La Riserva naturale di Monte Bonifato

La Riserva naturale di Monte Bonifato

Il rimboschimento iniziato negli anni '50 è riuscito a far rinascere l'originario bosco

Contenuti Sponsorizzati
Sciame   A 5 telaini
Turismo rurale a Caltagirone
Melario D.B. a 6 telaini per arnia da 7  senza telaini
Chiesa di San Pietro
Arnia D.B. Standard 10 Favi  (SOLO NIDO)
Percorso Sensoriale
Visualizza mappa itinerario

Situata sulla cima del Monte Bonifato, la montagna che sovrasta la città di Alcamo, la Riserva Naturale Orientata di Monte Bonifato, meglio conosciuta come bosco d'Alcamo, è stata istituita dalla Regione Siciliana nel 1984.

Il monte, un complesso calcareo che raggiunge l'altezza di 825 metri sul livello del mare, sino ai 550 metri di quota è intensamente edificato e presenta solo qualche sparuto albero di tanto in tanto, mentre, salendo ancora, si ricopre di conifere e in misura minore di latifoglie.

Il bosco di Monte Bonifato

Il bosco, che ha una superficie di 313 ettari, è il risultato di un'intensa e ben fatta attività di rimboschimento iniziata negli anni '50 e continuata fino agli anni '80.

FLORA E FAUNA

Come abbiamo già detto il bosco è il risultato di un attività di rimboscimento. Le prime specie reintrodotte sono state il pino d'aleppo, il cipresso e il pino domestico. Il bosco, specialmente sul versante nord e nord-ovest, si mischia con le latifoglie spontanee, principalmente leccio e roverella, testimonianza del bosco originario che ricopriva la cima del monte sino al XIX secolo.

Nel sottobosco, crescono il pungitopo (dalle tipiche bacche rosse usato per le decorazioni natalizie) la felce aquilina, il rovo, l'edera, l'assenzio, il prugnolo, il biancospino, la rosa canina e la ginestra. Nelle zone aperte invece, troviamo l'aphelodesma (localmente detta 'disa'), l'euforbia dendroide, la palma nana, il sommacco, la ginestra, la ferula e la peonia.

Un sentiero all'interno del bosco

La fitta vegetazione ha creato un habitat quasi unico in Sicilia occidentale per parecchi uccelli che vi nidificano. L'avifauna difatti, è molto ricca e sono state censite più di 36 specie di uccelli nidificanti. Tra i rapaci ricordiamo la poiana, il gheppio, il falco pellegrino, il falco Lanario, il barbagianni, la civetta, l'assiolo.

Pettirosso

Numerose altre specie come la cinciallegra, l'occhiocotto, il pettirosso, l'averla, il merlo, la taccola, il corvo imperiale, il rampichino, l'upupa, il colombaccio, la ghiandaia, il passero solitario. Da segnalare la recente nidificazione del picchio rosso maggiore, specie assente da decine di anni.

La campagna di Alcamo vista da Monte Bonifato

Fino a qualche anno fa era possibile ammirare la splendida aquila del Bonelli che volteggiava sulla pineta presente solo in Sicilia e Sardegna, oggi quasi in via di estinzione. Nella riserva inoltre, sono presenti piccoli mammiferi come la volpe, il riccio, il coniglio selvatico, l'istrice, il topo quercino e la donnola.

Le tappe del nostro itinerario

Itinerario

Riserva Naturale Bosco d'Alcamo

Riserva Naturale Bosco d'Alcamo

Riserva Naturale Bosco dAlcamo
Vedi »
Castello di Bonifato

Castello di Bonifato

Castello Bonifato
Vedi »
Santuario della Madonna dell'Alto

Santuario della Madonna dell'Alto

Santuario Maria SS. DellAlto
Vedi »
30 giugno 2016
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Sciame   A 5 telaini
Turismo rurale a Caltagirone
Melario D.B. a 6 telaini per arnia da 7  senza telaini
Chiesa di San Pietro
Arnia D.B. Standard 10 Favi  (SOLO NIDO)
Percorso Sensoriale
Ti potrebbe interessare anche
Paradiso tropicale nel cuore di Palermo
Paradiso tropicale nel cuore di Palermo
Paradiso tropicale nel cuore di Palermo
Accanto alla splendida Villa Giulia, un autentico museo naturale a cielo aperto
Naturalistico
18 spiagge siciliane isolate e (quasi) deserte
18 spiagge siciliane isolate e (quasi) deserte
18 spiagge siciliane isolate e (quasi) deserte
Di sabbia finissima o bordate di scogli neri di lava,senza stabilimenti, ombrelloni, lettini e da raggiungere a piedi
Marino
Attraverso la Valle d'Agrò
Attraverso la Valle d'Agrò
Attraverso la Valle d'Agrò
Un viaggio attraverso monti, costeggiando fiumi, per arrivare fino al mare più blu della Sicilia
Architettonico
Gambe in spalla, si va nell'Agrigentino
Gambe in spalla, si va nell'Agrigentino
Gambe in spalla, si va nell'Agrigentino
Un itinerario da fare "a piedi" in alcuni dei luoghi più belli della provincia agrigentina
Paesaggistico
Sulle tracce del Fenicottero rosa, simbolo di fascino ed eleganza
Sulle tracce del Fenicottero rosa, simbolo di fascino ed eleganza
Sulle tracce del Fenicottero rosa, simbolo di fascino ed eleganza
I luoghi in Sicilia dove poter incontrare e osservare, pieni di meraviglia, l’elegante volatile rosa
Naturalistico
Trekking sui monti Sicani
Trekking sui monti Sicani
Trekking sui monti Sicani
A piedi per una zona ricca di interessi naturalistici, paesaggistici e archeologici
Naturalistico
Le aree attrezzate dell'agrigentino
Le aree attrezzate dell'agrigentino
Le aree attrezzate dell'agrigentino
Oasi verdi dove trascorrere una giornata in totale rilassatezza
Naturalistico
Il Parco dei Nebrodi
Il Parco dei Nebrodi
Il Parco dei Nebrodi
I Nebrodi d'inverno tra boschi secolari, fiumi e laghi montani: un autentico paradiso
Naturalistico
Sicilia rapace!
Sicilia rapace!
Sicilia rapace!
Un viaggio nei luoghi d'elezione di tre rari uccelli rapaci: l'Aquila di Bonelli, il Capovaccaio, il Falco Lanario
Naturalistico
La Grotta di Santa Ninfa
La Grotta di Santa Ninfa
La Grotta di Santa Ninfa
Un ambiente suggestivo, di grande interesse speleologico e naturalistico
Naturalistico
Favignana, la grande farfalla
Favignana, la grande farfalla
Favignana, la grande farfalla
Il mare limpido, le deliziose calette, i colori e i profumi della macchia mediterranea
Marino
Il Parco delle Madonie
Il Parco delle Madonie
Il Parco delle Madonie
Torrenti, foreste, valli nascoste e preziosi borghi: questo e tanto altro offrono le Madonie
Agronomico/rurale
Lampione, l'isola degli squali
Lampione, l'isola degli squali
Lampione, l'isola degli squali
Non un'isola ma un masso che sarebbe sfuggito dalle mani di un Ciclope
Marino
Linosa, nera e selvaggia
Linosa, nera e selvaggia
Linosa, nera e selvaggia
Isola di origine vulcanica, nelle sue spiagge nidifica la tartaruga Caretta Caretta
Marino
Vedi tutti gli itinerari
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

Un'estate esclusiva

Un'estate esclusiva

luglio 2018
COUNTRY FEST 2018

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE