Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Alla Galleria Prati di Palermo una mostra di Mimmo Rotella

Contenuti Sponsorizzati
Strip LED 2835 IP20 240 Led/mt 18w/mt Luce Calda V-TAC
Scatola per bomboniera a cofanetto H 25 cm. 23 x 38 - Sconti per Fioristi, e Aziende
Frutta tagliata - conf. 8 piks Busta assortita - Sconti per Fioristi e Aziende
Specchi artigianali in Sicilia
Il Nuovo realismo all'inizio degli anni sessanta, in Italia rappresentò una sorta di anticipazione della Pop Art. L'utilizzo di elementi della realtà massi-mercificata, gettava un forte impulso di protesta e l'arte cominciava a prendersi la responsabilità di "medium" didattico e veicolo di riflessione sul consumismo e quelle che potevano essre le sue conseguenze.

Mimmo Rotella proprio agli inizi degli anni '60 intraprende una ricerca proprio in questo verso, e che dal "Nouveau Realisme" culminerà in quella originale "incursione" sui manifesti pubblicitari che chiamò "decollages".

Un "Grande vecchio" dell'immagine, Mimmo Rotella è nato a Catanzaro nel 1918. Nel 1951-52, avendo ottenuto una borsa di studio dalla "Fullbright Founfation" ha risieduto alla facolta' del Kansas City per la quale ha sviluppato una grande composizione murale. Negli anni '54-'55 espone a Roma i suoi primi decollages. Nel '61 è invitato da Pierre Restany ad aderire al gruppo dei "Nouveau Realistes"; nel '63 realizza le prime opere di "Mec Art". Nel '65, in occasione di un incontro con il critico Otto Hahn e con il pittore Alain Jaquet, definisce questa nuova espressione e corrente artistica. Nel 1980 lascia Parigi e si trasferisce a Milano dove risiede attualmente.

Coi suoi "decollages" Rotella ha conquistato fama mondiale.
Il cinema si rivela un contenitore congruo e significativo per questa operazione, regalando a Rotella mitologie su cui ricamare una prosa dirompente, vitale. Ecco allora Marilyn Monrore, oppure Liz Taylor, John Wayne e Charlie Chaplin nella loro filmografia più celebre ricondizionati a nuovo profilo, disarticolati dalla posa originaria e annegati in un caleidoscopio di frammenti sui quali giganteggia, immortale, lo smagliante smalto delle loro maschere irripetibili.

A Palermo sono in esposizione due cartelle di serigrafie e collages degli anni settanta e ottanta e otto grandi decollages dedicati al pianeta della celluloide.

Galleria Prati, Palermo
Via Quintino Sella, 77 - 091332820
dal 02 ottobre fino al 15 ottobre
9.30 - 13.30 --- 16.30 - 20.00

4 ottobre 2002
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Strip LED 2835 IP20 240 Led/mt 18w/mt Luce Calda V-TAC
Scatola per bomboniera a cofanetto H 25 cm. 23 x 38 - Sconti per Fioristi, e Aziende
Frutta tagliata - conf. 8 piks Busta assortita - