La Strada del Vino e dei Sapori dei Castelli nisseni

La Strada del Vino e dei Sapori dei Castelli nisseni

Un itinerario del gusto nel cuore della Sicilia, tra profumi, sapori e cultura

Il nisseno è un luogo affascinante e suggestivo, lontano dalle coste e dal mare quindi dal turismo di massa, ma proprio per questo motivo più vicino alla Sicilia vera, capace di conservare la sua identità e la sua memoria.

Il nisseno è uno scrigno a cielo aperto tutto da scoprire, con i suoi castelli e monumenti, i suoi paesaggi agricoli suggestivi e a volte un po' aridi, le miniere di zolfo in disuso e i tanti sentieri del gusto che conducono sulle orme di un passato così vivo da sembrare attuale. Un percorso originale e unico che fa pensare all'esistenza di "un'altra terra di Sicilia" come disse lo scrittore tedesco Goethe durante il suo famoso viaggio nella nostra isola.

La campagna nissena

Per la sua particolare posizione geografica, praticamente al centro della Sicilia, nelle varie epoche, qui si sono alternate quasi tutte le popolazioni che hanno dominato l'isola, lasciando evidenti e preziose tracce del glorioso passato. Il nisseno custodisce infatti, dei tesori preziosi di interesse storico-archeologico come ad esempio i reperti conservati nel Museo Archeologico di Caltanissetta, nelle aree archeologiche di Gibil-Gabib, Sabucina e di Gela, nel Museo Mineralogico e Paleontologico della Zolfara di Caltanissetta.

Il castello di Mussomeli

Per non parlare poi dei tanti castelli disseminati per il territorio (come quelli di Butera e di Falconara, di Pietrarossa a Caltanissetta o di Mussomeli). Da non perdere inoltre, una visita alle chiese di Mazzarino, Butera e Caltanissetta, espressione del barocco più raffinato.
Anche l'enogastronomia gioca un ruolo di primo piano, tanto che da qualche anno è nata la Strada del Vino e dei Sapori dei Castelli Nisseni, un mondo culturale ed enogastronomico tutto da scoprire.

La Strada del Vino e dei Sapori dei Castelli Nisseni

La Strada del Vino e dei Sapori dei Castelli Nisseni

La Strada del Vino e dei Sapori dei Castelli Nisseni è un'associazione volontaria nata nel 2005 con l'intento di promuovere lo sviluppo e la conoscenza di questa terra, di affermarne l'identità culturale, storica ed economica oltre che promuovere un'offerta turistica di qualità. La Strada si snoda per quasi tutto il territorio provinciale ed è costituita da enti pubblici e privati come i comuni di Mazzarino, Butera e Caltanissetta e da strutture ricettive come agriturismi, hotel & resort, agenzie di viaggi, castelli, aziende agricole vitivinicole e cantine, ristoranti dove scoprire la tradizione culinaria locale e i prodotti tipici.

Vigneti dell'Azienda Vitivinicola Lombardo - Caltanissetta

Qui si può assaggiare lo squisito Riesi Rosso Doc, un Nero d'Avola prodotto nella zona di Butera, Riesi e Mazzarino e si possono degustare tanti altri prodotti locali come l'olio Dop, i formaggi, le mandorle e il miele con cui si producono ottimi torroni e ancora diversi piatti capaci di far venire l'acquolina in bocca a chiunque. Tra questi i primi caserecci come i cavateddi, le muffolette di pane dorato e la 'mbruliata di pane farcito oppure la trippa, insomma un mix di sapori arabi e tradizioni locali che rende la cucina semplice, speziata e gustosa.

Uve Nero d'Avola per la produzione del Riesi Rosso DOC

La Strada del Vino e dei Sapori dei Castelli Nisseni è quindi, un viaggio del gusto affascinante, adatto ad ogni tipo di turista perchè prevede un'ampia offerta di proposte atte a cercare di soddisfare una vasta gamma di possibili fruitori, sia individuali che in gruppo.

Tipologie dei vini

Il Riesi Bianco si ottiene da uve di Ansonica (o Insolia) e Chardonnay

Il Riesi Doc è prodotto nelle seguenti versioni: rosso, rosato, bianco, superiore, spumante e vendemmia tardiva. Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata, riconosciuta con DM 23.7.2001.
Il Riesi Bianco ha un colore paglierino talvolta con riflessi verdognoli, un profumo gradevole, fine ed elegante e un sapore armonico e delicato, la sua gradazione minima è di 11°C. Si ottiene da uve di Ansonica (o Insolia) e Chardonnay, in percentuale minima del 75%, con l'eventuale aggiunta di quelle di altri vitigni a bacca bianca della zona. Si abbina con piatti a base di pesce, soprattutto molluschi, crostacei, cozze.

Il Butherae Rosso Riesi DOC della Cantina La Vite | Le Schette - Riesi

Il Riesi Rosso presenta un colore rosso rubino con eventuali riflessi granati. Il profumo è gradevole, fine, il sapore asciutto e armonico e la gradazione minima è di 11,5 °C. Si ottiene con almeno l'80% da uve di Nero d'Avola e Cabernet Sauvignon, con l'eventuale aggiunta di altre varietà a bacca rossa non aromatiche della zona. Si accompagna bene a formaggi tipici siciliani come il Ragusano e il Pecorino siciliano e a secondi con carni rosse.

Il Riesi Rosato si ottiene da uve Nero d'Avola (50-57%) e Nerello Mascalese e/o Cabernet Sauvignon (25-50%)

Il Riesi Rosato ha un colore rosato, odore gradevole fine e fruttato, sapore delicato armonico e fresco. La gradazione minima è di 11°C. Si ottiene da uve Nero d'Avola (50-57%) e Nerello Mascalese e/o Cabernet Sauvignon (25-50%) a cui possono essere aggiunte quelle di altri vitigni non aromatici della zona. Può essere degustato assieme a primi piatti con le sarde, ad antipasti di mare e melanzane.

Il Riesi Rosso Superiore si ottiene da uve Nero d'Avola per almeno l'85%

Il Riesi Rosso Superiore ha un colore rosso rubino tendente al granato, un odore caratteristico, etereo, gradevole intenso ed un sapore asciutto, pieno, armonico, caldo e persistente. Ha una gradazione minima di 13°C. Si ottiene da uve Nero d'Avola per almeno l'85% ed eventualmente da altre varietà a bacca rossa non aromatiche della zona. Si abbina a piatti come il Ragusano, il Pecorino siciliano, le braciole di vitello e gli involtini con carciofi.

Il Riesi Spumante, dal colore paglierino - più o meno intenso - e una spuma fine e persistente

Il Riesi Spumante ha colore paglierino più o meno intenso e una spuma fine e persistente. Il profumo è caratteristico e fruttato e la gradazione minima è di 10,5°C. Può essere usato come aperitivo e in abbinamento ad antipasti a base di crostacei e molluschi.

Infine il Riesi Vendemmia Tardiva è contraddistinto da un colore giallo intenso tendente all'ambrato e da un profumo intenso, persistente e caratteristico. Il suo sapore è vellutato, armonico, ricco, dolce e la gradazione minima è di 18 °C. Si sposa perfettamente con formaggi erborinati e piccola pasticceria.

6 ottobre 2011
Condividi:
Calla Spray x 18 H 90
ANSONICA B.

ANSONICA B.

Piante da interno
Anturium   H 90 Turchese/Verde/Argento
vaso Ø 24 cm.  alberello
Dry Moss x 10 gr. 940
barbatelle innestate vcr merlot
Ti potrebbe interessare anche
Città dell'Olio e dei Musei
Città dell'Olio e dei Musei
Città dell'Olio e dei Musei
Qualche giorno a Chiaramonte Gulfi, passeggiando per le strade del ''balcone di Sicilia''
Enogastronomico
L’Autunno in Sicilia tra sagre, sapori e tradizioni
L’Autunno in Sicilia tra sagre, sapori e tradizioni
L’Autunno in Sicilia tra sagre, sapori e tradizioni
Cinque tappe per altrettante sagre, in una Sicilia dai colori rosso-bruni e dall’inconfondibile gusto
Agronomico/rurale
Sicilia, dolce Sicilia
Sicilia, dolce Sicilia
Sicilia, dolce Sicilia
Alla scoperta dell'aspetto dolce della parte orientale dell'isola. Tra un cannolo, una cassata e...
Enogastronomico
Il cuore dolce della Sicilia
Il cuore dolce della Sicilia
Il cuore dolce della Sicilia
Un viaggio tra i dolci unici e antichissimi dei territori al centro dell'Isola, Enna e Caltanissetta
Enogastronomico
Dolce Sicilia, dolce...
Dolce Sicilia, dolce...
Dolce Sicilia, dolce...
Alla scoperta del sapore più dolce della parte occidentale dell'Isola, da Palermo ad Agrigento
Enogastronomico
La Strada del Vino Etna Doc
La Strada del Vino Etna Doc
La Strada del Vino Etna Doc
Dove si produce il pregiato vino, nato dal fuoco e dalle ceneri del vulcano
Enogastronomico
Strada del vino Terre Sicane
Strada del vino Terre Sicane
Strada del vino Terre Sicane
Un itinerario enogastronomico e culturale in uno dei luoghi più belli della Sicilia
Enogastronomico
Strada del Vino Alcamo Doc
Strada del Vino Alcamo Doc
Strada del Vino Alcamo Doc
Tra verdi colline che corrono verso il mare si produce il Bianco d'Alcamo Doc
Enogastronomico
Le rotte del vino della provincia di Messina
Le rotte del vino della provincia di Messina
Le rotte del vino della provincia di Messina
Tre itinerari enogastronomici in uno dei territori più belli della Sicilia
Enogastronomico
Seguendo la via del Cerasuolo di Vittoria
Seguendo la via del Cerasuolo di Vittoria
Seguendo la via del Cerasuolo di Vittoria
Vino DOC dal 1973, il cui gusto vellutato proviene da una lunghissima storia
Enogastronomico
La Strada del Vino e dei Sapori Erice DOC
La Strada del Vino e dei Sapori Erice DOC
La Strada del Vino e dei Sapori Erice DOC
Un'area di riferimento internazionale per i vini siciliani di qualità
Enogastronomico
Verso il dolce sapore della Pizzuta...
Verso il dolce sapore della Pizzuta...
Verso il dolce sapore della Pizzuta...
La mandorla pizzuta è la protagonista degli straordinari dolci preparati in provincia di Siracusa
Enogastronomico
Ballarò, il mercato più antico di Palermo
Ballarò, il mercato più antico di Palermo
Ballarò, il mercato più antico di Palermo
Tra vicoli e vicoletti, Casa Professa, autentico gioiello del barocco palermitano
Enogastronomico
Una passeggiata al Capo
Una passeggiata al Capo
Una passeggiata al Capo
Immergersi nel passato in uno dei più frequentati mercati storici di Palermo
Enogastronomico
"Shopping" alla Vucciria
''Shopping'' alla Vucciria
"Shopping" alla Vucciria
Il mercato più famoso di Palermo immortalato dal celebre pittore bagherese Renato Guttuso
Enogastronomico
Vedi tutti gli itinerari

Offerte & Promozioni

CAPODANNO 2019

Aziende consigliate