I Musei delle Terre di Cerere

I Musei delle Terre di Cerere

Tutti i musei di una magica terra, dove il mito si confonde con la storia

Contenuti Sponsorizzati
Museo Regionale della Ceramica di Caltagirone
Gel trasparente  a pallini Gr. 100
Pernottare a due passi dalla scalinata Caltagirone
Muschio Argenteo di Eucaliptus gr. 100
GRILLO
ANSONICA B.
Visualizza mappa itinerario

All'inizio dei tempi, in un'era lontana lontana e persa nell'oblio dei millenni, il pianeta Terra era un autentico paradiso, dove splendeva sempre il sole, i prati erano perennemente coperti di fiori variopinti e la natura era rigogliosa e donava generosamente agli uomini squisiti frutti, in tutte le stagioni.

Cerere (Demetra per i greci), dea della vegetazione e della fecondità, passava le sue giornate a seminare e curare la terra mentre la splendida figlia, Proserpina (Kore per i greci), si divertiva, spensierata, a correre e giocare nei boschi.

Un giorno, mentre si trovava in Sicilia, sulle verdeggianti rive del lago di Pergusa, la scorse il dio degli inferi, Plutone, e sfortunatamente si innamorò perdutamente di lei. Decise quindi di rapirla con il suo carro e condurla con se nel regno degli inferi per farne la sua sposa.

Lago di Pergusa

Cerere, cercò la figlia per tutto il mondo, per ben nove giorni e nove notti, in preda alla più nera disperazione. Infine, addolorata e stanca rinunciò, ma non si curò più della Terra, che nel giro di poco tempo smise di produrre frutti e divenne arida. Vennero così le carestie e morirono di fame intere popolazioni.

Solo a quel punto, Giove, il re degli dei, comprese la gravità della situazione e cercò di porvi rimedio lasciando Proserpina per sei mesi nel regno degli inferi insieme al marito e per altri sei mesi sulla terra con la madre. Il ritorno di Proserpina sulla terra corrisponde con l'arrivo della bella stagione, cioè con la Primavera, e con il risveglio della natura.

Panorama di Enna

In provincia di Enna, magica terra dove il mito si confonde con la storia e dove ogni angolo trasuda di cultura e arte, è nata l'importante rete museale delle Terre di Cerere, che si presenta come un'unica struttura capace di incentivare servizi e iniziative rivolte alle famiglie, alle scuole e ai turisti.

La provincia di Enna infatti, è costellata da piccoli e grandi musei ricchi di reperti archeologici, oggetti della cultura contadina e mineraria, oggetti d'arte e tanti altri tesori di inestimabile valore che costituiscono anche un'opportunità di svago e conoscenza.

Dal suggestivo 'Treno museo di Villarosa' al 'Museo Archeologico di Aidone' c'è veramente l'imbarazzo della scelta. Questa settimana, vogliamo quindi, accompagnarvi nei musei della provincia di Enna, con l’obiettivo di migliorarne ulteriormente la fruizione e la promozione.

Le tappe del nostro itinerario

Itinerario

Museo etno-antropologico e della cultura contadina

Museo etno-antropologico e della cultura contadina

Museo etno-antropologico e della cultura contadina, Nissoria
Vedi »
Museo della civiltà contadina

Museo della civiltà contadina

Museo della civiltà contadina, Piazza Armerina
Vedi »
Mostra Permanente della Civiltà Mineraria

Mostra Permanente della Civiltà Mineraria

Mostra Permanente della Civiltà Mineraria, Piazza Armerina
Vedi »
Museo Enzo Cammarata - Villa delle Meraviglie

Museo Enzo Cammarata - Villa delle Meraviglie

Villa delle Meraviglie, C/da Casale Piazza Armerina
Vedi »
Museo Bellico Belli Instrumentum

Museo Bellico Belli Instrumentum

Museo Bellico Belli Instrumentum, Barrafranca
Vedi »
Museo della Civiltà Contadina e Grotte Museo di Sperlinga

Museo della Civiltà Contadina e Grotte Museo di Sperlinga

Museo della Civiltà Contadina e Grotte Museo di Sperlinga
Vedi »
Musei di Villarosa

Musei di Villarosa

Villarosa
Vedi »
Museo archeologico di Morgantina

Museo archeologico di Morgantina

Museo archeologico di Morgantina, Aidone
Vedi »
Museo Civico di Centuripe

Museo Civico di Centuripe

Centuripe
Vedi »
6 giugno 2016
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Museo Regionale della Ceramica di Caltagirone
Gel trasparente  a pallini Gr. 100
Pernottare a due passi dalla scalinata Caltagirone
Muschio Argenteo di Eucaliptus gr. 100
GRILLO
ANSONICA B.
Ti potrebbe interessare anche
Piccoli, meravigliosi musei siciliani
Piccoli, meravigliosi musei siciliani
Piccoli, meravigliosi musei siciliani
Un itinerario attraverso alcune piccole realtà museali della Sicilia
Artistico/storico
Mussomeli, paese di vicoli e di chiese
Mussomeli, paese di vicoli e di chiese
Mussomeli, paese di vicoli e di chiese
Il Castello, le chiese e i siti archeologici custoditi nel cuore del nisseno
Artistico/storico
Taormina, la perla dello Ionio
Taormina, la perla dello Ionio
Taormina, la perla dello Ionio
E ai piedi della città, un suggestivo isolotto immerso nell'azzurro del Mar Ionio
Artistico/storico
Catania, rinata dalle sue ceneri come l'Araba Fenice
Catania, rinata dalle sue ceneri come l'Araba Fenice
Catania, rinata dalle sue ceneri come l'Araba Fenice
Città barocca, patrimonio dell'Umanità, in eterno equilibrio con le forze della natura
Artistico/storico
Pozzallo, terrazza sul Mediterraneo
Pozzallo, terrazza sul Mediterraneo
Pozzallo, terrazza sul Mediterraneo
Nel Sud Est siciliano, spiagge dorate e mare cristallino dove sventola di nuovo la Bandiera Blu
Artistico/storico
La lunga riviera di Santa Teresa di Riva
La lunga riviera di Santa Teresa di Riva
La lunga riviera di Santa Teresa di Riva
Di probabile origine fenicia, la cittadina sulla costa jonica messinese è rinomata per il suo mare limpido e la sua splendida spiaggia
Artistico/storico
Gangi, perla delle Madonie
Gangi, perla delle Madonie
Gangi, perla delle Madonie
L'Arte e la Cultura nel luogo che ha dato i natali allo Zoppo di Gangi e al Quattrocchi
Artistico/storico
Nella mitica Valle dei Templi
Nella mitica Valle dei Templi
Nella mitica Valle dei Templi
Akragas, "la più bella tra le città dei mortali", fu un fiorente centro culturale
Artistico/storico
Messina, che contese a Palermo il ruolo di capitale siciliana
Messina, che contese a Palermo il ruolo di capitale siciliana
Messina, che contese a Palermo il ruolo di capitale siciliana
Distrutta quasi per intero dal terremoto del 1908, il Comune dello Stretto è oggi una città moderna e piena di potenzialità
Artistico/storico
La bella Siracusa
La bella Siracusa
La bella Siracusa
"Avete spesso sentito dire che Siracusa è la più grande città greca e la più bella"
Artistico/storico
Burgio, Città d'Arte
Burgio, Città d'Arte
Burgio, Città d'Arte
Il castello, le chiese, i portali ottocenteschi, le ceramiche e le campane
Artistico/storico
Da Vigàta a Montelusa
Da Vigàta a Montelusa
Da Vigàta a Montelusa
Viaggio reale nei luoghi in cui vive Montalbano, il commissario più amato dagli italiani
Artistico/storico
Palermo è il posto più stupendo del mondo
Palermo è il posto più stupendo del mondo
Palermo è il posto più stupendo del mondo
Viaggio (troppo breve) tra alcune delle meraviglie di una delle capitali italiane della cultura
Artistico/storico
Vedi tutti gli itinerari

Aziende consigliate