Ustica, Perla nera del Mediterraneo

Ustica, Perla nera del Mediterraneo

Nell'intenso blu del mare di Ustica, dove nuota indisturbato il barracuda

Immersa nelle azzurre acque del mar Tirreno, Ustica è universalmente considerata uno dei più incantevoli angoli del Mediterraneo, un autentico paradiso dove trascorrere una vacanza, all'insegna del relax, del sole e del mare.

Grazie all'affascinante contrasto tra le rocce laviche ed il verde della rigogliosa vegetazione, le sue coste frastagliate, ricche di grotte semi sommerse, i fondali spettacolari, è definita la 'Perla nera del Mediterraneo'.
E' costituita da zone collinari, come quella della Falconiera che consente di godere di un panorama spettacolare che si apre su tutta l'isola e sul mare, da zone pianeggianti come il piano della Tramontana e da una zona costiera dall'andamento variegato.

L'attrattiva fondamentale però, è sicuramente il suo mare azzurro e incontaminato, nelle cui acque, nel 1987, è stata istituita la prima Riserva Marina Naturale d'Italia allo scopo di proteggere il patrimonio faunistico e ambientale che si nasconde nel mondo sommerso, attorno all'isola.

Punta Spalmatore - Ustica

La Riserva Marina è divisa in zona A che va al promontorio a nord di Punta Spalmatore fino a Punta Megna. Qui è vietata ogni forma di pesca, la navigazione, l’accesso e la sosta con natanti di qualsiasi tipo e ogni attività che possa arrecare danno alla flora e alla fauna.

È consentita la balneazione solo a Cala Sidoti e Cala Acquario. La zona B si estende da punta Gavazzi a punta Omo Morto e interessa quasi tutta la parte settentrionale dell'isola. In questa zona è vietata qualsiasi forma di pesca professionale ma è consentita la fotografia subacquea e la pesca sportiva con lenze da fermo o da traino. La zona C comprende il settore meridionale dell’isola dove è consentita la pesca professionale, previa autorizzazione del comune, e ogni forma di pesca sportiva.

Un sub immerso nelle acque di Ustica

Questo paradiso è la meta preferita degli appassionati d'immersione sia a livello amatoriale, che professionale e sportivo. Difatti, sono oltre 30 i punti di immersione dell’isola, un numero eccezionalmente alto considerando le sue piccole dimensioni. Questi vengono guidati da un team di biologi marini e subacquei che, attraverso particolari attrezzature, hanno la possibilità di fornire tutte le spiegazioni relative alla flora e alla fauna di questi luoghi.

Alcune immersioni particolari che si possono fare sono: quella nella Grotta dei gamberi, un'insenatura orizzontale che arriva a una profondità di circa 43 metri, dove vivono i famosi gamberetti di Ustica; l'itinerario archeologico subacqueo al largo del faro di Punta Gavazzi che permette di ammirare numerosi reperti, tra cui ancore ed anfore di epoca romana; la Secca della Colombara (40 m di profondità) con spugne e gorgonie dagli incredibili e vivacissimi colori; lo Scoglio del Medico, che essendo ricco di grotte ed anfratti, offre uno spettacolare panorama subacqueo.

Chi invece non ama immergersi, può comunque essere partecipe dello spettacolo sottomarino visitando l'Acquario dell'isola in cui sono stati ricreati diversi ambienti acquatici.

Le tappe del nostro itinerario

Itinerario

Le grotte di Ustica

Le grotte di Ustica

Grotta Azzurra
Vedi »
Secca della Colombara

Secca della Colombara

Scoglio Colombara
Vedi »
Scoglio del Medico

Scoglio del Medico

Scoglio del Medico
Vedi »
Punta Falconiera

Punta Falconiera

Punta Falconiera
Vedi »
Grotta della Pastizza

Grotta della Pastizza

Scoglio Pastizza
Vedi »
14 luglio 2017
Condividi:
Ti potrebbe interessare anche
Sicilia rapace!
Sicilia rapace!
Sicilia rapace!
Un viaggio nei luoghi d'elezione di tre rari uccelli rapaci: l'Aquila di Bonelli, il Capovaccaio, il Falco Lanario
Naturalistico
Lungo l'Antica Trasversale Sicula
Lungo l'Antica Trasversale Sicula
Lungo l'Antica Trasversale Sicula
Da una punta all’altra della Sicilia... trasversalmente, si va sulle orme degli antichi eroi
Artistico/storico
Le vacanze in Sicilia sono anche meglio di ciò che immaginate...
Le vacanze in Sicilia sono anche meglio di ciò che immaginate...
Le vacanze in Sicilia sono anche meglio di ciò che immaginate...
L’itinerario siciliano consigliato da Marie Claire, tra calette nascoste, spiagge chillax e percorsi zaino in spalla
Paesaggistico
Le spiagge del Messinese
Le spiagge del Messinese
Le spiagge del Messinese
Immersi tra i flutti da Taormina alle Eolie, da Tindari a Castel di Tusa
Marino
Trekking sui monti Sicani
Trekking sui monti Sicani
Trekking sui monti Sicani
A piedi per una zona ricca di interessi naturalistici, paesaggistici e archeologici
Naturalistico
Nella Riserva Orientata Serre di Ciminna
Nella Riserva Orientata Serre di Ciminna
Nella Riserva Orientata Serre di Ciminna
Attraversando un patrimonio naturale formatosi circa 6 milioni di anni fa
Naturalistico
Il Parco Monte Serra, dove vivono le farfalle
Il Parco Monte Serra, dove vivono le farfalle
Il Parco Monte Serra, dove vivono le farfalle
Visita nell'unica Casa delle Farfalle del Centro-Sud dove sono ospitate le farfalle più belle del mondo
Naturalistico
La Riserva Naturale Integrale di Contrada Scaleri
La Riserva Naturale Integrale di Contrada Scaleri
La Riserva Naturale Integrale di Contrada Scaleri
Per conoscere le forme carsiche superficiali sul gesso detritico e su quello alabastrino
Naturalistico
Immersi nella natura della provincia di Enna
Immersi nella natura della provincia di Enna
Immersi nella natura della provincia di Enna
Scegliete voi i percorsi straripanti di benessere, in mountain-bike o a piedi
Paesaggistico
Il Parco dei Nebrodi
Il Parco dei Nebrodi
Il Parco dei Nebrodi
I Nebrodi d'inverno tra boschi secolari, fiumi e laghi montani: un autentico paradiso
Naturalistico
Un paradiso tropicale nel cuore di Palermo
Un paradiso tropicale nel cuore di Palermo
Un paradiso tropicale nel cuore di Palermo
Accanto alla splendida Villa Giulia, un autentico museo naturale a cielo aperto
Naturalistico
Monte Cammarata e Monte Gemini
Monte Cammarata e Monte Gemini
Monte Cammarata e Monte Gemini
Lungo i sentieri che attraversano il bosco sino alla cima più alta dei Monti Sicani
Naturalistico
Il bosco di Ficuzza, antica dimora dei Borboni
Il bosco di Ficuzza, antica dimora dei Borboni
Il bosco di Ficuzza, antica dimora dei Borboni
In questo luogo incantato Re Ferdinando IV fissò la sua dimora dopo la fuga da Napoli
Naturalistico
Vedi tutti gli itinerari

Offerte & Promozioni

CAPODANNO 2019

Aziende consigliate