A Caltanissetta un laboratorio di mimo per i sordomuti

Sono venti i sordomuti che tra Gela, Butera e Niscemi, stanno attuando, dai primi di dicembre, il primo laboratorio di mimo.

Per la sua realizzazione è stata siglata una apposita convenzione annuale dalla provincia regionale di Caltanissetta con il centro sociale di cultura 'Golfo Sordomuti', con l'impegno della somma di 35 milioni di lire.

Il progetto vuole garantire ai portatori di handicap la possibilità di fare arte, favorirne la cura e la riabilitazione, potenziarne le occasioni di inserimento nelle attività lavorative e di integrazione nel tessuto sociale.

Il laboratorio è diretto da quattro insegnanti sordomuti diplomati in arte drammatica e recitazione che stanno realizzando un programma di formazione, attraverso il quale il sordo possa esprimere appieno le sue potenzialità creative.

15 dicembre 2001
Condividi:
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie