Complesso Immacolatelle e Micio Conti

Complesso Immacolatelle e Micio Conti

Uno degli ultimi lembi boschivi alle falde del vulcano più alto d'Europa

Foto: www.etnanatura.it

Alle falde dell'Etna e all'interno di un'area di notevole bellezza paesaggistica, si trova la Riserva naturale integrale 'Complesso Immacolatelle e Micio Conti'. L'area protetta, che si estende per circa 70 ettari e che ricade nel territorio dei comuni di San Gregorio di Catania e Aci Castello, è stata istituita nel 1998 al fine di conservare e tutelare l’importante complesso di grotte da scorrimento lavico, colonizzate da popolamenti faunistici trogofili, legati al guano delle numerose colonie di pipistrelli. Alcune di queste cavità sono talmente estese da essere considerate le grotte di origine vulcanica più lunghe del territorio etneo, altre invece, rivestono un importante interesse archeologico in quanto qui sono stati rinvenuti numerosi reperti preistorici, risalenti all'età del Bronzo. Si tratta di tunnel lavici, attraverso i quali il magma può percorrere notevoli distanze, che si sono svuotati in seguito a eruzioni vulcaniche di lunga durata.

Fauna - La riserva ospita diversi habitat caratterizzati da particolari condizioni ecologiche. Ognuno di questi ha consentito l'insediamento di una fauna particolare composta sia da vertebrati che invertebrati. Le grotte rappresentano un mondo a parte dove vive una fauna cavernicola peculiare, che si è adattata alle particolari condizioni dell'ambiente ipogeo. I pipistrelli ad esempio, si rifugiano nelle cavità per svernare o per sfuggire, durante il giorno, alla luce solare. Qui stanno in buona compagnia con diversi invertebrati come ragni, crostacei isopodi, collemboli ed un lepidottero notturno, il noctuide.
L'epigeo delle grotte invece, offre ospitalità a invertebrati come l'ape endemica della Sicilia o vertebrati come diversi rettili tra cui la lucertola campestre, il discoglosso, il gongilo ed il variopinto colubro leopardino, il più bel colubride siciliano. Tra i mammiferi  rilevante è la presenza del quercino e del toporagno, oltre alle abbondanti popolazioni di coniglio, donnola e volpe. Anche l'avifauna è particolarmente rappresentata da specie importanti quali la poiana, la civetta, la coturnice siciliana e l'averla capirossa oltre che numerosi passeriformi e falconiformi come il gheppio, e da strigiformi come l'assiolo e il barbagianni.


Foto: www.etnanatura.it

Flora -  L'area protetta racchiude relitti di vegetazione forestale termofila costituita da querce caducifoglie, vera rarità per il comprensorio dato che si tratta di una delle ultime aree dell'Etna ricoperte da boschi a bassa quota, altrove scomparsi a causa della pressante urbanizzazione. A questi si alterna la macchia mediterranea con l'euforbia arborescente, l'alaterno, l'ogliastro, il terebinto. Nelle zone rocciose la fanno da padrone la rara aristolochia, la calistegia e la brionia, negli spazi aperti e pietrosi si rinviene una vegetazione steppica mentre dai cespugli emerge una graziosa orchidea, la serapias vomeracea. La zona comunque è fortemente antropizzata, quindi ci sono numerose aree coltivate in cui il paesaggio si riempie di rigogliosi oliveti e vigneti.

Le tappe del nostro itinerario

Itinerario

R.N.I. Complesso Immacolatelli e Micio Conti

R.N.I. Complesso Immacolatelli e Micio Conti

R.N.I. Complesso Immacolatelli e Micio Conti
Vedi »
Grotta Micio Conti

Grotta Micio Conti

Gotta Micio Conti
Vedi »
Guardiola Cantarella e Grotta dei Tedeschi

Guardiola Cantarella e Grotta dei Tedeschi

Guardiola Cantarella
Vedi »
Laboratorio naturalistico-ambientale 'Natura e Scienza'

Laboratorio naturalistico-ambientale 'Natura e Scienza'

Laboratorio naturalistico-ambientale Natura e Scienza
Vedi »
3 giugno 2016
Condividi:
Analisi delle PM10 e polveri sottili

