Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

A Indianapolis vince Hakkinen

Le Frecce d'argento salgono sul podio con Mika Hakkinen al primo posto e David Coulthard al terzo

Contenuti Sponsorizzati
La Mclaren risorge negli Usa. A Indianapolis le Frecce d'argento salgono sul podio con il redivivo Mika Hakkinen primo davanti a Michael Schumacher, e con David Coulthard terzo. La Ferrari recimina contro la sfortuna, Rubens Barrichello infatti si é dovuto fermare a poco più di un giro dalla fine quando era secondo a 2"8 dal battistrada Hakkinen. Il motore della Ferrari del driver brasiliano ha cominciato a fumare nel 69esimo giro. Gran premio da dimenticare anche per le Williams Bmw. Nello spazio di due giri, tra il 37esimo e il 39esimo sono stati costretti al ritiro prima Ralf Schumacher, uscito fuori pista e rimasto insabbiato, poi Pablo Montoya per la rottura del motore.
Giallo per l'assegnazione del quarto posto. Il driver italiano della Jordan Jarno Trulli si era piazzato alle spalle di David Coulthard, ma subito dopo il termine della gara la sua vettura è sottoposta a lunghe verifiche e alla fine i commissari di gara del Gp degli Stati Uniti hanno deciso di imporre una squalifica. Lo ha annunciato la Fia a Indianapolis.

La federazione internazionale ha precisato che sulla Jordan del pilota abruzzese il direttore tecnico della Fia Jo Bauer ha individuato un'irregolarità. La violazione riscontrata è la norma prevista dall'art 3.13.D del regolamento tecnico. In sostanza, il pattino, elemento imposto dalla Fia per obbligare i progettisti a mantenere l'altezza minima da terra, é risultato essere di un millimetro e mezzo più consumato di quanto ammissibile. Lo spessore del fondo piatto al quale fa riferimento il pattino è di 10 millimetri. E' prevista una tolleranza di un millimetro, sulla Jordan di Trulli è risultato essere di 7 millimetri e mezzo. Il pilota abruzzese è costretto a rinunciare ai tre punti e la scia la piazza a Eddie irvine della Jaguar. Qunto posto per Nick Heidfeld (Sauber) e ripescaggio per Jean Alesì della Jordan.

LE CLASSIFICHE DOPO IL GP USA

- Classifica mondiale piloti:
1. Michael Schumacher (Ger) 113 punti (campione del mondo)
2. David Coulthard (Gbr) 61
3. Rubens Barrichello (Bra) 54
4. Ralf Schumacher (Ger) 48
5. Mika Hakkinen (Fin) 34
6. Juan Pablo Montoya (Col) 25
7. Jacques Villeneuve (Can) 12
. Jarno Trulli (Ita) 12
. Nick Heidfeld (Ger) 12
10. Kimi Raikkonen (Fin) 9
11. Giancarlo Fisichella (Ita) 8
12. Heinz Harald Frentzen (Ger) 6
. Eddie Irvine (Gbr) 6
14. Olivier Panis (Fra) 5
. Jean Alesi (Fra) 5
16. Pedro de la Rosa (Jaguar) 3
17. Jenson Button (Gbr) 2
18. Jos Verstappen (Ola) 1

- Classifica mondiale costruttori:
1. Ferrari 167 punti (campione del mondo)
2. McLaren-Mercedes) 95
3. Williams-BMW 76
4. Sauber-Petronas 21
5. Jordan-Honda 19
6. BAR-Honda 17
7. Benetton-Renault 10
8. Jaguar 9
9. Prost-Acer 4
10. Arrows-Asiatech 1.

Fonte: Sportsoul

1 ottobre 2001
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

MAKE UP POSTAZIONI

MAKE UP POSTAZIONI

31/12/2022
Cambia le porte e le paghi la metà

Cambia le porte e le paghi la metà

Offerta valida fino al 31/07/2021
MARMI E LAPIDI
Sconto in fattura del 50%

Sconto in fattura del 50%

Offerta valida fino al 30/12/2021

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE