Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

"La Sicilia è oggi la prima regione d'Italia per numero di vaccini somministrati"

La visita del generale Figliuolo, commissario nazionale per l'emergenza Covid-19, negli hub vaccinali di Messina e Catania

''La Sicilia è oggi la prima regione d'Italia per numero di vaccini somministrati''
Contenuti Sponsorizzati
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

"La Sicilia sta facendo 20 mila vaccinazioni al giorno e siamo nel pieno target della campagna vaccinale e con questo dato, in percentuale alla popolazione, si colloca tra le prime Regioni in Italia per somministrazioni. È chiaro che dobbiamo raddoppiare e arrivare intorno alle 50mila dosi".
È l'analisi del commissario nazionale per l'emergenza Covid 19, Francesco Paolo Figliuolo, dopo la sua visita nell'Isola, sabato scorso, negli hub vaccinali di Messina e Catania.

Il Generale Francesco Paolo Figliuolo in visita in Sicilia

Il generale ha trovato "un ambiente ottimale", anche se "ci sono molte cose fare" e "il presidente della Regione, Nello Musumeci, mi ha elencato gli aspetti che vuole incrementare". "In Sicilia ci sono della buone pratiche - ha osservato Figliulo - la pianificazione delle Regione e un'iniziativa molto molto interessante, quella avviata con la Conferenza episcopale siciliana che il 3 aprile, alla vigilia di Pasqua, darà la possibilità di avere 500 punti vaccinali in altrettante parrocchie delle diocesi dell'isola per prenotare o somministrare dosi. È una cosa molto importante ed è in linea col piano nazionale di creare anche la capillarizzazione, dove è possibile, che prevede punti vaccinali anche nelle zone più impervie, oltre ai grandi hub".

"La catena delle risorse umane c'è - ha sottolineato il presidente Nello Musumeci - ma manca la materia prima. Ci hanno detto che per i primi di aprile dovrebbero arrivare 110mila fiale dei tre vaccini, speriamo possa essere così. C'è stata una brusca frenata legata alla vicenda di AstraZeneca perché si è creata la psicosi, ma adesso sono riprese le prenotazioni".

"Quella che - ha aggiunto Musumeci - abbiamo mostrato al generale Figliuolo è una Regione che ha saputo attrezzarsi e organizzarsi con efficienza. La Sicilia di un personale paramedico e medico particolarmente motivato, la Sicilia che si conferma oggi la prima regione d'Italia per numero di vaccini somministrati. Tutto questo è motivo di orgoglio per il commissario venuto a visitare le nostre strutture".

29 marzo 2021
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE