Cefalà Diana tra storia e natura

Cefalà Diana tra storia e natura

Dai bagni arabi al castello normanno, fino alla Riserva di Cefalà Diana e Pizzo Chiarastella

Contenuti Sponsorizzati
BARBATELLE INNESTATE VCR MOSCATO BIANCO
MANGO KENT

MANGO KENT

25,00 €
LAVORI DI POTATURA
Mentina naturale preservata
San Giacomo, Patrono di Caltagirone
Visualizza mappa itinerario

A circa 36 Km da Palermo, Cefalà Diana (Cifalà Ddiana in dialetto) è un piccolo paesino adagiato su un'alta propaggine di roccia arenaria, a circa 540 metri s.l.m., il cui primo insediamento, stando a quanto testimoniano i ritrovamenti archeologici in zona, risalirebbe al periodo romano. Il paese però, fu fondato molto tempo dopo e precisamente nel 1755, a seguito dello Ius populandi ricevuto dal Duca Diana.

Un meraviglioso panorama di Cefalà Diana - ph Filippo Barbaria

Il centro, abitato da un migliaio di persone, si è, a poco a poco, esteso su un declivio a ridosso del castello. Nella piazza del paese, principale, punto di riferimento degli abitanti, sorge la Chiesa madre e si trovano delle interessanti sculture in bronzo di Biagio Governali, artista contemporaneo, originario di Corleone.

In posizione dominante rispetto al paese, il Castello che guarda alla lussureggiante vallata del fiume Eleuterio e a Rocca Busambra. Il castello fu edificato tra la fine del XIII e la prima metà del XIV secolo, presumibilmente dopo l'abbandono del più antico castellum Cephalas, una vecchia costruzione di età normanna, sito sul monte Chiarastella.

Il Castello di Cefalà Diana innevato - ph Filippo Barbaria

Di questo antico edificio, il nuovo ha ereditato le funzioni strategiche e militari. Dell'edificio oggi rimangono solo una torre quadrangolare e i ruderi delle mura di cinta. Le fonti storiche riportano che intorno al 1329 il maniero divenne parte della triade di fortezze che fecero costruire la famiglia Chiaramonte (con il castello di Icla su monte Ciarastella e la rocca di Sant'Angelo) per controllare i suoi possedimenti.

Dopo, in corrispondenza, con la fine della potente famiglia che ne volle la costruzione, la fortezza perse il suo ruolo militare. Divenne così, nei secoli successivi, deposito di granaglie e infine nel XVIII sec. residenza nobiliare.

Il Santuario di Maria Addolorata di fronte al Castello - Cefalà Diana

Di fronte al Castello nel 1967 fu edificato il "Santuario di Maria Addolorata", eretto per la devozione dei cittadini di Cefalà Diana nei confronti della Madonna Addolorata che sembra sia apparsa, avvolta in un fascio di luce, nel vano della finestra più alta della torre del maniero. I primi a vederla sarebbero stati quattro bambini che giocavano nei pressi del castello, poi diversi abitanti del luogo avvisati dai piccoli, che spaventati erano corsi in paese.

Per settimane fu un pellegrinaggio di devoti, giornalisti dei quotidiani del capoluogo e inviati speciali di periodici a carattere nazionale che riportarono ampie cronache dell'evento. Se si sia trattato di vere apparizioni o di fenomeni di suggestione collettiva però, non è mai stato chiarito.

Dove mangiare nella provincia di Palermo -

Dove dormire nella provincia di Palermo -

Le tappe del nostro itinerario

Itinerario

Pizzo Chiarastella

Pizzo Chiarastella

Pizzo Chiarastella
Vedi »
Bagni di Cefalà Diana

Bagni di Cefalà Diana

Bagni di Cefalà
Vedi »
Bosco di Ficuzza

Bosco di Ficuzza

Bosco di Ficuzza
Vedi »
6 ottobre 2016
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
BARBATELLE INNESTATE VCR MOSCATO BIANCO
MANGO KENT

MANGO KENT

25,00 €
LAVORI DI POTATURA
Mentina naturale preservata
San Giacomo, Patrono di Caltagirone
Ti potrebbe interessare anche
La Tonnara di Scopello
La Tonnara di Scopello
La Tonnara di Scopello
Splendida natura e pregevole archeologia industriale in un luogo pregno di storia
Architettonico
L'Area Marina Protetta del Plemmirio
L'Area Marina Protetta del Plemmirio
L'Area Marina Protetta del Plemmirio
Un mare antico che custodisce un vero e proprio tesoro naturale e archeologico
Naturalistico
La Riserva Naturale Orientata di Vendicari
La Riserva Naturale Orientata di Vendicari
La Riserva Naturale Orientata di Vendicari
I pantani di Vendicari: luogo ideale di sosta per l'avifauna durante la migrazione
Naturalistico
18 spiagge siciliane isolate e (quasi) deserte
18 spiagge siciliane isolate e (quasi) deserte
18 spiagge siciliane isolate e (quasi) deserte
Di sabbia finissima o bordate di scogli neri di lava,senza stabilimenti, ombrelloni, lettini e da raggiungere a piedi
Marino
Alicudi, l'isola dai mille gradini
Alicudi, l'isola dai mille gradini
Alicudi, l'isola dai mille gradini
Viaggio in un mondo selvaggio e incantato dove non ci sono auto e neppure strade
Marino
Tra Capo Gallo e Isola delle Femmine
Tra Capo Gallo e Isola delle Femmine
Tra Capo Gallo e Isola delle Femmine
La Grotta dell'Olio e la Secca della Palidda, autentici paradisi naturali
Naturalistico
Via della Maestranza a Siracusa
Via della Maestranza a Siracusa
Via della Maestranza a Siracusa
Un itinerario cittadino lungo una delle più belle strade di Ortigia
Architettonico
La Riserva di Isola Bella
La Riserva di Isola Bella
La Riserva di Isola Bella
Ai piedi di Taormina, la suggestiva e splendida "perla dello Jonio"
Paesaggistico
Sempre più persi nel blu di Favignana
Sempre più persi nel blu di Favignana
Sempre più persi nel blu di Favignana
I punti di immersione più belli della grande farfalla delle Egadi
Marino
Persi nel blu di Favignana
Persi nel blu di Favignana
Persi nel blu di Favignana
I punti di immersione più belli della grande farfalla delle Egadi
Marino
Favignana, la grande farfalla
Favignana, la grande farfalla
Favignana, la grande farfalla
Il mare limpido, le deliziose calette, i colori e i profumi della macchia mediterranea
Marino
Sulle tracce del Fenicottero rosa, simbolo di fascino ed eleganza
Sulle tracce del Fenicottero rosa, simbolo di fascino ed eleganza
Sulle tracce del Fenicottero rosa, simbolo di fascino ed eleganza
I luoghi in Sicilia dove poter incontrare e osservare, pieni di meraviglia, l’elegante volatile rosa
Naturalistico
Mussomeli, paese di vicoli e di chiese
Mussomeli, paese di vicoli e di chiese
Mussomeli, paese di vicoli e di chiese
Il Castello, le chiese e i siti archeologici custoditi nel cuore del nisseno
Artistico/storico
Taormina, la perla dello Ionio
Taormina, la perla dello Ionio
Taormina, la perla dello Ionio
E ai piedi della città, un suggestivo isolotto immerso nell'azzurro del Mar Ionio
Artistico/storico
Vedi tutti gli itinerari
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

COUNTRY FEST 2018
Un'estate esclusiva

Un'estate esclusiva

luglio 2018

Aziende consigliate