A Carlentini sarà restaurato l'organo di Santa Maria di Roccadia

Contenuti Sponsorizzati
M-AUDIO NOVA

M-AUDIO NOVA

99,00 €
Melario D.B. cm 43x50 per arnie da 10 favi   senza telaini
L'assessorato ai Beni Culturali e Ambientali ha finanziato il restauro dell'organo a canne custodito nella chiesa Santa Maria di Roccadia di Carlentini.

Si tratta di un organo antico ad una sola tastiera e con una piccola pedaliera realizzato alla fine del '700 di autore ignoto.

Lo strumento ha un alto valore storico-artistico visto anche le caratteristiche tecniche, in particolare del prospetto. Le canne di prospetto hanno tutte esatta lunghezza cioè non sono prolungate ad arte: non se ne trovano quindi di uguale lunghezza.
La cassa, decorata, come consuetudine degli organi dal '500 in poi, ospita al suo interno canne prevalentemente piccole.

Il finanziamento per i restauro dell'organo ammonta a 95 milioni di lire.
Il decreto è stato notificato al parroco della chiesa Madre di Carlentini.
Il restauro dell'importante strumento sarà curato da Antonio Belacci, di Trieste: uno dei maestri organari più rinomati in Italia.

19 ottobre 2001
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
M-AUDIO NOVA

M-AUDIO NOVA

99,00 €
Melario D.B. cm 43x50 per arnie da 10 favi   senza telaini
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

ALIMENTA LA PASSIONE

ALIMENTA LA PASSIONE

LA PROMOZIONE E' VALIDA DAL 5 GIUGNO AL 22 LUGLIO
SOSTITUZIONE PARABREZZA MARSALA

SOSTITUZIONE PARABREZZA MARSALA

Offerta valida dal 29/09/2017 al 28/02/2018
TURONE RIGENERAZIONE TESSUTO CIELO O SOTTOTETTO AUTO

TURONE RIGENERAZIONE TESSUTO CIELO O SOTTOTETTO AUTO

Offerta valida dal 31/01/2017 al 31/08/2017
ETNALAND ESTATE 2019
Stampa Foto Digitale

Aziende consigliate