Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Il Presepe vivente di Sutera

Nel Rabato, il magico quartiere arabo di Sutera, rivive l'antico villaggio di Betlemme

Il Presepe vivente di Sutera
Contenuti Sponsorizzati
Chiesa di Maria Santissima del Monte
La struttura
Fiocchi x 50 in raso rosso H 9  con adesivo - Sconti per Fioristi e Aziende
IL GUSTO DI SICILIA
Visualizza mappa itinerario

Il magico quartiere arabo di Sutera, il "Rabato",  ai piedi del monte San Paolino, accoglie, anche quest'anno, lo straordinario presepe vivente che conta ormai decine di migliaia di presenze annue. Immerso in un paesaggio naturale e artistico suggestivo e senza paragoni, il presepe si sviluppa all'interno del quartiere più antico della città, contraddistinto da strette viuzze e da case in gesso con i "dammusi".

Vicoletti illuminati da suggestive "torce" e falò, case ormai disabitate sono lo scenario del presepe vivente di Sutera

Vicoletti illuminati da suggestive "torce" e falò, case ormai disabitate sono lo scenario di un presepe molto particolare, animato da personaggi tipici e tradizionali riproposti nei costumi, nella gestualità e nelle parole di una volta.

Il presepe vivente ripropone la nascita di Gesù Bambino ambientandola in un'epoca idealmente prossima alla fine dell'800 e inizio del '900. La rappresentazione è organizzata dall'Associazione Kamicos con il contributo dell'Amministrazione Comunale di Sutera.

La Sacra Famiglia nel Presepe vivente di Sutera

Lo scenario presepiale occupa quasi tutto il territorio del vecchio sobborgo diventando meta di migliaia di visitatori provenienti da tutta la Sicilia. Centinaia i personaggi che costituiscono la folla del quartiere Rabato, novella Betlemme siciliana. Gente comune nei panni di contadini, pastori, artigiani, viandanti, tutti  impegnati nelle loro attività quotidiane.

Il Rabato di Sutera - ph Pequod76
Foto di Pequod76 - Opera propriaCC BY-SA 3.0

Una ricostruzione magistrale della città antica che propone diversi ambienti. C'è il gregge, la tessitrice, le lavandaie, il fabbro, il falegname, il carrettiere, l'osteria ecc. Il tutto gravità attorno alla Natività. Nella notte di Natale, dopo la celebrazione della Messa nella Chiesa Madre, i personaggi che animano il presepe raggiungono in processione la capanna per adorare Gesù Bambino.

Personaggi del Presepe vivente di Sutera

Qui il visitatore diventa parte integrante del percorso dove è possibile conoscere gli antichi mestieri, assistere le donne intente a ricamare o a cardare la lana, il ciabattino che ripara le scarpe insieme ai suoi figli, il fabbro che batte il ferro ardente e ferra i cavalli, vedere l'antico e caratteristico modo di lavare i panni mediante acqua e cenere. La fredda atmosfera invernale viene riscaldata inoltre, dalle nenie natalizie, le cui parole raccontano la nascita del Messia, il viaggio di Maria e Giuseppe, l'avviso ai pastori.

Antichi mestieri nel Presepe vivente di Sutera

Per la realizzazione del presepe vengono impiegati interi mesi di duro lavoro ma alla fine il risultato è suggestivo e di grande fascino. All'interno dell'itinerario presepiale ci sono tanti punti di degustazione di prodotti tipici locali come il vino, i ceci al maccu (ceci con crema di fave), il pitirri (una sorta di cous-cous di semola con verdure), la ricotta, il pane fresco con l'olio che contribuiscono a rendere protagonista lo spettatore.

Durante il periodo natalizio a Sutera, un gruppo di suonatori e cantori ricrea l'atmosfera natalizia dei tempi che furono

Inoltre un gruppo di suonatori e cantori ricrea l'atmosfera natalizia dei tempi che furono. Il coro, formato dalla corale della Chiesa Madre, si presenta in curati e ricercati costumi antichi con "scialli ricchi" sulle gonne tipiche del tempo, veli sulla testa e calzature antiche.

I Re Magi in visita al Bambinello, Presepe vivente di Sutera

Le melodie intonate dal gruppo hanno dei testi in dialetto siciliano e sono dedicati alla Madonna, a San Giuseppe, a Gesù Bambino e alla ricostruzione della Notte Santa. Insomma uno spettacolo autentico, suggestivo e pieno di fascino, in cui lo stesso visitatore diventa protagonista.

- www.presepeviventesutera.it

10 dicembre 2019
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Chiesa di Maria Santissima del Monte
La struttura
Fiocchi x 50 in raso rosso H 9  con adesivo - Sconti per Fioristi e Aziende
IL GUSTO DI SICILIA
Ti potrebbe interessare anche
Catania e la sua Sant'Agata
Catania e la sua Sant'Agata
Catania e la sua Sant'Agata
Culto, devozione, folklore nella festa più attesa dai catanesi. Una festa unica al mondo
Religioso
Un viaggio virtuale tra i presepi siciliani
Un viaggio virtuale tra i presepi siciliani
Un viaggio virtuale tra i presepi siciliani
Da Custonaci a Sutera, passando per Caltagirone e Gangi rivive il villaggio di Betlemme
Religioso
L'antico Presepe di Scicli
L'antico Presepe di Scicli
L'antico Presepe di Scicli
Nella Chiesa di S. Bartolomeo il presepe ligneo che ha resistito al terremoto del 1693
Religioso
Il settecentesco Presepe di Acireale
Il settecentesco Presepe di Acireale
Il settecentesco Presepe di Acireale
Indietro nel tempo, quando le donne indossavano gli scialli e portavano "le trusce"
Religioso
Il Natale a Licata, tra novene e Pastorale
Il Natale a Licata, tra novene e Pastorale
Il Natale a Licata, tra novene e Pastorale
Zampogne, canti dialettali e la rappresentazione della Pastorale nella tradizione licatese
Artistico/storico
Tindari, tra storia e leggenda
Tindari, tra storia e leggenda
Tindari, tra storia e leggenda
Un importante santuario mariano, un parco archeologico e i laghetti di Marinello
Archeologico
In cammino lungo la Magna Via Francigena
In cammino lungo la Magna Via Francigena
In cammino lungo la Magna Via Francigena
Un itinerario di 160 km tra Agrigento e Palermo, ripercorrendo le rotte dei pellegrini
Agronomico/rurale
La Via dei Frati. Camminare con il cuore...
La Via dei Frati. Camminare con il cuore...
La Via dei Frati. Camminare con il cuore...
166 km da Caltanissetta a Cefalù, attraverso le montagne e le campagne siciliane, seguendo le tracce dei frati di "cerca"
Agronomico/rurale
Pasqua in Sicilia
Pasqua in Sicilia
Pasqua in Sicilia
I Segni e i Simboli popolari nelle rappresentazione pasquali in terra siciliana
Religioso
Il cammino di Santa Rosalia
Il cammino di Santa Rosalia
Il cammino di Santa Rosalia
La grotta di Santo Stefano Quisquina e quella di Monte Pellegrino, i due luoghi certi dove visse la Santuzza
Religioso
Il Presepe vivente di Monterosso Almo
Il Presepe vivente di Monterosso Almo
Il Presepe vivente di Monterosso Almo
Centinaia di figuranti mettono in scena un presepe ambientato negli anni '50
Religioso
Il Presepe vivente di Castanea
Il Presepe vivente di Castanea
Il Presepe vivente di Castanea
Un itinerario attraverso i vecchi mestieri e al tempo stesso un percorso di fede
Religioso
Custonaci come Betlemme
Custonaci come Betlemme
Custonaci come Betlemme
La nascita di Gesù nello splendido teatro naturale della grotta Mangiapane
Religioso
La Settimana Santa di Enna
La Settimana Santa di Enna
La Settimana Santa di Enna
Sette giorni di antiche tradizioni in uno dei momenti più suggestivi per visitare Enna
Religioso
Cammino dei Santuari Madoniti
Cammino dei Santuari Madoniti
Cammino dei Santuari Madoniti
Collega tutti i Santuari madoniti attraverso i sentieri che anticamente percorrevano i pellegrini
Paesaggistico
Il Presepe vivente di Agira
Il Presepe vivente di Agira
Il Presepe vivente di Agira
In un antico castello saraceno, in scena il "presepe più originale d'Italia"
Religioso
Vedi tutti gli itinerari

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE