Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine
#Mittitiviamascherina! e state attenti! Anche se cadono le braccia, noi continuiamo a diverlo...

#Mittitiviamascherina! e state attenti! Anche se cadono le braccia, noi continuiamo a diverlo...

Da Palermo a Catania, scene di ordinario affollamento domenicale anche in tempo di Zona Arancione

Contenuti Sponsorizzati
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

Come se niente fosse. Come se tutto vada bene. Come se "non ce n'è coviddi"! 
Il fine settimana è appena passato ed è stato il primo weekend da zona arancione. Da Palermo a Catania, la gente si è riversata in strada, a passeggiare tranquillamente… È colpa del sole e delle belle giornate. Il sole splende in alto nel cielo e tu vai pensando al Covid, alla zona arancione e al distanziamento sociale?

A Palermo, ieri, domenica 8 novembre, i cittadini a passeggio in via Ruggero Settimo e in via Maqueda, erano centinaia, con e senza mascherina, nonostante il richiamo alle restrizioni imposte per la limitazione dei contagi da Covid...
A Ballarò, uno dei mercati storici del capoluogo, gli assembramenti erano persino davanti al banco di un venditore di "frittola"...

A Catania, sabato sera via Etnea era piena di gente, tranquilla a sciamare nel salotto buono della città. Come se niente fosse… L'indomani mattina, nella zona del lungomare, lunghe code di auto oltre che nei paraggi dei presidi per i tamponi in macchina (i cosiddetti drive in), nella scogliera e nella spiaggia della Plaia, e a Ognina, assembramenti in prossimità di un noto bar e di un negozio che vende frutti di mare... 


Fila di ambulanze davanti il Pronto Soccorso dell'Ospedale di Partinico 

In queste ore, alla luce dei dati, soprattutto quelli sui ricoveri in ospedale e nelle terapie intensive, il presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici (Fnomceo), Filippo Anelli, dalla pagina Fb della stessa Federazione ha invocato il "Lockdown totale, in tutto il Paese".

"Considerando i dati di questa settimana come andamento-tipo e se li proiettiamo senza prevedere ulteriori incrementi, la situazione fra un mese sarà drammatica e quindi bisogna ricorrere subito ad una chiusura totale. O blocchiamo il virus o sarà lui a bloccarci perché i segnali ci dicono che il sistema non tiene ed anche le regioni ora gialle presto si troveranno nelle stesse condizioni delle aree più colpite".

Cadono le braccia, ma è molto probabile che tutte quelle persone che in questo fine settimana hanno ignorato qualsiasi tipo di avvertimento, risponderanno al grido d'allarme lanciato dal dottor Anelli con un sonoro "ECCHISENEFREGA!"

Già, a noi cadono le braccia ma vogliamo dirvelo ancora una volta: #Mittitiviamascherina! e per carità fate attenzione.

9 novembre 2020
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE