Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

''Omocaust''. Liriche di Piero Montana in memoria degli omosessuali vittime del nazismo e dei poeti Pasolini e Alfredo Ormando

Il volume sarà presentato lunedì 27 settembre, a Bagheria nel settecentesco Palazzo Aragona Cutò

Contenuti Sponsorizzati
Trattamento Cheratina
Anatomia dell'orecchio
MARKBASS GROOVE SERIES MUTA BASSO 5 CORDE 40-120
Galleggiante Elettrico con Cavo 3Mt faes

"Omocaust", il libro di poesie di Piero Montana, sarà presentato lunedì 27 settembre alle ore 18,30 nei locali della Biblioteca Comunale "Francesco Scaduto " di Bagheria (PA), sita nella splendida cornice settecentesca di Palazzo Aragona Cutò. A presentarlo saranno il Sindaco, Arch. Giuseppe Francesco Fricano, l'Assessore alla Cultura, Dott. Biagio Sciortino, il Direttore della Civica Biblioteca Comunale, Dottoressa Lea  Amodeo, il Prof. Antonino Russo, e il poeta bagherese Nino Cirrincione.
Omocaust è stato scritto da Piero Montana in memoria delle vittime omosessuali del nazismo, di Pier Paolo Pasolini e di Alfredo Ormando, e dedicato a Massimo Consoli, scrittore, storico e fondatore del movimento gay italiano.

"Di Piero Montana - così scrive nella sua prefazione ad Omocaust, la Dottoressa Lea Amodeo - tutti conoscono ormai il suo impegno più che trentennale per la lotta dei diritti civili nel nostro Paese. Consulente del Sindaco per la realtà omosessuale della nostra Città, unica figura del suo genere oggi in Italia, Montana è un personaggio non marginale del movimento gay nazionale, alla cui storia ha dato tra l'altro un notevole contributo per essere stato uno dei fondatori della prima associazione politica degli omosessuali in Sicilia, il FUORI di Palermo, già nel lontano 1976, anno in cui ancora vinse il Premio Triangolo Rosa - Pier Paolo Pasolini, istituito dall'Archivio Massimo Consoli a Roma, per "BREVE ROSARIO DI SODOMA", una sua giovanile raccolta di liriche autobiografiche.
Massimo Consoli, scrittore e fondatore del movimento gay italiano, nel presentare allora questa raccolta di liriche così scrisse: Piero Montana, tra i più sconosciuti poeti del nostro secolo, è anche uno dei più grandi per carica passionale e ideologica.
Pubblicare pertanto dei componimenti poetici di Montana è anche un'occasione per incominciare a far conoscere ad un pubblico più vasto di quello degli addetti ai lavori anche quella sua produzione poetica, che per essere, oggi, in gran parte inedita, clandestina, underground, rischia di occupare non meritoriamente, nel campo delle sue attività, non quel posto di rilievo, che gli spetterebbe bensì uno più marginale e meno significativo, oltre che per testimoniare evidentemente come l'impegno civile del nostro autore vada inteso in chiave prettamente culturale, giacché la lotta al razzismo sessuale, non può che essere condotta con "armi" culturali ed istituzionali in maniera democratica e non violenta.
Pier Paolo PasoliniDi questo impegno, di questa battaglia culturale contro l'intolleranza ed il pregiudizio antigay ci è sembrato pertanto opportuno lasciare una traccia con la pubblicazione di OMOCAUST, che raccoglie tre recenti componimenti del nostro poeta, scritti in memoria oltre che per le vittime omosessuali del nazismo, in memoria di Alfredo Ormando, il poeta gay nisseno che il 13 gennaio del '98 si diede fuoco a Roma a Piazza San Pietro, ed ancora in memoria di quel grande poeta ed intellettuale, che fu Pier Paolo Pasolini, barbaramente trovato ucciso all'alba del 2 novembre del 1975 all'idroscalo di Ostia a Roma ".

Dai roghi dell'Inquisizione ai forni crematori dei campi di concentramento nazisti, dal barbaro assassinio di Pasolini all'olocausto di Alfredo Ormando in Vaticano, in queste sue ultime poesie Montana segue la pista di un unico filo rosso : la memoria di una folgorante cognizione del dolore, un appassionato anelito alla rivolta contro la morale repressiva dei carnefici di ieri e di oggi.
Le poesie di Montana sono state pubblicate su riviste omosessuali, ormai storiche, quali Ompo e Lambda, nonché su Aut, il mensile del Circolo Mario Mieli.Alfredo Ormando

Il volume edito da Eugenio Maria Falcone editore, con il patrocinio dell'Assessorato alla Cultura della Città di Bagheria , è illustrato da foto di Giovanni B. M. Falcone ed oltre ai componimenti poetici di Montana contiene interventi  del Sindaco di Bagheria, dell'Assessore Biagio Sciortino, del Direttore della Civica Biblioteca Comunale, del poeta Nino Cirrincione nonché una biografia dell'autore.

25 settembre 2004
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Trattamento Cheratina
Anatomia dell'orecchio
MARKBASS GROOVE SERIES MUTA BASSO 5 CORDE 40-120
Galleggiante Elettrico con Cavo 3Mt faes
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

VISMARA BENESSERE LETTINO LUMIA  2021
Capezzale in vetro playcolour

Capezzale in vetro playcolour

01/08/2021 al 30/12/2021
Noleggio Breve Termine KYMKO PEOPLE 200GT
I nostri primi Quarant'anni!!!
Lavabo da appoggio

Lavabo da appoggio

Offerta valida dal 01/01/2021 al 31/12/2021

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE