castello dei Ventimiglia

Castello dei Ventimiglia

Castello Ventimiglia
Vedi »
Madrice Vecchia

Madrice Vecchia

Piazza Margherita
Vedi »
Chiesa della Natività di Maria

Chiesa della Natività di Maria

Chiesa della Natività di Maria
Vedi »
Chiesa e Convento di San Francesco

Chiesa e Convento di San Francesco

Chiesa di San Francesco
Vedi »
Fontana di Venere Ciprea

Fontana di Venere Ciprea

Fontana di Venere Ciprigna
Vedi »
27 ottobre 2016
Condividi:
Il pranzo del 25 Aprile

Il pranzo del 25 Aprile

Locali e ritrovi
proposto da Villa D'Andrea
25,00 €
Muri Vegetali   Stabilizzati a metro quadrato
Telo Juta grezza H 200  rotolo da Kg. 30
Felce di Bosco Preservata x 10
Muschio Mediterraneo stabilizzato  Box Kg. 2 ca.
Lunaria   Monete del Papa Preservata
Muschio Nazionale Steso  Fresco cassetta  Kg. 2,5/2,8
Muschio Finlandese Ball Moss fresco cassetta Kg.3,2/3,5
Ti potrebbe interessare anche
Palermo è il posto più stupendo del mondo
Palermo è il posto più stupendo del mondo
Palermo è il posto più stupendo del mondo
Viaggio (troppo breve) tra alcune delle meraviglie della Capitale italiana della Cultura 2018
Artistico/storico
Villa Cattolica, sede del "Museo Renato Guttuso"
Villa Cattolica, sede del Museo Renato Guttuso
Villa Cattolica, sede del "Museo Renato Guttuso"
Austera villa settecentesca, è l'unica di Bagheria ad avere una stanza dello scirocco
Artistico/storico
Marsala, Città del Vino
Marsala, Città del Vino
Marsala, Città del Vino
Qui è custodita una delle navi fenicie che combattè la I guerra punica
Artistico/storico
Calascibetta, arroccata sulla cima del monte Xibet
Calascibetta, arroccata sulla cima del monte Xibet
Calascibetta, arroccata sulla cima del monte Xibet
Dalle necropoli preistoriche al quartiere ebraico, alla scoperta di secoli di storia racchiusi in un piccolo borgo
Artistico/storico
Da Vigàta a Montelusa
Da Vigàta a Montelusa
Da Vigàta a Montelusa
Viaggio reale nei luoghi in cui vive Montalbano, il commissario più amato dagli italiani
Artistico/storico
Vittoria: Città del Liberty e del Cerasuolo
Vittoria: Città del Liberty e del Cerasuolo
Vittoria: Città del Liberty e del Cerasuolo
Tra Neoclassicismo, Art Nouveau, ottimo vino e il mare limpido e pescoso di Scoglitti
Artistico/storico
Un fine settimana fra le stanze di Casa Verga
Un fine settimana fra le stanze di Casa Verga
Un fine settimana fra le stanze di Casa Verga
Una visita per carpire tutta l'"intimità" del grande scrittore verista siciliano
Artistico/storico
La Casa-Museo di Vincenzo Bellini
La Casa-Museo di Vincenzo Bellini
La Casa-Museo di Vincenzo Bellini
Nel cuore della Catania barocca, a palazzo Gravina, le preziose memorie del "cigno" di Catania
Artistico/storico
Enna, l'ombelico della Sicilia
Enna, l'ombelico della Sicilia
Enna, l'ombelico della Sicilia
Nel cuore dell'isola, l'urbs inexpugnabilis fondata dallo schiavo siriano Euno
Artistico/storico
Pedara, adagiata sui colli meridionali dell'Etna
Pedara, adagiata sui colli meridionali dell'Etna
Pedara, adagiata sui colli meridionali dell'Etna
Paesaggi straordinari, vegetazione rigogliosa, monumenti unici: Pedara è una dimensione da scoprire
Artistico/storico
Castiglione di Sicilia, il paese presepe
Castiglione di Sicilia, il paese presepe
Castiglione di Sicilia, il paese presepe
Incastonato tra l'Etna e la Valle dell'Alcantara un piccolo borgo immerso nel verde
Artistico/storico
Visitando la "piccola Pantalica" di Paolo Orsi
Visitando la piccola Pantalica di Paolo Orsi
Visitando la "piccola Pantalica" di Paolo Orsi
La splendida Militello in Val di Catania con il suo immenso patrimonio medievale e barocco
Artistico/storico
L'antico Presepe di Caltagirone
L'antico Presepe di Caltagirone
L'antico Presepe di Caltagirone
L'antica e preziosa arte di fare ''figureddi'' dei mastri artigiani di Caltagirone
Artistico/storico
Parco Culturale Giuseppe Tomasi di Lampedusa
Parco Culturale Giuseppe Tomasi di Lampedusa
Parco Culturale Giuseppe Tomasi di Lampedusa
Sulle orme del Gattopardo partendo da Palermo per arrivare a Palma di Montechiaro
Artistico/storico
Vedi tutti gli itinerari

Aziende consigliate