A Bronte (CT) una comunità alloggio per i portatori di handicap, finanziata al 50 % dal Ministero

291.000,00 euro dal ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Per il Comune di Bronte (CT) il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha rilasciato una concessione di finanziamento per l'ammontare di 291.000,00 euro, per la realizzazione di una Comunità alloggio per portatori di Handicap.
Il contributo ministeriale è pari al 50% del costo complessivo dell'opera, che costerà  582.000,00  euro e che sarà realizzata nella Sciara S. Antonio per essere destinata ai portatori d'handicap residenti nei Comuni del distretto socio-sanitario di Bronte, comprendente anche i Comuni di Randazzo, Maletto e Maniace.
Il progetto prevede l'assistenza per un massimo di 10 unità ed è stato redatto tenendo conto delle necessità dei soggetti portatori d'handicaps che nell'ambito territoriale di riferimento richiedono un intervento socio-assistenziale continuativo e risultano privi di assistenza familiare.

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha richiesto al Comune di Bronte la stipula di un'apposita convenzione in relazione anche all'integrazione del finanziamento ministeriale che deve essere assicurato da un soggetto partner dell'iniziativa che dovrà garantire anche la gestione della comunità.

E' questo un progetto redatto dalla precedente Amministrazione Comunale, che la Giunta Municipale attuale ha ripreso in occasione della istituzione nell'anno 2003 dell'Anno Europeo delle persone con disabilità. Il finanziamento ministeriale consente di attivare un'iniziativa che è inserita all'interno del Piano di riordino dei servizi socio-sanitari predisposto ai sensi della Legge 328/2000 e viene incontro all'esigenza avvertita nel territorio del distretto sanitario di Bronte di promuovere opportunità di tutela e di integrazione a favore dei soggetti interessati favorendo il loro recupero anche al di fuori del contesto familiare.

10 giugno 2004
Condividi:
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie