La Casa-Museo di Vincenzo Bellini

La Casa-Museo di Vincenzo Bellini

Nel cuore della Catania barocca, a palazzo Gravina, le preziose memorie del "cigno" di Catania

Fu l'indiscutibile genio musicale dell'Ottocento europeo... 
Vincenzo Bellini nacque a Catania il 3 novembre 1801 e morì in Francia, solo e senza assistenza, il 23 settembre 1835.
A Catania c'è uno spazio che ne ricorda la vita e i successi...
Si tratta della dimora che fu abitata dalla famiglia Bellini, nel principesco palazzo Gravina, nel cuore della Catania barocca.

La casa conserva ancora l'aspetto di abitazione privata se non che tra i mobili e gli utensili di una magione di quel tempo, semplice per quanto comoda, si sono accumulati negli anni i cimeli, le medaglie, i documenti, gli spartiti e le stampe che testimoniano la vita, i trionfi e la tragica fine del "cigno catanese".
L'alcova dove nacque Bellini è ora occupata dal clavicembalo sul quale il musicista, reduce dai successi milanesi eseguì nel 1832 l'intero spartito della Norma intrattenendo in un clima festoso parenti e amici fino a tarda ora della notte; negli altri ambienti ci sono ancora strumenti musicali, come le spinette che appartennero al nonno.


ph. Cristiano La Mantia - CityMapSicilia

E poi ancora i ricordi dei successi delle opere belliniane alla Scala di Milano, al Carlo Felice di Genova, al Teatro Ducale di Parma, alla Fenice di Venezia, al Teatro italiano di Parigi, a Londra, occupano una intera sala.
Le vetrine accolgono miniature e litografie tra cui quelle che riproducono i volti delle principali interpreti belliniane, e poi ancora i piccoli cimeli, i quaderni con gli appunti musicali, le partiture delle opere giovanili.

E scatoline cesellate, calamai, spille, bastoni dal pomo d'argento, tazze di porcellana e miniature. E gli spartiti autografi che riempiono numerose bacheche.
Un prezioso scrigno di memorie che aiuta a comprendere il contesto nel quale il geniale maestro creò le sue opere immortali.

28 dicembre 2016
Condividi:
ARMADI FRIGO

ARMADI FRIGO

Ristorazione
proposto da Samod SRL
Laboratorio di Pittura, Niscemi (CT)
AMORE MIO, SICILIAN FOOD.Centro Sicilia. CT
Servizio tazze

Servizio tazze

Bar e caffè
proposto da U cafe' di Luca
CUCINE INDUSTRIALI

CUCINE INDUSTRIALI

Ristorazione
proposto da Samod SRL
LA NOSTRA LOCATION
Ti potrebbe interessare anche
Vittoria: Città del Liberty e del Cerasuolo
Vittoria: Città del Liberty e del Cerasuolo
Vittoria: Città del Liberty e del Cerasuolo
Tra Neoclassicismo, Art Nouveau, ottimo vino e il mare limpido e pescoso di Scoglitti
Artistico/storico
Gratteri: tesoro di storia e cultura
Gratteri: tesoro di storia e cultura
Gratteri: tesoro di storia e cultura
Nella Madrice vecchia un reliquario custodirebbe quattro spine della corona di Cristo
Artistico/storico
Nel cuore rurale della Sicilia
Nel cuore rurale della Sicilia
Nel cuore rurale della Sicilia
Un piccolo viaggio al confine delle province di Palermo e Caltanissetta, tra campi e pascoli
Agronomico/rurale
I Musei delle Terre di Cerere
I Musei delle Terre di Cerere
I Musei delle Terre di Cerere
Tutti i musei di una magica terra, dove il mito si confonde con la storia
Agronomico/rurale
Campobello di Licata, Città d'Arte
Campobello di Licata, Città d'Arte
Campobello di Licata, Città d'Arte
Dalla selva oscura sino all'Empireo, un viaggio dantesco nella splendida Valle delle pietre dipinte
Artistico/storico
Il Castello di Roccavaldina
Il Castello di Roccavaldina
Il Castello di Roccavaldina
Un weekend nella cittadina del Messinese fondata da un tribuno romano
Artistico/storico
Isnello, piccolo gioiello tra i monti
Isnello, piccolo gioiello tra i monti
Isnello, piccolo gioiello tra i monti
Un weekend nel comune montano in provincia di Palermo, tra cultura e tesori artistici
Artistico/storico
Trapani, città dei due mari
Trapani, città dei due mari
Trapani, città dei due mari
Si narra che il promontorio di Drepanon si formò dalla falce di Cerere caduta in mare
Artistico/storico
Castelbuono, il Medioevo in Sicilia
Castelbuono, il Medioevo in Sicilia
Castelbuono, il Medioevo in Sicilia
Luogo ideale per un fine settimana da dedicare alla cultura e alla tradizione siciliana
Artistico/storico
Ferla, il borgo della "via sacra"
Ferla, il borgo della ''via sacra''
Ferla, il borgo della "via sacra"
Dal cuore rupestre e antichissimo, dopo il grande terremoto del 1693, rinacque con le esuberanti forme del Barocco
Artistico/storico
Da Mazara a Castelvetrano
Da Mazara a Castelvetrano
Da Mazara a Castelvetrano
Un itinerario tra storia e architettura, alla ricerca dell'anima araba e normanna
Artistico/storico
Un week end a Castelvetrano
Un week end a Castelvetrano
Un week end a Castelvetrano
Una vacanza culturale ed enogastronomica dedicata a tutte le buone forchette
Artistico/storico
Enna, l'ombelico della Sicilia
Enna, l'ombelico della Sicilia
Enna, l'ombelico della Sicilia
Nel cuore dell'isola, l'urbs inexpugnabilis fondata dallo schiavo siriano Euno
Artistico/storico
Palma di Montechiaro, la città del Gattopardo
Palma di Montechiaro, la città del Gattopardo
Palma di Montechiaro, la città del Gattopardo
Da questi luoghi trasse ispirazione Giuseppe Tomasi di Lampedusa per scrivere il suo capolavoro
Artistico/storico
Una visita in un paesino dal nome strano... Andiamo a Naso
Una visita in un paesino dal nome strano... Andiamo a Naso
Una visita in un paesino dal nome strano... Andiamo a Naso
Tra il blu delle Isole Eolie e il verde dei Nebrodi, alla scoperta di una cittadina insospettabilmente interessante
Artistico/storico
Vedi tutti gli itinerari

Aziende consigliate