''Operation Endurig Fitness''. Inizia la campagna franco-americana contro l'obesità

Bandite le merendine dalle scuole francesi, taglio delle patatine fritte da McDonald’s

Nella scuola francese, la scuola più laica d’Europa, da oggi di vietato non ci saranno più solamente i crocifissi, i veli islamici, le kippah ebree, ma anche le le merendine!
Il ministro della scuola Xavier Darcos, con una circolare a tutti i rettori e presidi di Francia, ha ordinato che dalla settimana prossima le mense non preparino più lo spuntino di metà mattinata.
E - mettendo fine a un uso cominciato nel dopoguerra - nemmeno i genitori devono essere incoraggiati a turno a preparare merendine per i bambini. Essa è dannosa e causa dell'obesità infantile.
Qualche eccezione sarà consentita nelle zone rurali o in provincia, dove i bambini sono costretti a camminare a lungo o a prendere un bus per arrivare a scuola. Se avranno fame, potranno avere a disposizione 'qualcosa di leggero', preferibilmente frutta.
Analogo indirizzamento, che però non può essere altrettanto coercitivo, nelle elementari, medie e superiori, dove la politica sarà quella di eliminare i famigerati distributori di merendine per sostituirli con punti vendita di frutta o di bibite naturali.

Anche in America fioccano i divieti e le guerre indossano diversi panni: guerra al terrorismo, alle sigarette, ai matrimoni gay e… al sovrappeso. 
Infatti si annunciano tempi duri negli Usa per gli appassionati delle maxiporzioni di patatine fritte e i cultori delle bevande gassate taglia XXL.
McDonald's si metterà (e metterà) a dieta, sotto la pressione di una campagna contro l'obesità dilagante in America e nel tentativo di precedere le polemiche che accompagneranno l'uscita nei cinema di un film denuncia sugli effetti del fast food.
Dopo aver ridotto l'utilizzo dei grassi per la frittura delle patatine e la cottura degli hamburger e aver lanciato insalate, frutta, acqua naturale e yogurt come alternativa dietetica, la maggiore catena di ristorazione al mondo (che negli ultimi anni ha accusato duri colpi economici e plateali cadute di immagine) ha annunciato che entro la fine dell'anno i menu extralarge spariranno dai suoi 13.600 punti vendita sul territorio americano. Il taglio riguarderà per ora patatine e bevande gassate, ma c'è chi prevede che ben presto finiranno nel mirino della 'dieta strategica' anche i Mighty Meals, versioni formato maxi degli Happy Meals per bambini.

Dal proprio quartier generale a Oak Brook, in Illinois, il gigante dei fast food ha descritto la scelta come il frutto non solo e non tanto delle campagne anti-obesità, quanto di un cambio di strategia mirato a ridurre i costi. Una decisione, insomma, che ha a che fare tanto con la gestione operativa dei ristoranti quanto con il sostegno ad una dieta bilanciata.

Ma la mossa è stata letta anche come un'offensiva d'immagine che precede di due mesi l'uscita nei cinema di un documentario, 'Super Size Me', che ha fatto molto discutere dopo la presentazione al Sundance Film Festival, dove ha vinto uno dei premi. L'autore e interprete, Morgan Spurlock, ha trascorso 30 giorni cibandosi solo di pasti di McDonald's, riprendendo con una telecamera tutte le fasi dell'impresa, che lo ha portato ad aggiungere in un mese 13 chili ai suoi 80 di partenza. ''Mi sentivo da cani, il mio corpo stava andando letteralmente a pezzi'', ha raccontato Spurlock.
McDonald ha già attaccato il film, sostenendo che non ha a che fare con la qualità dei cibi dei suoi ristoranti, bensì con la ''irresponsabilità'' di Spurlock, che ad avviso della società aveva a disposizione la possibilità di scegliere insalate e altri cibi dietetici, ma non l'ha fatto, preferendo ingurgitare 5 mila calorie al giorno.

In questi giorni una commissione del Senato è impegnata in audizioni dedicate proprio all'obesità nei bambini, e il marchio McDonald's è risuonato spesso nell'aula del Congresso. Richard Carmona, uno dei funzionari federali che vigilano sulla salute del paese, ha spiegato che negli ultimi 20 anni la percentuale dei bambini sovrappeso è raddoppiata ed è triplicata quella degli adolescenti. Attualmente, ha aggiunto, quasi due adulti americani su tre e il 15% dei bambini e ragazzi sono obesi o sovrappeso. Una popolazione pari ad oltre 9 milioni di bambini.
Nei mesi scorsi due cause legali, una delle quali avviata da un'adolescente cresciuta a Happy Meals, avevano portato in aula McDonald's con l'accusa di aver provocato rischi alla salute con i proprio hamburger Big Mac e con le crocchette di pollo Chicken Nuggets. Ma una corte federale le ha respinte entrambe. Il colosso della ristorazione però si è reso conto che il tema è destinato a riemergere nel futuro prossimo ed ha giocato d'anticipo, tagliando le patatine.

5 marzo 2004
Condividi:
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Offerte & Promozioni

#SCEGLITU 2018

#SCEGLITU 2018

Arredamenti e mobili per la casa
Parabrezza da riparare Agrigento

Parabrezza da riparare Agrigento

Carrozzerie autoveicoli industriali e speciali
CARROZZERIA AGRIGENTO: servizi carrozzeria e vetri auto
PRODOTTI CHIMICI PER PISCINE

PRODOTTI CHIMICI PER PISCINE

Depurazione e trattamento delle acque - impianti ed apparecchi
proposto da H2O
FILTRI IN LINE PALERMO

FILTRI IN LINE PALERMO

Depurazione e trattamento delle acque - impianti ed apparecchi
proposto da H2O

Aziende consigliate