Complesso Immacolatelle e Micio Conti

Complesso Immacolatelle e Micio Conti

Uno degli ultimi lembi boschivi alle falde del vulcano più alto d'Europa

Foto: www.etnanatura.it

Alle falde dell'Etna e all'interno di un'area di notevole bellezza paesaggistica, si trova la Riserva naturale integrale 'Complesso Immacolatelle e Micio Conti'. L'area protetta, che si estende per circa 70 ettari e che ricade nel territorio dei comuni di San Gregorio di Catania e Aci Castello, è stata istituita nel 1998 al fine di conservare e tutelare l’importante complesso di grotte da scorrimento lavico, colonizzate da popolamenti faunistici trogofili, legati al guano delle numerose colonie di pipistrelli. Alcune di queste cavità sono talmente estese da essere considerate le grotte di origine vulcanica più lunghe del territorio etneo, altre invece, rivestono un importante interesse archeologico in quanto qui sono stati rinvenuti numerosi reperti preistorici, risalenti all'età del Bronzo. Si tratta di tunnel lavici, attraverso i quali il magma può percorrere notevoli distanze, che si sono svuotati in seguito a eruzioni vulcaniche di lunga durata.

Fauna - La riserva ospita diversi habitat caratterizzati da particolari condizioni ecologiche. Ognuno di questi ha consentito l'insediamento di una fauna particolare composta sia da vertebrati che invertebrati. Le grotte rappresentano un mondo a parte dove vive una fauna cavernicola peculiare, che si è adattata alle particolari condizioni dell'ambiente ipogeo. I pipistrelli ad esempio, si rifugiano nelle cavità per svernare o per sfuggire, durante il giorno, alla luce solare. Qui stanno in buona compagnia con diversi invertebrati come ragni, crostacei isopodi, collemboli ed un lepidottero notturno, il noctuide.
L'epigeo delle grotte invece, offre ospitalità a invertebrati come l'ape endemica della Sicilia o vertebrati come diversi rettili tra cui la lucertola campestre, il discoglosso, il gongilo ed il variopinto colubro leopardino, il più bel colubride siciliano. Tra i mammiferi  rilevante è la presenza del quercino e del toporagno, oltre alle abbondanti popolazioni di coniglio, donnola e volpe. Anche l'avifauna è particolarmente rappresentata da specie importanti quali la poiana, la civetta, la coturnice siciliana e l'averla capirossa oltre che numerosi passeriformi e falconiformi come il gheppio, e da strigiformi come l'assiolo e il barbagianni.


Foto: www.etnanatura.it

Flora -  L'area protetta racchiude relitti di vegetazione forestale termofila costituita da querce caducifoglie, vera rarità per il comprensorio dato che si tratta di una delle ultime aree dell'Etna ricoperte da boschi a bassa quota, altrove scomparsi a causa della pressante urbanizzazione. A questi si alterna la macchia mediterranea con l'euforbia arborescente, l'alaterno, l'ogliastro, il terebinto. Nelle zone rocciose la fanno da padrone la rara aristolochia, la calistegia e la brionia, negli spazi aperti e pietrosi si rinviene una vegetazione steppica mentre dai cespugli emerge una graziosa orchidea, la serapias vomeracea. La zona comunque è fortemente antropizzata, quindi ci sono numerose aree coltivate in cui il paesaggio si riempie di rigogliosi oliveti e vigneti.

Le tappe del nostro itinerario

Itinerario

R.N.I. Complesso Immacolatelli e Micio Conti

R.N.I. Complesso Immacolatelli e Micio Conti

R.N.I. Complesso Immacolatelli e Micio Conti
Vedi »
Grotta Micio Conti

Grotta Micio Conti

Gotta Micio Conti
Vedi »
Guardiola Cantarella e Grotta dei Tedeschi

Guardiola Cantarella e Grotta dei Tedeschi

Guardiola Cantarella
Vedi »
Laboratorio naturalistico-ambientale 'Natura e Scienza'

Laboratorio naturalistico-ambientale 'Natura e Scienza'

Laboratorio naturalistico-ambientale Natura e Scienza
Vedi »
3 giugno 2016
Condividi:
Diagnostica Strutturale

Diagnostica Strutturale

Ricerca scientifica - laboratori
proposto da Dismat S.r.l.
Indagini Sclerometriche

Indagini Sclerometriche

Ricerca scientifica - laboratori
proposto da Dismat S.r.l.
Prove su Cilindri e Prismi di calcestruzzo

Prove su Cilindri e Prismi di calcestruzzo

Ricerca scientifica - laboratori
proposto da Dismat S.r.l.
Prove e Indagini su strutture in legno

Prove e Indagini su strutture in legno

Ricerca scientifica - laboratori
proposto da Dismat S.r.l.
Prove Indagini e Sperimentazioni su Materiali da Costruzione
Prove su Malte

Prove su Malte

Ricerca scientifica - laboratori
proposto da Dismat S.r.l.
Prove non Distruttive su Murature

Prove non Distruttive su Murature

Ricerca scientifica - laboratori
proposto da Dismat S.r.l.
PNT_D

PNT_D

Ricerca scientifica - laboratori
proposto da Dismat S.r.l.
Ti potrebbe interessare anche
Siculiana, la sua millenaria storia, il suo mare
Siculiana, la sua millenaria storia, il suo mare
Siculiana, la sua millenaria storia, il suo mare
Una piccola località da conoscere che vanta un’offerta culturale ed ambientale veramente varia
Artistico/storico
Lampione, l’isola degli squali
Lampione, l’isola degli squali
Lampione, l’isola degli squali
Non un'isola ma un masso che sarebbe sfuggito dalle mani di un Ciclope
Marino
Pozzallo, terrazza sul Mediterraneo
Pozzallo, terrazza sul Mediterraneo
Pozzallo, terrazza sul Mediterraneo
Nel Sud Est siciliano, spiagge dorate e mare cristallino dove sventola la Bandiera Blu
Artistico/storico
18 spiagge siciliane isolate e (quasi) deserte
18 spiagge siciliane isolate e (quasi) deserte
18 spiagge siciliane isolate e (quasi) deserte
Di sabbia finissima o bordate di scogli neri di lava,senza stabilimenti, ombrelloni, lettini e da raggiungere a piedi
Marino
Nel blu del mare di Pantelleria
Nel blu del mare di Pantelleria
Nel blu del mare di Pantelleria
Da Cava Levante fino all'Arco dell'Elefante, nell'isola dell'alberello Unesco
Paesaggistico
Un itinerario facile facile lungo la via delle saline
Un itinerario facile facile lungo la via delle saline
Un itinerario facile facile lungo la via delle saline
Una stimolante passeggiata per la riserva naturale delle saline di Trapani e Paceco
Paesaggistico
Sulle tracce del Fenicottero rosa, simbolo di fascino ed eleganza
Sulle tracce del Fenicottero rosa, simbolo di fascino ed eleganza
Sulle tracce del Fenicottero rosa, simbolo di fascino ed eleganza
I luoghi in Sicilia dove poter incontrare e osservare, pieni di meraviglia, l’elegante volatile rosa
Naturalistico
Le Saline di Trapani e Paceco
Le Saline di Trapani e Paceco
Le Saline di Trapani e Paceco
Un itinerario tra vasche, canali e mulini antichi in un luogo affascinante e suggestivo
Naturalistico
Marettimo, una montagna in mezzo al Mediterraneo
Marettimo, una montagna in mezzo al Mediterraneo
Marettimo, una montagna in mezzo al Mediterraneo
Ricchi fondali, grotte e panorami mozzafiato nella Itaca dello scrittore Samuel Butler
Naturalistico
Panarea, l'isola dei vip
Panarea, l'isola dei vip
Panarea, l'isola dei vip
Meta preferita del jet set internazionale dove potrete trascorrere una vacanza da sogno
Marino
La Sicilia Patrimonio dell'Umanità
La Sicilia Patrimonio dell'Umanità
La Sicilia Patrimonio dell'Umanità
Viaggio attraverso i sette siti siciliani che l'Unesco ha inserito nella World Heritage List
Artistico/storico
La Riserva Naturale Orientata di Vendicari
La Riserva Naturale Orientata di Vendicari
La Riserva Naturale Orientata di Vendicari
I pantani di Vendicari: luogo ideale di sosta per l'avifauna durante la migrazione
Naturalistico
L'Area Marina Protetta del Plemmirio
L'Area Marina Protetta del Plemmirio
L'Area Marina Protetta del Plemmirio
Un mare antico che custodisce un vero e proprio tesoro naturale e archeologico
Naturalistico
L'Oasi del Simeto
L'Oasi del Simeto
L'Oasi del Simeto
Il Simeto, il maggiore dei fiumi siciliani, ha creato l'ecosistema della Riserva
Naturalistico
Vedi tutti gli itinerari

Aziende consigliate