Un weekend a Trecastagni

Un weekend a Trecastagni

Alle pendici del vulcano più grande d'Europa per una bella primavera siciliana

Contenuti Sponsorizzati
GRUPPO DI MISCELAZIONE
Montaggio Strutture Prefabbricate
ULIVO BONSAI IN ZOLLA
Produzione di semi e piantine
Insaccatrice meccanica
Arnia D.B. STANDARD 7 favi  (SOLO NIDO)
SAUVIGNON B.
Bocciolo di rosa velvet
Visualizza mappa itinerario

Alle pendici dell'Etna, in un territorio collinare, circondato da vari coni vulcanici di diversa dimensione ed epoca, sorge Trecastagni delizioso comune della cintura etnea. Il paesino è circondato da terreni in forte pendenza verso i comuni sottostanti di Viagrande e San Giovanni La Punta che gli conferiscono una splendida posizione panoramica, che spazia dalla estremità meridionale della Calabria fino al Golfo di Augusta, nel siracusano.

Il territorio è ricco di attrattive naturalistiche perchè si sviluppa tra l'area metropolitana di Catania e il Parco dell'Etna e comprende i coni vulcanici di monte Ilice, Monte Gorna, Monte S. Nicolò, Tre Monti, Monte Serra. I più grandi, Monte Gorna e Monte Ilice sono di notevoli dimensioni ed è possibile risalirli per visitare gli antichi crateri, un tempo coltivati, oggi abbandonati. All'esterno del monte Ilice si trova un'antica masseria nella quale Giovanni Verga ambientò il suo romanzo 'Storia di una capinera'.

Il cono vulcanico di Monte Ilice - Trecastagni
Monte Ilice, ph. di Giuseppe ME - Own work, CC BY-SA 3.0

Lungo la strada che conduce dal paese alle contrade di campagna invece, è possibile visitare l'Eremo di Sant'Emilia, un piccolo torrione con merlatura in pietra lavica. Procedendo sempre lungo questa strada si scorge e la Grotta Comune, un anfratto lavico che da' il nome all'intera zona circostante. Più avanti si trova una cappelletta dedicata ai tre fratelli martiri Alfio, Filadelfio e Cirino, più avanti ancora si snodano numerosi sentieri che si diramano nei boschi di castagni, querce e lecci.

Salendo di quota i boschi si diradano per lasciare il posto alle colate laviche, mentre le sciare sono attraversate da sentieri che conducono alla strada che da Zafferana Etnea porta al rifugio Sapienza.

Le tappe del nostro itinerario

Itinerario

Chiesa Madre (San Nicola di Bari)

Chiesa Madre (San Nicola di Bari)

Chiesa Madre
Vedi »
Santuario SS.MM. Alfio Filadelfio e Cirino

Santuario SS.MM. Alfio Filadelfio e Cirino

Santuario SantAlfio
Vedi »
26 settembre 2016
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
GRUPPO DI MISCELAZIONE
Montaggio Strutture Prefabbricate
ULIVO BONSAI IN ZOLLA
Produzione di semi e piantine
Insaccatrice meccanica
Arnia D.B. STANDARD 7 favi  (SOLO NIDO)
SAUVIGNON B.
Bocciolo di rosa velvet
Ti potrebbe interessare anche
Via della Maestranza a Siracusa
Via della Maestranza a Siracusa
Via della Maestranza a Siracusa
Un itinerario cittadino lungo una delle più belle strade di Ortigia
Architettonico
Mussomeli, paese di vicoli e di chiese
Mussomeli, paese di vicoli e di chiese
Mussomeli, paese di vicoli e di chiese
Il Castello, le chiese e i siti archeologici custoditi nel cuore del nisseno
Artistico/storico
Taormina, la perla dello Ionio
Taormina, la perla dello Ionio
Taormina, la perla dello Ionio
E ai piedi della città, un suggestivo isolotto immerso nell'azzurro del Mar Ionio
Artistico/storico
Una visita alla "Fortezza" del Vino: il Castello della Solicchiata
Una visita alla ''Fortezza'' del Vino: il Castello della Solicchiata
Una visita alla "Fortezza" del Vino: il Castello della Solicchiata
Vicino ad Adrano il primo e unico Castello per il Vino ad uso stabilimento enologico costruito in Italia
Enogastronomico
Il Castello della Falconara
Il Castello della Falconara
Il Castello della Falconara
Vicino al mare, svolse una funzione di vigilanza contro le devastanti incursioni dei pirati turchi
Architettonico
Catania, rinata dalle sue ceneri come l'Araba Fenice
Catania, rinata dalle sue ceneri come l'Araba Fenice
Catania, rinata dalle sue ceneri come l'Araba Fenice
Città barocca, patrimonio dell'Umanità, in eterno equilibrio con le forze della natura
Artistico/storico
Palazzolo Acreide, patrimonio di tutta l’Umanità
Palazzolo Acreide, patrimonio di tutta l’Umanità
Palazzolo Acreide, patrimonio di tutta l’Umanità
Crocevia di civiltà e catalogo di ere millenarie, dal 2002 l’Unesco l’ha insignita del titolo di tesoro Barocco
Architettonico
Cefalà Diana tra storia e natura
Cefalà Diana tra storia e natura
Cefalà Diana tra storia e natura
Dai bagni arabi al castello normanno, fino alla Riserva di Cefalà Diana e Pizzo Chiarastella
Architettonico
Ad Alia, le grotte della Gurfa
Ad Alia, le grotte della Gurfa
Ad Alia, le grotte della Gurfa
Monumento di architettura rupestre è la tomba a tholos più grande del Mediterraneo
Archeologico
Nella mitica Valle dei Templi
Nella mitica Valle dei Templi
Nella mitica Valle dei Templi
Akragas, "la più bella tra le città dei mortali", fu un fiorente centro culturale
Artistico/storico
Messina, che contese a Palermo il ruolo di capitale siciliana
Messina, che contese a Palermo il ruolo di capitale siciliana
Messina, che contese a Palermo il ruolo di capitale siciliana
Distrutta quasi per intero dal terremoto del 1908, il Comune dello Stretto è oggi una città moderna e piena di potenzialità
Artistico/storico
La bella Siracusa
La bella Siracusa
La bella Siracusa
"Avete spesso sentito dire che Siracusa è la più grande città greca e la più bella"
Artistico/storico
Caltagirone, città della ceramica
Caltagirone, città della ceramica
Caltagirone, città della ceramica
Simbolo della città la suggestiva scala di Santa Maria del Monte, fatta di lava e maiolica
Architettonico
Mazara del Vallo, regina dei mari
Mazara del Vallo, regina dei mari
Mazara del Vallo, regina dei mari
Il suggestivo centro, il Casbah, dall'impianto urbanistico islamico che ricorda le medine
Architettonico
Palermo è il posto più stupendo del mondo
Palermo è il posto più stupendo del mondo
Palermo è il posto più stupendo del mondo
Viaggio (troppo breve) tra alcune delle meraviglie di una delle capitali italiane della cultura
Artistico/storico
Vedi tutti gli itinerari

Aziende consigliate