Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

"Vogliamo vivere!" Arriva anche a Palermo l'azione di Extintion Rebellion

Il movimento internazionale con Igor Scalisi Palminteri per denunciare emergenza climatica

''Vogliamo vivere!'' Arriva anche a Palermo l'azione di Extintion Rebellion
Contenuti Sponsorizzati
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

Un intervento di pittura urbana di Igor Scalisi Palminteri e un'azione performativa per denunciare l'emergenza climatica ed ecologica e il ruolo della finanza fossile: arriva anche a Palermo l'onda della Ribellione 2021 del movimento Extinction Rebellion.

"Vogliamo vivere!": questo il messaggio con cui attivisti ed attiviste di Extinction Rebellion Italia accompagnano una giornata di mobilitazione diffusa in molte città italiane ed europee. Il movimento scende in strada con azioni volte a denunciare il ruolo mortifero della Finanza Fossile. La data scelta è anche un riferimento al Pesce d'Aprile, di cui, però, non sarà rimasta che la lisca. Un sorriso amaro per una denuncia che non è uno scherzo, anzi è serissima.

A Palermo da questa mattina, giovedì 1° aprile sarà visibile un nuovo intervento di pittura urbana che il noto artista palermitano Igor Scalisi Palminteri ha deciso di realizzare come contributo personale alla battaglia vitale portata avanti dal movimento.

Alle spalle di una delle tante aree verdi in stato di abbandono della città, all'inizio di Via Colonna Rotta, l'artista ha realizzato un polittico. Due oranghi, i nostri "cugini" minacciati d'estinzione, anche per la produzione di olio di palma, guardano il simbolo di Extinction Rebellion, una clessidra iscritta nel cerchio del mondo, a indicare che il tempo per agire sta scadendo. Ai loro lati il grido "Vogliamo vivere" e una domanda secca "Estinzione o Ribellione?".

Sempre in mattinata, in Via Generale Magliocco, accanto a una sede di Unicredit, attiviste e attivisti metteranno in scena un'azione performativa. Due figure in giacca e cravatta apparecchiano un banchetto molto poco invitante "al sapore di fossile". Tutto il cibo è terminato e sono rimasti solo soldi nei piatti e petrolio nei bicchieri. Davanti a loro sfila un'umanità condannata alle calamità naturali e ai conflitti sociali legati alla crisi climatica.

Per aggiornamenti in tempo reale di tutte le piazze italiane CLICCA QUI

[Photocredit: Luigi Valenza]

1 aprile 2021
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE