A Erice la Conferenza Internazionale Studi Mediterranei

A Erice la Conferenza Internazionale Studi Mediterranei

Il regista Mimmo Calopresti con i suoi film, al centro del tema di questo 2019, "Encounters and Clashes"

Contenuti Sponsorizzati
CEFALU'
ABBATTITORI TERMICI  E MANTENITORI

Foto di Effems - Opera propria, CC BY-SA 4.0

È cominciata ieri ad Erice la Conferenza Internazionale del Centro Studi Mediterranei, giunta all'ottava edizione ed organizzata a cura del Prof. Antonio Carlo Vitti, docente di Cinema Italiano presso l'Indiana University di Bloomington (USA), con il patrocinio del Comune di Erice.

Il programma - che si concluderà sabato 18 maggio -, denso di seminari e conferenze è quest'anno dedicato al tema "Encounters and Clashes" (Scontri e Incontri) ed approfondisce gli intrecci tra cinema e letteratura dell'area mediterranea grazie agli interventi di studiosi e docenti universitari italiani e stranieri.

Il regista Mimmo Calopresti

In programma anche una serie di appuntamenti culturali, aperti alla partecipazione del pubblico, presso il Teatro Gebel Hamed, condotti dal noto regista e sceneggiatore italiano Mimmo Calopresti che presenterà alcuni dei film più importanti della sua carriera.

Ieri, mercoledì 15, è stato proiettato il film "La felicità non costa niente" (2003) con Mimmo Calopresti (regista e interprete), Vincent Pérez, Valeria Bruni Tedeschi, Francesca Neri, Peppe Servillo, Laura Betti.

Il regista Mimmo Calopresti

Oggi, giovedì 16, alle ore 19:00 sarà presentato "Preferisco il rumore del mare" (2000) con Silvio Orlando, Michele Raso, Fabrizia Sacchi, Paolo Cirio, Andrea Occhipinti, Marcello Mazzarella.

Venerdì sera alle ore 21:30, sarà la volta del film "L'abbuffata" (2007) con Diego Abatantuono, Valeria Bruni Tedeschi, Gérard Depardieu, Donatella Finocchiaro, Nino Frassica, Paolo Briguglia.

Mimmo Calopresti e Silvio Orlando sul set del documentario "La fabbrica dei tedeschi"

Infine, sabato 18, alle ore 18:00, "Uno per tutti", film del 2015 con Giorgio Panariello, Isabella Ferrari, Thomas Trabacchi, Fabrizio Ferracane. Per concludere, alle ore 19:30, lo spettacolo musicale del gruppo folk "Akragas" con canti, danze e brani tipici della tradizione agrigentina.

Tutte le proiezioni saranno sottotitolate in italiano per i non udenti. Ingresso libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

16 maggio 2019
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
CEFALU'
ABBATTITORI TERMICI  E MANTENITORI
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

PROMOZIONE BUSINESS

PROMOZIONE BUSINESS

Offerta valida dal 03/01/2019 al 30/08/2019
STAY 5 PAY 4

STAY 5 PAY 4

Offerta valida dal 03/01/2019 al 01/08/2019

Aziende consigliate