Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine
''Vogliamo restare qui'': il chiaro messaggio del corteo degli studenti delle Madonie

"Vogliamo restare qui": il chiaro messaggio del corteo degli studenti delle Madonie

Partecipata e appassionata la manifestazione di ieri per l'istituzione delle Zone Franche Montane

Contenuti Sponsorizzati
POLONIA

POLONIA

800,00 €
Museo Regionale della Ceramica di Caltagirone
TERRASANTA

TERRASANTA

1.320,00 €
SAPORI DI SICILIA
LOURDES

LOURDES

650,00 €
Bosco Santo Pietro

Hanno sfilato ieri per le strade di Castellana Sicula (Palermo), manifestando la loro volontà di voler continuare a vivere nelle città in cui sono nati e chiedendo l'istituzione delle Zone Franche Montane.

Centinaia di studenti provenienti da numerosi centri delle Madonie e di altre comunità montane della Sicilia. Tra questi tutti gli alunni dell'Istituto comprensivo di Castellana e Polizzi e rappresentanze delle scuole di Gangi, Geraci, Petralia Soprana e Sottana, Blufi, Alimena, Bompietro, Nicosia, Capizzi, Cerami, Agira, Troina, Leonforte e Sperlinga.

Il corteo degli studenti delle Madonie

A tal proposito un disegno di legge è stato da poco incardinato dalla Commissione attività produttive dell'Assemblea regionale siciliana.

"I miei pensieri non li scrivo da rappresentante di istituto - ha detto il giovane Nino Sareri, del liceo F.lli Testa di Nicosia - ma principalmente da adolescente quale sono. Se potessi descrivere la giornata di oggi la definirei da brividi, perché vedere tanti bambini, ragazzi e giovani come me, adulti e anziani tutti insieme per un unico obiettivo, la ritengo già una conquista. Sento di ringraziare veramente tutti per aver sensibilizzato sia me che i miei compagni di scuola. Perché noi vogliamo restare qui".

"Siamo stanchi e mortificati - concludono i rappresentanti del Comitato promotore delle ZFM - nel vedere partire migliaia di ragazzi per andare a cercare lavoro lontano dalla propria terra e dalle loro famiglie. L'Ars approvi domani mattina la legge obiettivo istitutiva delle Zone Franche Montane in Sicilia. La politica accenda una speranza, non ci sono scuse".

18 ottobre 2019
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
POLONIA

POLONIA

800,00 €
Museo Regionale della Ceramica di Caltagirone
TERRASANTA

TERRASANTA

1.320,00 €
SAPORI DI SICILIA
LOURDES

LOURDES

650,00 €
Bosco Santo Pietro
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE