Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

A Palermo sono 10 mila i posti di lavoro a rischio

La Cgil lancia l'allarme: "Gran parte della macelleria sociale siciliana avverrà a Palermo"

Contenuti Sponsorizzati
Orologio in ceramica decorata  Egan LE PUPAZZE
IBANEZ TSA30 TUBESCREAMER COMBO 1X12 30W
Estensimetria
Mobili da bagno  MODELLI VARI
Prove di Caratterizzazione Dinamiche su Strutture

"La stragrande parte della macelleria sociale siciliana avverrà a Palermo, nel campo dei forestali, dei call center, della formazione professionale. A Palermo c'è un sistema produttivo che sta implodendo, di giorno in giorno si perdono pezzi. Ci sono più di 10 mila lavoratori che rischiano di perdere il posto di lavoro".
A lanciare l'allarme è stato il segretario della Cgil di Palermo, Enzo Campo, che ieri ha riunito al San Paolo Palace l'attivo dei quadri e dei delegati, per organizzare la manifestazione del 25 a Roma. Una riunione alla quale, secondo quanto reso noto dalla Cgil, hanno preso parte quattrocento persone tra Rsu, Rsa e dirigenti sindacali delle aziende della città e degli uffici pubblici e privati, di tutte le categorie che, pur aderendo al centrosinistra, hanno espresso il loro disagio e la loro presa di distanza nei confronti delle politiche dei Governi nazionale e regionale.

Il segretario della Cgil ha elencato i casi più rappresentativi: "C'è la Coalma, uno degli ultimi marchi storici della città, l'azienda della conservazione del tonno, che entro l'anno chiuderà i battenti - ha detto -. Il call center Accenture naviga in grosse difficoltà, con 262 posti di lavoro ad alto rischio. E c'è l'Ansaldo Breda, con i lavoratori in queste ore in mobilitazione con occupazioni di segreterie politiche e sit in, che non ha per niente un futuro certo: mentre un anno fa sembrava dovesse chiudere lo stabilimento di Reggio Calabria, adesso i suoi lavoratori sono impegnati in migliaia di ore di straordinario. Ma per l'azienda di Palermo non c'è nessuna prospettiva. Per la Fiat è stato inaugurato un percorso, che stiamo seguendo con attenzione".

L'esecutivo dei dirigenti della Cgil di Palermo ha dato il via alla fase organizzativa della manifestazione: dalla stazione centrale il 24 pomeriggio partirà un treno straordinario con i lavoratori delle aziende che in queste settimane hanno manifestato per difendere i posti di lavoro, ma anche pullman e auto. La Cgil ha lanciato in città anche una sottoscrizione aperta tra gli iscritti per agevolare la partecipazione a Roma di studenti, disoccupati, precari e lavoratori. Oltre che in città anche in tutti i comuni della provincia di Palermo, rende noto il sindacato, sono in corso assemblee, iniziative e gazebo nelle piazze per informare sui motivi della mobilitazione.

16 ottobre 2014
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Orologio in ceramica decorata  Egan LE PUPAZZE
IBANEZ TSA30 TUBESCREAMER COMBO 1X12 30W
Estensimetria
Mobili da bagno  MODELLI VARI
Prove di Caratterizzazione Dinamiche su Strutture
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

OLIO BARDAHL XT-4 C60 RACING 10W60

OLIO BARDAHL XT-4 C60 RACING 10W60

Offerta valida dal 01/04/2021 AL 31/08/2021
OSCURAMENTO VETRI CALTANISSETTA-GELA: una scelta di stile!

OSCURAMENTO VETRI CALTANISSETTA-GELA: una scelta di stile!

Offerta valida dal 03/07/2017 al 31/10/2017
COPPIA DI PIGNE TIPO PIETRA LAVICA

COPPIA DI PIGNE TIPO PIETRA LAVICA

Offerta valida dal 04/02/2021 al 03/08/2021
I nostri primi Quarant'anni!!!
PARADISE BEACH****  Selinunte-Castelvetrano (TP)

PARADISE BEACH**** Selinunte-Castelvetrano (TP)

Offerta valida fino ad esaurimento posti

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE