Novara di Sicilia, il borgo di pietra

Novara di Sicilia, il borgo di pietra

Il borgo medievale, tra i Nebrodi e i Peloritani, che gli arabi chiamarono Nouah, "giardino, orto fiorito"

Contenuti Sponsorizzati
Cod. CMA20
rimorchi monoasse con cassone fisso
Top in acciao inox ETNAINOX srl
Calla Spray x 18 H 90
Muschio Ball Moss /Polemoss Preservato Finlandese
rivestimento murale 18x36x2,5  concavo
MANGO KEITT VASO 35
Visualizza mappa itinerario

Foto di Malega (Maria Letizia Gagliano) - un gioiello tra Nebrodi e Peloritani, CC BY-SA 2.0

Lasciando la costa tirrenica e inerpicandosi verso l’interno lungo una contorta strada, dopo un susseguirsi di tornanti si apre alla vista un paese di pietra allungato su un costone roccioso che sbuca dai boschi: è Novara di Sicilia.

Come si può ben immaginare, il nome Novara non è altro che il risultato di una evoluzione etimologica a cui contribuirono i popoli che abitarono questo territorio. Secondo testimonianze storiche, con l’arrivo degli Arabi, la romana Noa passò ad essere Nouah, "giardino, orto fiorito", per indicare la bellezza e la fertilità del luogo.

La rocca del castello saraceno di Novara di Sicilia (ME)

Il borgo sorge sulla pendice della montagna da cui si scorge l'antica Tindari, in un incantevole scenario naturale a valle di un imponente sperone di roccia, la Rocca Salvatesta, che raggiunge i 1340 m.

Le piccole case affastellate, la trama di vicoli e viuzze talvolta sormontati da archi, i decori delle facciate, l'eleganza dei palazzi, la sontuosità delle chiese danno fascino a un assetto urbanistico d'impronta medievale, hanno fatto sì che Novara entrasse di diritto nel circuito dei Borghi più d’Italia.

Le intricate viuzze (vaelli), per lo più pavimentate in acciottolato stretto tra due file longitudinali di pietra arenaria locale, contribuiscono a valorizzare l'architettura del centro storico.

L'antico Castello, di cui oggi restano i ruderi, era situato su una rupe a strapiombo che conserva immutata la propria bellezza.

Le tappe del nostro itinerario

Itinerario

Il Duomo di Novara di Sicilia

Il Duomo di Novara di Sicilia

Piazza Duomo
Vedi »
Chiesa di San Nicolò

Chiesa di San Nicolò

San Nicolò
Vedi »
Palazzo Salvo Risicato

Palazzo Salvo Risicato

Palazzo Salvo Risicato
Vedi »
Abbazia di Santa Maria La Noara

Abbazia di Santa Maria La Noara

Santa Maria di Novara
Vedi »
29 marzo 2017
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Cod. CMA20
rimorchi monoasse con cassone fisso
Top in acciao inox ETNAINOX srl
Calla Spray x 18 H 90
Muschio Ball Moss /Polemoss Preservato Finlandese
rivestimento murale 18x36x2,5  concavo
MANGO KEITT VASO 35
Ti potrebbe interessare anche
Via della Maestranza a Siracusa
Via della Maestranza a Siracusa
Via della Maestranza a Siracusa
Un itinerario cittadino lungo una delle più belle strade di Ortigia
Architettonico
Piccoli, meravigliosi musei siciliani
Piccoli, meravigliosi musei siciliani
Piccoli, meravigliosi musei siciliani
Un itinerario attraverso alcune piccole realtà museali della Sicilia
Artistico/storico
Mussomeli, paese di vicoli e di chiese
Mussomeli, paese di vicoli e di chiese
Mussomeli, paese di vicoli e di chiese
Il Castello, le chiese e i siti archeologici custoditi nel cuore del nisseno
Artistico/storico
Taormina, la perla dello Ionio
Taormina, la perla dello Ionio
Taormina, la perla dello Ionio
E ai piedi della città, un suggestivo isolotto immerso nell'azzurro del Mar Ionio
Artistico/storico
Una visita alla "Fortezza" del Vino: il Castello della Solicchiata
Una visita alla ''Fortezza'' del Vino: il Castello della Solicchiata
Una visita alla "Fortezza" del Vino: il Castello della Solicchiata
Vicino ad Adrano il primo e unico Castello per il Vino ad uso stabilimento enologico costruito in Italia
Enogastronomico
Il Castello della Falconara
Il Castello della Falconara
Il Castello della Falconara
Vicino al mare, svolse una funzione di vigilanza contro le devastanti incursioni dei pirati turchi
Architettonico
Catania, rinata dalle sue ceneri come l'Araba Fenice
Catania, rinata dalle sue ceneri come l'Araba Fenice
Catania, rinata dalle sue ceneri come l'Araba Fenice
Città barocca, patrimonio dell'Umanità, in eterno equilibrio con le forze della natura
Artistico/storico
Pozzallo, terrazza sul Mediterraneo
Pozzallo, terrazza sul Mediterraneo
Pozzallo, terrazza sul Mediterraneo
Nel Sud Est siciliano, spiagge dorate e mare cristallino dove sventola di nuovo la Bandiera Blu
Artistico/storico
Palazzolo Acreide, patrimonio di tutta l’Umanità
Palazzolo Acreide, patrimonio di tutta l’Umanità
Palazzolo Acreide, patrimonio di tutta l’Umanità
Crocevia di civiltà e catalogo di ere millenarie, dal 2002 l’Unesco l’ha insignita del titolo di tesoro Barocco
Architettonico
La lunga riviera di Santa Teresa di Riva
La lunga riviera di Santa Teresa di Riva
La lunga riviera di Santa Teresa di Riva
Di probabile origine fenicia, la cittadina sulla costa jonica messinese è rinomata per il suo mare limpido e la sua splendida spiaggia
Artistico/storico
Cefalà Diana tra storia e natura
Cefalà Diana tra storia e natura
Cefalà Diana tra storia e natura
Dai bagni arabi al castello normanno, fino alla Riserva di Cefalà Diana e Pizzo Chiarastella
Architettonico
Gangi, perla delle Madonie
Gangi, perla delle Madonie
Gangi, perla delle Madonie
L'Arte e la Cultura nel luogo che ha dato i natali allo Zoppo di Gangi e al Quattrocchi
Artistico/storico
Ad Alia, le grotte della Gurfa
Ad Alia, le grotte della Gurfa
Ad Alia, le grotte della Gurfa
Monumento di architettura rupestre è la tomba a tholos più grande del Mediterraneo
Archeologico
Nella mitica Valle dei Templi
Nella mitica Valle dei Templi
Nella mitica Valle dei Templi
Akragas, "la più bella tra le città dei mortali", fu un fiorente centro culturale
Artistico/storico
Vedi tutti gli itinerari

Aziende consigliate