Al Cinema De Seta di Palermo la presentazione del regista bagherese Fabrizio La Monica

Al Cinema De Seta di Palermo la presentazione del regista bagherese Fabrizio La Monica

Domani, venerdì 10 maggio 2019, la conferenza stampa del film "Dio non ti odia"

Contenuti Sponsorizzati
CUSTODIA CHITARRA CLASSICA PROEL PFOAM10
ZILDJIAN K CUSTOM DARK 20" RIDE
BOSS SD1 OVERDRIVE VALVE SOUND PROMOZIONE
YAMAHA FP7210A PEDALE CASSA

Domani, venerdì 10 maggio 2019 alle 11:00, presso il Cinema De Seta a Palermo, si svolgerà la Conferenza Stampa per la presentazione del film "Dio non ti Odia", diretto dal regista bagherese Fabrizio La Monica.

Il lungometraggio è una produzione a cura di Ferdinando GattuccioFabrizio La MonicaRoberto RomanoSalvatore Nereo Salerno, in collaborazione con la casa cinematografica indipendente Kàlama Film.

Durante la conferenza verranno proiettati in anteprima assoluta i primi dieci minuti del film, mentre sul Canale Youtube e sulla pagina Facebook della Kàlama Film è già presente il trailer.

Kàlama Film

"Dio non ti Odia", film drammatico dal sapore horror-fantasy, è ambientato nel XVIII secolo; la trama è incentrata sulle vicissitudini di un uomo (interpretato da Roberto Romano), che dovendo prendersi cura della figlia (Emilia Passalacqua) gravemente malata, è costretto dalle circostanze a condurla da un eremita-guaritore, prima che il male dal quale è affetta contagi l'intero villaggio, con conseguenze ancora più gravi da affrontare. Padre e figlia dovranno quindi compiere un viaggio lunghissimo, addentrandosi in una foresta piena di insidie, attraverso una terra aspra e selvaggia.

"Dio non ti Odia" un film di Fabrizio La Monica

Il cast artistico e tecnico vanta la presenza di numerose maestranze siciliane. A conferire un forte valore aggiunto al progetto cinematografico è la colonna sonora firmata da Vincenzo Di Silvestro, mentre la sceneggiatura e la fotografia sono state curate da Fabrizio La Monica e da Samuele Lindiner.

La locandina del film "Dio non ti Odia" di Fabrizio La Monica

"Dio non ti Odia", la cui lavorazione è stata ultimata tra la fine del 2018 e l'inizio del 2019, è stato selezionato tra i film in concorso al prestigioso festival Oniros Film Awards di Aosta, ed è attualmente finalista nelle categorie Miglior film drammatico-horror e Miglior film indipendente.

Si tratta del secondo lungometraggio prodotto dalla Kàlama Film, dopo "Vork And the Beast", primo dark fantasy girato in Sicilia dalle forti tinte horror, un genere poco esplorato anche dalle grandi produzioni.

Dichiara Ferdinando Gattuccio, coproduttore e presente nel film con un cameo attoriale di forte impatto: "La Sicilia - non è retorica - ha una vocazione cinematografica forse pari solo a quella turistica (senza contare che i due fenomeni a volte si intersecano). Fare Cinema in Sicilia per noi significa dare ossigeno a un'industria sana, che dà lavoro a tantissime figure professionali, crea un indotto magnifico e, soprattutto, porta per il mondo la nostra specificità culturale e il nostro amore per la Bellezza".

Il regista bagherese Fabrizio La Monica

Secondo Fabrizio La Monica, d'altronde: "il cinema può ancora osare nel raccontare, in quanto, contrariamente all'opinione diffusa, non si è ancora visto tutto". In un'intervista rilasciata al Settimanale di Bagheria, inoltre, il giovane regista ha dichiarato: "Bisogna considerare, inoltre, le importanti risorse che la Sicilia offre, come: la presenza di maestranze locali, le location molto suggestive, nonché gli attori, non vedo perché non ci debbano essere anche le produzioni".

Alla conferenza stampa interverranno i soci fondatori della Kàlama Film: Fabrizio La MonicaFerdinando GattuccioSamuele Lindiner e i protagonisti del lungometraggio. Modererà l'incontro Matteo Volpe.

La pagina Facebook della Kàlama Film

9 maggio 2019
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
CUSTODIA CHITARRA CLASSICA PROEL PFOAM10
ZILDJIAN K CUSTOM DARK 20" RIDE
BOSS SD1 OVERDRIVE VALVE SOUND PROMOZIONE
YAMAHA FP7210A PEDALE CASSA
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Aziende consigliate