A Scicli torna ''Rubino'' tra vino, arte e scoperta del territorio

A Scicli torna "Rubino" tra vino, arte e scoperta del territorio

Nel centro barocco settecentesco torna per la quinta edizione la raffinata manifestazione dedicata al vino

Ph. A. Morana

Il vino ritorna ad inebriare il barocco di Scicli con la V edizione di "Rubino". Dall’8 al 10 dicembre la cittadina iblea ospiterà ancora una volta la manifestazione in grado di compiere l’abbinamento perfetto tra vino e cibo, tra arte e musica, con al centro il barocco settecentesco che ha reso Scicli città patrimonio dell’Unesco.
Con la presenza dell’AIS Sicilia, partner anche quest’anno dell’evento organizzato per il quinto anno consecutivo dall’associazione SEM - Spazi Espressivi Monumentali, e il coinvolgimento in prima persona del suo presidente Camillo Privitera, con degustazioni, esposizioni, conferenze e la partecipazione di decine di cantine, Rubino regalerà un’esperienza piena, completa, totalizzante nel mondo dell’enologia in particolare e in quello dell’arte culinaria in generale con la presenza dei migliori prodotti agroalimentari siciliani. Completano il programma di Rubino 2017 l’artigianato di qualità, riunito insieme alle produzioni enogastronomiche nella riconfermata expo mostra-mercato dei vini, dell’agroalimentare e dell’artigianato, allestita all’interno dei palazzi del centro storico. Ed ancora gli eventi tematici, come gli approfondimenti su prodotti e ricette del territorio, il trekking cittadino e le visite guidate. Non mancherà il coinvolgimento dei ristoranti di Scicli che prepareranno un menù ad hoc, le attività in collaborazione con le associazioni culturali locali, gli spettacoli musicali e l’arte contemporanea.

- www.rubino.it

20 novembre 2017
Condividi:
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Aziende consigliate