Al Taobuk si discute del futuro dei giovani in UE

Al Taobuk si discute del futuro dei giovani in UE

Challenges 4 Youth. A Taormina fino al 13 settembre un ciclo di seminari e dibattiti

L'Associazione Taormina Book Festival-Taobuk ha visto l'approvazione da parte dell'Agenzia Nazionale per i Giovani di un Seminario Nazionale dal titolo "Challenges 4 Youth: Structured Dialogue for Integration", afferente al programma comunitario Erasmus Plus, nell'ambito dell'Azione Chiave 3 - Incontro fra giovani e Decision makers.

Dopo la fase preparatoria alle attività progettuali che si è aperta a Giugno scorso, l'evento si terrà a Taormina da oggi e fino al 13 Settembre 2018, ed è finalizzato a sostenere la partecipazione attiva dei giovani alla vita democratica, creando un'occasione di incontro e di dialogo tra i giovani e i responsabili per le politiche giovanili.

"Challenges 4 Youth: Structured Dialogue for Integration"

Gli ambiti tematici che il progetto si propone di indagare riguarderanno: il futuro dei giovani in UE, Partecipazione e Inclusione sociale, Politiche di Integrazione, Volontariato giovanile e Corpo europeo di solidarietà, Erasmus Plus e opportunità di mobilità per i giovani in UE.

Obiettivo generale del progetto è quello di offrire ai partecipanti la possibilità di creare spazi di confronto e dialogo attivo ad oggi sempre più indispensabili per promuovere la partecipazione attiva dei giovani alla vita democratica del Paese, l'integrazione e l'inclusione di soggetti svantaggiati, anche in vista delle elezioni per il rinnovo del Parlamento Europeo nel 2019.

 "Challenges 4 Youth": un'occasione di incontro e di dialogo tra i giovani e i responsabili per le politiche giovanili

La partecipazione delle nuove generazioni è infatti sempre più fondamentale nel percorso di crescita e sviluppo sociale, culturale ed economico del Paese, è necessario promuovere iniziative di solidarietà in tempi di crisi con il supporto del volontariato partendo proprio dall'energia, l'entusiasmo, l'empatia e le motivazioni delle nuove generazioni.

La partecipazione delle nuove generazioni è fondamentale nel percorso di crescita e sviluppo sociale, culturale ed economico del Paese

Obiettivi specifici del progetto, in linea con gli scopi del programma e dell'Azione Chiave 3 sono:

  • Permettere ai giovani di capire e sperimentare il processo di formazione del dialogo strutturato, fornendo il proprio personale contributo, divenendo abili a rispondere alla sfida di costruire una società più inclusiva;
  • Allargare la platea di giovani che, pur non essendo direttamente coinvolti in pratiche quotidiane di partecipazione attiva, possono contribuire al processo decisionale, sfruttando la possibilità di un dialogo diretto con i decision makers, in uno spazio facilitato di prossimità e d'interazione face to face.

Le tematiche affrontate e le attività programmate, permetteranno una partecipazione molto ampia al progetto, infatti, l'approccio "dal basso", fornirà ai partecipanti la consapevolezza del loro diritto di iniziativa su questioni di rilevanza europea, ponendo sotto i riflettori la profonda democraticità della costruzione comunitaria, partecipando più da vicino al processo di definizione delle politiche, per promuovere dibattiti approfonditi e scambi di buone prassi.

Alle attività progettuali sono invitati a partecipare giovani di età compresa tra i 15 e i 25 anni residenti sul territorio nazionale. Per i dettagli sul programma e gli approfondimenti necessari CLICCA QUI

10 settembre 2018
Condividi:
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Aziende consigliate