La Riserva Naturale Bosco di Favara e Bosco Granza

La Riserva Naturale Bosco di Favara e Bosco Granza

Un oasi verde che ospita i tratti boschivi meglio conservati della Sicilia

In un ampio territorio che interessa diversi comuni della provincia di Palermo, (Aliminusa, Cerda, Sclafani Bagni, Montemaggiore Belsito) si estende la Riserva Naturale Orientata Bosco di Favara e Bosco Granza, riserva che ospita i tratti boschivi meglio conservati della Sicilia. La zona protetta sorge infatti, su un territorio agricolo dominato dai boschi e la consapevolezza, da parte delle popolazioni locali, che fosse un'inesauribile fonte di sostentamento ha generato, nei secoli, il rispetto e la conservazione integrale dell'area boschiva.


ph. www.parcoimerese.it

LA FLORA - Il bosco conserva delle aree veramente incontaminate e di solito si tratta delle zone meno accessibili, come il Monte Soprana (1127 m s.l.m). Qui dominano i boschi di sughera, roverella e leccio e i loro rami sono ricoperti da licheni, segno che l'inquinamento atmosferico qua non è ancora arrivato. Il sottobosco e le zone pre-forestali invece, sono caratterizzate dalla presenza di vegetazione arbustiva tipica del bosco siciliano come il prugnolo, il biancospino, il melo selvatico, l'asparago spinoso, il pungitopo, il pero mandorlino, la ferula o le ricchissime fioriture dorate di citiso trifloro, una pianta simile alla ginestra. I prati ospitano il ciclamino primaverile, che fiorisce a tappeto e lo zafferanetto ramoso.

In certi posti poi, il bosco è così intricato da impedire l’accesso, anche a causa del caotico e vigoroso sviluppo di molte piante lianose e ricche di spine. Ai margini del bosco invece, crescono la ferula, l'origano, l'asfodelo mediterraneo, la ginestra, il cisto, lo zafferano autunnale, il finocchio selvatico, l'olivastro e la palma nana. Nello stagno di cozzo Bomes si trova poi una vegetazione particolare costituita dal genere Ranunculus, la brasca comune, la cannuccia di palude, la tifa e la tamerice.

LA FAUNA - La riserva è ricca di avifauna. Sugli alberi più alti nidifica il codibugnolo di Sicilia, piccolo uccello insettivoro dalla lunga coda. Il canto melodioso del merlo, dell'usignolo e della cincia risuona per l'intero bosco, mentre ogni tanto è possibile ammirare piccoli gruppi di upupe, la ghirlandaia, il picchio rosso, il colombaccio, lo sparviere. Il sottobosco, come abbiamo già detto, costituisce l'habitat ideale per piccoli mammiferi come la volpe, la donnola, la martora la lepre appenninica e il coniglio selvatico, il ghiro e il cinghiale. Come testimonia il nome del colle 'Costa dei Daini' fra Aliminusa, Cerda e Sclafani Bagni, un tempo questi luoghi erano popolati anche da daini. In quest’area transitano anche piccoli rettili come lucertole, ramarri, testuggini, rospi ma anche serpenti come il biacco (biscia nera) e il saettone (localmente chiamato mpasturavacchi).

Itinerario

R.N.O. Bosco di Favara e Bosco Granza

R.N.O. Bosco di Favara e Bosco Granza

R.N.O. Bosco di Favara e Bosco Granza
Vedi »
Cerda

Cerda

Cerda
Vedi »
Lago di Bomes

Lago di Bomes

Lago di Bomes
Vedi »
31 agosto 2016
Condividi:
Orchidea x 2 H 56
vaso Ø 18 cm.  mini alberello
Bosco Santo Pietro

Bosco Santo Pietro

Agriturismo e turismo rurale
proposto da Villa D'Andrea
barbatelle innestate vcr fiano
CATARRATTO BIANCO LUCIDO

CATARRATTO BIANCO LUCIDO

Piante da interno
Ti potrebbe interessare anche
La Sicilia Patrimonio dell'Umanità
La Sicilia Patrimonio dell'Umanità
La Sicilia Patrimonio dell'Umanità
Viaggio attraverso i sette siti siciliani che l'Unesco ha inserito nella World Heritage List
Artistico/storico
Cefalà Diana tra storia e natura
Cefalà Diana tra storia e natura
Cefalà Diana tra storia e natura
Dai bagni arabi al castello normanno, fino alla Riserva di Cefalà Diana e Pizzo Chiarastella
Architettonico
Sicilia rapace!
Sicilia rapace!
Sicilia rapace!
Un viaggio nei luoghi d'elezione di tre rari uccelli rapaci: l'Aquila di Bonelli, il Capovaccaio, il Falco Lanario
Naturalistico
Lungo l'Antica Trasversale Sicula
Lungo l'Antica Trasversale Sicula
Lungo l'Antica Trasversale Sicula
Da una punta all’altra della Sicilia... trasversalmente, si va sulle orme degli antichi eroi
Artistico/storico
Trekking sui monti Sicani
Trekking sui monti Sicani
Trekking sui monti Sicani
A piedi per una zona ricca di interessi naturalistici, paesaggistici e archeologici
Naturalistico
Nella Riserva Orientata Serre di Ciminna
Nella Riserva Orientata Serre di Ciminna
Nella Riserva Orientata Serre di Ciminna
Attraversando un patrimonio naturale formatosi circa 6 milioni di anni fa
Naturalistico
Il Parco Monte Serra, dove vivono le farfalle
Il Parco Monte Serra, dove vivono le farfalle
Il Parco Monte Serra, dove vivono le farfalle
Visita nell'unica Casa delle Farfalle del Centro-Sud dove sono ospitate le farfalle più belle del mondo
Naturalistico
La Riserva Naturale Integrale di Contrada Scaleri
La Riserva Naturale Integrale di Contrada Scaleri
La Riserva Naturale Integrale di Contrada Scaleri
Per conoscere le forme carsiche superficiali sul gesso detritico e su quello alabastrino
Naturalistico
Immersi nella natura della provincia di Enna
Immersi nella natura della provincia di Enna
Immersi nella natura della provincia di Enna
Scegliete voi i percorsi straripanti di benessere, in mountain-bike o a piedi
Paesaggistico
Il Parco dei Nebrodi
Il Parco dei Nebrodi
Il Parco dei Nebrodi
I Nebrodi d'inverno tra boschi secolari, fiumi e laghi montani: un autentico paradiso
Naturalistico
Un paradiso tropicale nel cuore di Palermo
Un paradiso tropicale nel cuore di Palermo
Un paradiso tropicale nel cuore di Palermo
Accanto alla splendida Villa Giulia, un autentico museo naturale a cielo aperto
Naturalistico
Monte Cammarata e Monte Gemini
Monte Cammarata e Monte Gemini
Monte Cammarata e Monte Gemini
Lungo i sentieri che attraversano il bosco sino alla cima più alta dei Monti Sicani
Naturalistico
Il bosco di Ficuzza, antica dimora dei Borboni
Il bosco di Ficuzza, antica dimora dei Borboni
Il bosco di Ficuzza, antica dimora dei Borboni
In questo luogo incantato Re Ferdinando IV fissò la sua dimora dopo la fuga da Napoli
Naturalistico
Il Castagno dei Cento Cavalli
Il Castagno dei Cento Cavalli
Il Castagno dei Cento Cavalli
Ai piedi dell’Etna, subito fuori il comune di Sant’Alfio, un vero e prodigioso spettacolo della Natura
Paesaggistico
Vedi tutti gli itinerari

Offerte & Promozioni

CAPODANNO 2019
PRANZO DI CAPODANNO SULL'ETNA

Aziende consigliate