Analisi delle PM10 e polveri sottili

Ricerca scientifica - laboratori
Compressione Diagonale e Assiale

Compressione Diagonale e Assiale

Ricerca scientifica - laboratori
proposto da Dismat S.r.l.
Analisi degli odori secondo il metodo  UNI EN 13725
Prove non Distruttive su Murature

Prove non Distruttive su Murature

Ricerca scientifica - laboratori
proposto da Dismat S.r.l.
Prove su Aggregati

Prove su Aggregati

Ricerca scientifica - laboratori
proposto da Dismat S.r.l.
Prove su bulloni in acciaio

Prove su bulloni in acciaio

Ricerca scientifica - laboratori
proposto da Dismat S.r.l.
EPA 5035(, EPA 8260C(06) ed EPA 5030C (2003).

EPA 5035(, EPA 8260C(06) ed EPA 5030C (2003).

Ricerca scientifica - laboratori
150,00 €
Pubblicita su automezzi

Pubblicita su automezzi

Pubblicità e marketing
Ti potrebbe interessare anche
Sicilia rapace!
Sicilia rapace!
Sicilia rapace!
Un viaggio nei luoghi d'elezione di tre rari uccelli rapaci: l'Aquila di Bonelli, il Capovaccaio, il Falco Lanario
Naturalistico
Lungo l'Antica Trasversale Sicula
Lungo l'Antica Trasversale Sicula
Lungo l'Antica Trasversale Sicula
Da una punta all’altra della Sicilia... trasversalmente, si va sulle orme degli antichi eroi
Artistico/storico
Trekking sui monti Sicani
Trekking sui monti Sicani
Trekking sui monti Sicani
A piedi per una zona ricca di interessi naturalistici, paesaggistici e archeologici
Naturalistico
Nella Riserva Orientata Serre di Ciminna
Nella Riserva Orientata Serre di Ciminna
Nella Riserva Orientata Serre di Ciminna
Attraversando un patrimonio naturale formatosi circa 6 milioni di anni fa
Naturalistico
Il Parco Monte Serra, dove vivono le farfalle
Il Parco Monte Serra, dove vivono le farfalle
Il Parco Monte Serra, dove vivono le farfalle
Visita nell'unica Casa delle Farfalle del Centro-Sud dove sono ospitate le farfalle più belle del mondo
Naturalistico
La Riserva Naturale Integrale di Contrada Scaleri
La Riserva Naturale Integrale di Contrada Scaleri
La Riserva Naturale Integrale di Contrada Scaleri
Per conoscere le forme carsiche superficiali sul gesso detritico e su quello alabastrino
Naturalistico
Immersi nella natura della provincia di Enna
Immersi nella natura della provincia di Enna
Immersi nella natura della provincia di Enna
Scegliete voi i percorsi straripanti di benessere, in mountain-bike o a piedi
Paesaggistico
Il Parco dei Nebrodi
Il Parco dei Nebrodi
Il Parco dei Nebrodi
I Nebrodi d'inverno tra boschi secolari, fiumi e laghi montani: un autentico paradiso
Naturalistico
Un paradiso tropicale nel cuore di Palermo
Un paradiso tropicale nel cuore di Palermo
Un paradiso tropicale nel cuore di Palermo
Accanto alla splendida Villa Giulia, un autentico museo naturale a cielo aperto
Naturalistico
Monte Cammarata e Monte Gemini
Monte Cammarata e Monte Gemini
Monte Cammarata e Monte Gemini
Lungo i sentieri che attraversano il bosco sino alla cima più alta dei Monti Sicani
Naturalistico
Il bosco di Ficuzza, antica dimora dei Borboni
Il bosco di Ficuzza, antica dimora dei Borboni
Il bosco di Ficuzza, antica dimora dei Borboni
In questo luogo incantato Re Ferdinando IV fissò la sua dimora dopo la fuga da Napoli
Naturalistico
Il Castagno dei Cento Cavalli
Il Castagno dei Cento Cavalli
Il Castagno dei Cento Cavalli
Ai piedi dell’Etna, subito fuori il comune di Sant’Alfio, un vero e prodigioso spettacolo della Natura
Paesaggistico
Il Parco forestale Calaforno
Il Parco forestale Calaforno
Il Parco forestale Calaforno
Custodisce cavità sotterranee uniche nel panorama archeologico del Mediterraneo
Naturalistico
Vedi tutti gli itinerari

Aziende consigliate