A Catania, la mostra di una città ''Senza Titolo''. Marco Tamburro alla Galleria d'Arte Artesia

La metropoli tutta, con il suo muto trambusto, con le sue macchine e le sue anonime figure

''Senza Titolo''
Personale di Marco Tamburro
dal 20 novembre al 5 dicembre 2004
Galleria d'Arte Artesia - Corso delle Province, Catania
Orari: 10.oo-13.oo/16.30-20:30
Ingresso libero


La Galleria d'Arte Artesia di Catania inaugura oggi la personale dedicata a Marco Tamburro e intitolata ''Senza Titolo''.
Nato a Perugia nel 1974, l'artista si trasferisce a Milano nel 1994 dopo aver conseguito il diploma all'Istituto d'Arte della sua città. A Milano frequenta il corso di scenografia presso la storica Accademia delle Belle Arti di Brera e collabora come assistente con diversi fotografi e scenografi. Parallelamente espone le proprie opere in alcune gallerie e spazi alternativi della città.
L'amore per il teatro lo porta a Roma dove si diploma all'Accademia delle Belle Arti. Lavora con diverse compagnie teatrali e si dedica a tempo pieno alla pittura esponendo in diverse gallerie italiane. Nel 1999 fonda anche un'associazione che si interessa esclusivamente di arti visive.

Il segno e il movimento sono alla base dello stile pittorico di Marco Tamburro. La sua esperienza in campo fotografico si percepisce nel taglio dell'immagine, nel dettaglio che decide di riportare sulla tela. Come una lente d'ingrandimento Tamburro cattura un fotogramma, un momento, una situazione e la tramuta in segno materico creando forme e dinamismo. 
La metropoli con le sue macchine, i suoi cartelloni pubblicitari, il suo traffico, il suo caos. Grattacieli e strade affollate, percorse da figure anonime, nevrotiche quasi angosciate dalla velocità e dai ritmi frenetici della civiltà urbana. La polemica rivolta al trambusto metropolitano non si riduce ad una esaltazione semplicistica della tranquillità campagnola. Tamburro non si rifugia nella quiete campestre, non dipinge verdi colline o prati assolati. Tutt'altro. Fotografa semplicemente la città, così come si presenta, e lo fa con rapide e dinamiche pennellate che creano dei vortici e segnano la tela simulando e interpretando quell'inquietudine che i tempi cittadini ci impongono.

Segni larghi, incisivi, energici accompagnati dalle uniche variazioni cromatiche del bianco e del nero a cui si aggiunge improvvisamente il rosso: ''[…] il valore dello stacco pittorico all'interno dell'opera vuole essere un elemento di terrore che sta proprio a simboleggiare il fuoco che logora, il sangue, la sofferenza dei poveri diavoli che vivono la metropoli come un girone dantesco […]''. (Marco Tamburro)

Vanessa Viscogliosi


INFO
Galleria d'Arte Artesia - C.so delle Province, 32 a/b - Catania
Tel. e Fax (+39) 095.7227154

20 novembre 2004
Condividi:
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Offerte & Promozioni

CARGLASS RAFFADALI

CARGLASS RAFFADALI

Vetri e cristalli per veicoli - riparazione e sostituzione
OFFICINA AGRIGENTO: L?ASSISTENZA DI CUI NECESSITI!

OFFICINA AGRIGENTO: L?ASSISTENZA DI CUI NECESSITI!

Carrozzerie autoveicoli industriali e speciali
CARGLASS AGRIGENTO

CARGLASS AGRIGENTO

Vetri e cristalli per veicoli - riparazione e sostituzione
Mobile bagno cm 60 frassino bianco

Mobile bagno cm 60 frassino bianco

Arredamenti ed architettura d'interni
Sostituzione parabrezza SANTA CATERINA DI VILLARMOSA

Sostituzione parabrezza SANTA CATERINA DI VILLARMOSA

Vetri e cristalli per veicoli - riparazione e sostituzione

Aziende consigliate