Là dove scorre l'Anapo

Là dove scorre l'Anapo

Un luogo incantato dove la natura selvaggia si fonde con il mito e con la storia

In un'era molto lontana, quando gli dei popolavano ancora il monte Olimpo e spesso scendevano sulla terra, tra i mortali, la bellissima ninfa Ciane amava appassionatamente il giovane Anapo. Questo almeno secondo le indiscrezioni della mitologia greco-romana che ci narra, con dovizia di particolari, come un brutto giorno la ninfa si trovasse in compagnia dell'amica Persefone, figlia di Zeus e Demetra, sulle sponde del lago di Pergusa. Mentre Persefone si stava dilettando a raccogliere fiori, il dio degli inferi Ade, innamoratosi perdutamente di lei, pensò bene di rapirla. Ciane tentò in tutti i modi di opporsi, aggrappandosi con tutte le sue forze al cocchio di Ade, ma il dio incollerito la percosse col suo scettro, trasformandola in una doppia sorgente dalle acque turchine (cyanos in Greco vuol dire appunto turchino). Disperato Anapo, non potendo più vivere senza la sua amata, decise di chiedere agli dei di essere trasformato in un corso d'acqua per potersi ricongiungere con lei, al termine del suo percorso, e versarsi nello splendido Porto Grande di Siracusa.

Da quell'epoca imprecisata l'Anapo scorre all'interno di una profonda e suggestiva valle fluviale, generata in milioni di anni, dall'erosione lenta e costante delle sue acque sulle pareti rocciose. Il fiume nasce in territorio di Palazzolo Acreide, nella zona più elevata dell'altopiano ibleo e precisamente ai piedi del Monte Lauro (mt. 990 s.l.m.), in località Guffari, e dopo un percorso di ben 52 km, va a sfociare nel porto grande della città di Siracusa. Qui, secondo la leggenda, si ricongiunge con la sua amata, Ciane, trasformata, ormai da millenni, in uno corso d'acqua di grande interesse naturalistico per la presenza di spettacolari e alti ciuffi di papiro, unici in Sicilia.

Le tappe del nostro itinerario

Itinerario

Monte Lauro

Monte Lauro

Monte Lauro
Vedi »
Necropoli di Pantalica

Necropoli di Pantalica

Necropoli di Pantalica
Vedi »
Fiume Anapo

Fiume Anapo

Fiume Anapo
Vedi »
L'acquedotto Galermi

L'acquedotto Galermi

Acquedotto Galermi
Vedi »
27 giugno 2016
Condividi:
Ti potrebbe interessare anche
Sicilia rapace!
Sicilia rapace!
Sicilia rapace!
Un viaggio nei luoghi d'elezione di tre rari uccelli rapaci: l'Aquila di Bonelli, il Capovaccaio, il Falco Lanario
Naturalistico
Lungo l'Antica Trasversale Sicula
Lungo l'Antica Trasversale Sicula
Lungo l'Antica Trasversale Sicula
Da una punta all’altra della Sicilia... trasversalmente, si va sulle orme degli antichi eroi
Artistico/storico
Trekking sui monti Sicani
Trekking sui monti Sicani
Trekking sui monti Sicani
A piedi per una zona ricca di interessi naturalistici, paesaggistici e archeologici
Naturalistico
Nella Riserva Orientata Serre di Ciminna
Nella Riserva Orientata Serre di Ciminna
Nella Riserva Orientata Serre di Ciminna
Attraversando un patrimonio naturale formatosi circa 6 milioni di anni fa
Naturalistico
Il Parco Monte Serra, dove vivono le farfalle
Il Parco Monte Serra, dove vivono le farfalle
Il Parco Monte Serra, dove vivono le farfalle
Visita nell'unica Casa delle Farfalle del Centro-Sud dove sono ospitate le farfalle più belle del mondo
Naturalistico
La Riserva Naturale Integrale di Contrada Scaleri
La Riserva Naturale Integrale di Contrada Scaleri
La Riserva Naturale Integrale di Contrada Scaleri
Per conoscere le forme carsiche superficiali sul gesso detritico e su quello alabastrino
Naturalistico
Immersi nella natura della provincia di Enna
Immersi nella natura della provincia di Enna
Immersi nella natura della provincia di Enna
Scegliete voi i percorsi straripanti di benessere, in mountain-bike o a piedi
Paesaggistico
Il Parco dei Nebrodi
Il Parco dei Nebrodi
Il Parco dei Nebrodi
I Nebrodi d'inverno tra boschi secolari, fiumi e laghi montani: un autentico paradiso
Naturalistico
Un paradiso tropicale nel cuore di Palermo
Un paradiso tropicale nel cuore di Palermo
Un paradiso tropicale nel cuore di Palermo
Accanto alla splendida Villa Giulia, un autentico museo naturale a cielo aperto
Naturalistico
Monte Cammarata e Monte Gemini
Monte Cammarata e Monte Gemini
Monte Cammarata e Monte Gemini
Lungo i sentieri che attraversano il bosco sino alla cima più alta dei Monti Sicani
Naturalistico
Il bosco di Ficuzza, antica dimora dei Borboni
Il bosco di Ficuzza, antica dimora dei Borboni
Il bosco di Ficuzza, antica dimora dei Borboni
In questo luogo incantato Re Ferdinando IV fissò la sua dimora dopo la fuga da Napoli
Naturalistico
Il Castagno dei Cento Cavalli
Il Castagno dei Cento Cavalli
Il Castagno dei Cento Cavalli
Ai piedi dell’Etna, subito fuori il comune di Sant’Alfio, un vero e prodigioso spettacolo della Natura
Paesaggistico
Il Parco forestale Calaforno
Il Parco forestale Calaforno
Il Parco forestale Calaforno
Custodisce cavità sotterranee uniche nel panorama archeologico del Mediterraneo
Naturalistico
Vedi tutti gli itinerari

Aziende consigliate