Mineo, il 'Parnaso' siculo

Mineo, il 'Parnaso' siculo

Un itinerario storico-culturale tra aree archeologiche, necropoli, castelli e tanto altro

Sulle colline che sovrastano il versante sud della Piana dei Margi, nella Val di Noto, a circa 500 metri sul livello del mare, tra le splendide Caltagirone e Palagonia, sorge Mineo, uno dei comuni più estesi del catanese. Il centro può contare infatti su 24.452 ettari di terreno mentre la popolazione raggiunge appena i 5.700 abitanti. Mineo è una città affascinante sia per il suo glorioso passato, sia per il suo non indifferente patrimonio artistico che spazia dalle chiese ai palazzi per finire alle tante aree archeologiche che la caratterizzano. La struttura del centro abitato ha un assetto medioevale con vicoli e violetti, vecchi ballatoi all'interno di cortili, i castelli e gli agrumeti profumati di zagara che le conferiscono un fascino particolare. La città attuale sorge sulle rovine dell'antica Menai, cittadella di età Sicula, Greca e Romana, di cui sono visibili soltanto alcuni tratti del muro di cinta del VI sec. a.C. ai fianchi del Castello Ducezio e il ninfeo ellenistico di porta Udienza. I rinvenimenti effettuati in territorio, soprattutto in località Catalfari, dimostrano l'esistenza di un centro siculo sin dal 459 a. C. Le numerose testimonianze archeologiche comprendono i resti di almeno quattro città di età greca: la già citata 'Menai', Piano Casazze, Monte Catalfaro e Rocchicella-Palikè.
Mineo quindi è una città antica dove hanno trovato un non indifferente humus culturale diversi intellettuali tra cui poeti e letterati. Il 'Parnaso siculo' ha dato i natali al grande Luigi Capuana, uno dei padri del verismo italiano, il poeta dialettale Paolo Maura, il geofisico Corrado Guzzanti, il medico e scrittore Giuseppe Bonaviri e Don Luigi Ricceri successore di Don Bosco.

Le tappe del nostro itinerario

Itinerario

Castello Ducezio

Castello Ducezio

Castello Ducezio
Vedi »
Porta Adinolfo

Porta Adinolfo

Porta Adinolfo
Vedi »
Chiesa di Santa Agrippina

Chiesa di Santa Agrippina

Chiesa di Santa Agrippina
Vedi »
Chiesa dei Santi Pietro e Paolo

Chiesa dei Santi Pietro e Paolo

Chiesa Santi Pietro e Paolo
Vedi »
La Rocca

La Rocca

La Rocca
Vedi »
26 settembre 2016
Condividi:
Ti potrebbe interessare anche
Messina, che contese a Palermo il ruolo di capitale siciliana
Messina, che contese a Palermo il ruolo di capitale siciliana
Messina, che contese a Palermo il ruolo di capitale siciliana
Distrutta quasi per intero dal terremoto del 1908, il Comune dello Stretto è oggi una città moderna e piena di potenzialità
Artistico/storico
La Tonnara di Scopello
La Tonnara di Scopello
La Tonnara di Scopello
Splendida natura e pregevole archeologia industriale in un luogo pregno di storia
Architettonico
Il Castello Maniace
Il Castello Maniace
Il Castello Maniace
Baluardo difensivo o moschea islamica? L'enigma del più antico fra i castelli svevi di Sicilia
Artistico/storico
Palermo è il posto più stupendo del mondo
Palermo è il posto più stupendo del mondo
Palermo è il posto più stupendo del mondo
Viaggio (troppo breve) tra alcune delle meraviglie della Capitale italiana della Cultura 2018
Artistico/storico
La Sicilia Patrimonio dell'Umanità
La Sicilia Patrimonio dell'Umanità
La Sicilia Patrimonio dell'Umanità
Viaggio attraverso i sette siti siciliani che l'Unesco ha inserito nella World Heritage List
Artistico/storico
Ragusa Ibla, tesoro del mondo intero
Ragusa Ibla, tesoro del mondo intero
Ragusa Ibla, tesoro del mondo intero
Tanto bella, tanto preziosa da essere stata nominata Patrimonio dell'Umanità
Artistico/storico
Palazzolo Acreide, patrimonio di tutta l’Umanità
Palazzolo Acreide, patrimonio di tutta l’Umanità
Palazzolo Acreide, patrimonio di tutta l’Umanità
Crocevia di civiltà e catalogo di ere millenarie, dal 2002 l’Unesco l’ha insignita del titolo di tesoro Barocco
Architettonico
Noto, gioiello del barocco siciliano
Noto, gioiello del barocco siciliano
Noto, gioiello del barocco siciliano
Dopo il tragico terremoto del 1693 la città fu ricostruita secondo il gusto barocco
Architettonico
Modica, Città delle cento Chiese
Modica, Città delle cento Chiese
Modica, Città delle cento Chiese
Pittoresche stradine, palazzi e chiese barocche nella città "Patrimonio dell'Umanità"
Artistico/storico
Catania, rinata dalle sue ceneri come l'Araba Fenice
Catania, rinata dalle sue ceneri come l'Araba Fenice
Catania, rinata dalle sue ceneri come l'Araba Fenice
Città barocca, patrimonio dell'Umanità, in eterno equilibrio con le forze della natura
Artistico/storico
Caltagirone, città della ceramica
Caltagirone, città della ceramica
Caltagirone, città della ceramica
Simbolo della città la suggestiva scala di Santa Maria del Monte, fatta di lava e maiolica
Architettonico
Le Città tardo barocche del Val di Noto
Le Città tardo barocche del Val di Noto
Le Città tardo barocche del Val di Noto
Un tour tra l’arte e la bellezza del Barocco siciliano, riconosciuto dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità
Artistico/storico
La leggenda del Castello di Donnafugata
La leggenda del Castello di Donnafugata
La leggenda del Castello di Donnafugata
Qui venne imprigionata la principessa Bianca di Navarra dal perfido conte Bernardo Cabrera
Artistico/storico
Da Mazara a Castelvetrano
Da Mazara a Castelvetrano
Da Mazara a Castelvetrano
Un itinerario tra storia e architettura, alla ricerca dell'anima araba e normanna
Artistico/storico
Ispica, Città del Liberty
Ispica, Città del Liberty
Ispica, Città del Liberty
Il celebre architetto Basile realizzò qui l'edificio Liberty più importante del ragusano
Architettonico
Vedi tutti gli itinerari

Aziende consigliate