Lo spettacolo della natura nell'inverno delle Madonie

Lo spettacolo della natura nell'inverno delle Madonie

Gli agrifogli di Piano Pomo. Un itinerario alla scoperta della rara Ilex aquifolium gigante

Lungo la linea di confine tra i territori di Petralia Sottana e Castelbuono, a 1400 metri sul livello del mare, ed esattamente a Piano Pomo, si possono ammirare i monumentali Ilex aquifolium, agrifogli giganti di eccezionale interesse vegetazionale per le straordinarie dimensioni, che raggiungono anche i 15 metri di altezza e 14 di circonferenza.

Uno spettacolo unico, in un suggestivo scenario d'inverno.


Foto tratta da www.pianobattaglia.it

Tale crescita è un fenomeno rarissimo, essendo l'agrifoglio un arbusto di piccole dimensioni, solitamente cespuglioso, presente nelle regioni dai climi freschi.
La grande radura ne ospita più di 300 esemplari, che consigliamo di visitare dopo le abbondanti nevicate invernali, quando la natura offre ai visitatori lo spettacolo delle lussureggianti bacche rosse in contrasto su uno sfondo innevato.
Gli agrifogli di Piano Pomo, amati dai visitatori e dai naturalisti di tutto il mondo, sono considerati le più belle piante dell'intero meridione, ma anche una delle maggiori emergenze ambientali del Parco delle Madonie, insieme ai rarissimi Abies Nebrodensis, abeti locali di cui non rimangono che una ventina di piante, facilmente riconoscibili dal portamento della chioma a capanna, visitabili sempre all'interno del Parco, a pochi chilometri da Polizzi Generosa, lungo il vallone di Madonna degli Angeli.

Raggiungere i grandi agrifogli è semplice, con un trekking accessibile a tutti, attraverso il sentiero "natura numero 1" a mezz'ora di cammino da Piano Sempria, dove inoltre è possibile fermarsi nel suggestivo Rifugio Crispi, gestito dal Club Alpino Siciliano.
I sentieri delle strade sterrate del parco permettono di visitare anche gli angoli più nascosti, scoprendo i suggestivi nevai, la secolare quercia che si erge lungo il cammino, fino all'antico "pagghiaru" dal pittoresco tetto di "disa", sottostante il bosco degli Ilex.
All'interno della capanna, fedele ricostruzione delle antiche dimore, è possibile riconoscere il caratteristico ''jazzu'', e l'antica ''tannura'', dove i pastori lavoravano i formaggi nelle antiche ''quarare''.
Al termine dell'escursione è possibile sostare nell'area attrezzata di Focà, usufruendo delle rustiche cucine all'aperto, e del parco giochi per bambini, realizzato interamente in legno.

- www.parcodellemadonie.it

29 novembre 2017
Condividi:
Ti potrebbe interessare anche
L'Etna e le sue grotte
L'Etna e le sue grotte
L'Etna e le sue grotte
Lassù, verso la Grotta del Gelo, il ghiacciaio perenne più meridionale d'Europa
Naturalistico
Un itinerario facile facile lungo la via delle saline
Un itinerario facile facile lungo la via delle saline
Un itinerario facile facile lungo la via delle saline
Una stimolante passeggiata per la riserva naturale delle saline di Trapani e Paceco
Paesaggistico
Le Saline di Trapani e Paceco
Le Saline di Trapani e Paceco
Le Saline di Trapani e Paceco
Un itinerario tra vasche, canali e mulini antichi in un luogo affascinante e suggestivo
Naturalistico
Riserva Naturale Foce del Fiume Belìce
Riserva Naturale Foce del Fiume Belìce
Riserva Naturale Foce del Fiume Belìce
Dune sabbiose che si spostano con il vento e colori ambrati da spazio desertico
Paesaggistico
Il Parco dei Nebrodi
Il Parco dei Nebrodi
Il Parco dei Nebrodi
I Nebrodi d'inverno tra boschi secolari, fiumi e laghi montani: un autentico paradiso
Naturalistico
Da Scopello a San Vito Lo Capo
Da Scopello a San Vito Lo Capo
Da Scopello a San Vito Lo Capo
Trekking nel sentiero costiero più battuto della Riserva Naturale dello Zingaro
Marino
La Grotta di Santa Ninfa
La Grotta di Santa Ninfa
La Grotta di Santa Ninfa
Un ambiente suggestivo, di grande interesse speleologico e naturalistico
Naturalistico
La Riserva Naturale Pino d'Aleppo
La Riserva Naturale Pino d'Aleppo
La Riserva Naturale Pino d'Aleppo
Sulle sponde del fiume Ippari l'ultimo insediamento di Pinus halepensis
Naturalistico
Sui Nebrodi, le Rocche del Crasto
Sui Nebrodi, le Rocche del Crasto
Sui Nebrodi, le Rocche del Crasto
Dentro la grotta del Lauro, meraviglia della natura tra stalattiti e stalagmiti
Naturalistico
Nel piccolo borgo di Malvagna...
Nel piccolo borgo di Malvagna...
Nel piccolo borgo di Malvagna...
Per un weekend di relax immersi nella rigogliosa vegetazione del parco dei Nebrodi
Architettonico
Sui Nebrodi, il tour dei laghi
Sui Nebrodi, il tour dei laghi
Sui Nebrodi, il tour dei laghi
Affascinante viaggio nella natura incontaminata dell'area protetta più grande di Sicilia
Paesaggistico
Sui Nebrodi, il Sentiero delle Sorgenti
Sui Nebrodi, il Sentiero delle Sorgenti
Sui Nebrodi, il Sentiero delle Sorgenti
Le chiare, fresche e dolci acque di uno dei polmoni verdi di Sicilia
Paesaggistico
"Amunì", andiamo a piedi alla scoperta della Sicilia
''Amunì'', andiamo a piedi alla scoperta della Sicilia
"Amunì", andiamo a piedi alla scoperta della Sicilia
Percorrendo alcuni dei tanti cammini dell'Isola, alla scoperta di un giacimento di tesori segreti tra miti, natura e arte
Paesaggistico
Il Parco Monte Serra, dove vivono le farfalle
Il Parco Monte Serra, dove vivono le farfalle
Il Parco Monte Serra, dove vivono le farfalle
Visita nell'unica Casa delle Farfalle del Centro-Sud dove sono ospitate le farfalle più belle del mondo
Naturalistico
Un itinerario dal Parco dell'Etna alle stelle
Un itinerario dal Parco dell'Etna alle stelle
Un itinerario dal Parco dell'Etna alle stelle
Dal pianoro di Monte Vetore, passando per il Giardino botanico "Nuova Gussonea" e arrivare infine dove si osservano le stelle
Naturalistico
Vedi tutti gli itinerari

Aziende consigliate