Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Lingue di Sicilia

Itinerario tra le parlate dell'Isola, tra gruppi e sottogruppi di una realtà variegata

Lingue di Sicilia
Contenuti Sponsorizzati
Spaghetti alla carrettiera
Chiesa di San Pietro
MARILYN HORNE VOCI D'OPERA RICORDI
Galleria Luigi Sturzo
Ospedale delle donne Caltagirone
Visualizza mappa itinerario
  • Hai una struttura ricettiva o un'attività turistica che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

È capitato a tutti noi siciliani, viaggianti per l'Isola, che un corregionale sembrasse più straniero di chissà quale curioso turista... Eppure, magari, abitava solo nell'altra punta della cara Trinacria.
Perché la Sicilia pare far concorrenza ai suoi mosaici con i tasselli variopinti di storia e cultura e, soprattutto, di dialetti.

Per scongiurare l'eventuale crisi d'identità viene in aiuto la mappa dell'Atlante linguistico siciliano. Nell'Isola un primo tentativo di classificazione, con le parlate dell'interno, costiere e sudorientali, risale alla seconda metà dell'Ottocento ad opera di un linguista tedesco, Schneegans.

"La Torre di Babele" di Pieter Brueghel il Vecchio

L'ombelico del Mediterraneo si presenta in realtà con delle sfumature linguistiche ancora più variegate.
All'interno di una distinzione di base tra dialetti occidentali e centro orientali, è necessario precisare i tre sottogruppi palermitano, trapanese e zona occidentale dell'agrigentino, nella zona a Ovest dell'isola, accanto a quelli messinese orientale, nisseno - ennese, catanese - siracusano e sud - orientale della zona centro orientale.

E volendo cercare le tracce dei popoli che hanno dimorato in Sicilia? Ecco le parlate alloglotte, ovvero le minoranze linguistiche che in Sicilia fanno capo al ceppo albanese. Piana degli Albanesi, Contessa Entellina e Santa Cristina Gela, dove si parla oggi siculo albanese e ai dialetti gallo italici di Piazza Armerina, Nicosia, Aidone e Sperlinga nell'ennese, e San FratelloNovara di Sicilia e Montalbano Elicona nel messinese.

Il cartello d'entrata, "Gallo - Italico", di San Fratello (ME)

E bisogna mettere in conto anche i movimenti interni delle popolazioni. Quanti accenti palermitani si ritrovano per le stradine dell'isoletta di fronte Palermo?
In realtà, quello di Ustica è un vero dialetto messinese frutto dei movimenti dei liparoti dalla loro isola sovraffollata di abitanti.

Così, se le bietole italiane sono giri nel palermitano, zarchi e biletti nell'interno e séchili nella zona orientale, salta alla memoria il ventaglio di popoli: latini, arabi e greci.
Esempio vivo e quotidiano di una terra che trabocca di storia.

Alcune tappe del nostro itinerario linguistico

Itinerario

Piana degli Albanesi

Piana degli Albanesi

Piana degli Albanesi
Vedi »
Piazza Armerina

Piazza Armerina

Piazza Armerina
Vedi »
Nicosia

Nicosia

Nicosia
Vedi »
Sperlinga

Sperlinga

Sperlinga
Vedi »
Montalbano Elicona

Montalbano Elicona

Montalbano Elicona
Vedi »
Ustica

Ustica

Ustica
Vedi »
San Fratello

San Fratello

San Fratello
Vedi »
26 luglio 2017
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Spaghetti alla carrettiera
Chiesa di San Pietro
MARILYN HORNE VOCI D'OPERA RICORDI
Galleria Luigi Sturzo
Ospedale delle donne Caltagirone
Ti potrebbe interessare anche
Una visita nel "curioso" Castello di Santa Lucia del Mela
Una visita nel ''curioso'' Castello di Santa Lucia del Mela
Una visita nel "curioso" Castello di Santa Lucia del Mela
Leggenda vuole che nella sua prigione fu detenuto Pier della Vigna, protagonista del XIII Canto dell'Inferno di Dante
Artistico/storico
Un viaggio nell'anima, un viaggio nella Fiumara d'Arte
Un viaggio nell'anima, un viaggio nella Fiumara d'Arte
Un viaggio nell'anima, un viaggio nella Fiumara d'Arte
"Sono qui per stupirmi... Con lo stupore si inizia ed anche con lo stupore si termina..."
Artistico/storico
Il Castello Ursino di Catania
Il Castello Ursino di Catania
Il Castello Ursino di Catania
Fatto edificare da Federico II, fu simbolo dell'autorità e del potere imperiale in Sicilia
Artistico/storico
I castelli della provincia di Enna
I castelli della provincia di Enna
I castelli della provincia di Enna
Nel cuore della Sicilia anche il maniero italiano più vicino alle stelle
Artistico/storico
Alla scoperta di Erice
Alla scoperta di Erice
Alla scoperta di Erice
Eryx, meravigliosa cittadina fenicia e greca, protetta dalla dea Venere
Artistico/storico
Taormina, la perla dello Ionio
Taormina, la perla dello Ionio
Taormina, la perla dello Ionio
E ai piedi della città, un suggestivo isolotto immerso nell'azzurro del Mar Ionio
Artistico/storico
Breve viaggio nella preziosa Castroreale
Breve viaggio nella preziosa Castroreale
Breve viaggio nella preziosa Castroreale
Le chiese, il Museo Civico, la Pinacoteca: sono solo alcuni dei tesori da visitare
Artistico/storico
Gratteri: tesoro di storia e cultura
Gratteri: tesoro di storia e cultura
Gratteri: tesoro di storia e cultura
Nella Madrice vecchia un reliquario custodirebbe quattro spine della corona di Cristo
Artistico/storico
Horcynus Orca - Parco Letterario Stefano D'Arrigo
Horcynus Orca - Parco Letterario Stefano D'Arrigo
Horcynus Orca - Parco Letterario Stefano D'Arrigo
Un viaggio tra le punte di Sicilia e Calabria, lì dove albergano Scilla e Cariddi
Artistico/storico
Gangi, perla delle Madonie
Gangi, perla delle Madonie
Gangi, perla delle Madonie
L'Arte e la Cultura nel luogo che ha dato i natali allo Zoppo di Gangi e al Quattrocchi
Artistico/storico
Vittoria: Città del Liberty e del Cerasuolo
Vittoria: Città del Liberty e del Cerasuolo
Vittoria: Città del Liberty e del Cerasuolo
Tra Neoclassicismo, Art Nouveau, ottimo vino e il mare limpido e pescoso di Scoglitti
Artistico/storico
Vedi tutti gli itinerari

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE