A nove anni svela i segreti dei funghi dei Nebrodi

A nove anni svela i segreti dei funghi dei Nebrodi

Si chiama Alfredo, ha nove anni e ha scritto un manuale rivolto agli appassionati di micologia

[Articolo di Marta Occhipinti - Repubblica/Palermo] - Il nonno, a meno di due mesi, lo portava dentro il marsupio per i boschi a cercare funghi. Alfredo Lio oggi ha 9 anni e con l'aria di montagna, in mezzo all'erba del sottobosco e le foglie secche, è cresciuto imparando ad amare la natura. Fa la quarta elementare all'istituto Gonzaga di Palermo, ma è già un piccolo saggista che parla di funghi, che studia da quando ha imparato a leggere, classificandone le specie più interessanti e indicandone la commestibilità. Suo il breve manuale per ragazzini "I funghi" (Pungitopo Editore), rivolto agli appassionati di micologia e a tutti coloro che amano la montagna. Alfredo guida il lettore in un viaggio tra i boschi dei Nebrodi, nei comuni di Caronia, Santo Stefano di Camastra, San Fratello e Sant'Agata di Militello, selezionando numerose varietà di funghi, velenosi e non, per imparare a studiarli meglio. Il piccolo Alfredo si rivolge ai suoi coetanei, lanciando un messaggio alle giovanissime generazioni: ricominciare a osservare la natura con gli occhi della semplicità. Il libro verrà presentato a Castelbuono, in occasione dell'undicesima edizione del "Castelbuono-Funghi Fest", domenica 22 ottobre, alle 11, al Centro Sud (ex chiesa del Crocifisso di via Umberto I). Il ricavato delle vendite verrà destinato all'acquisto del defibrillatore per il campo sportivo di Castelbuono.

19 ottobre 2017
Condividi:
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Aziende consigliate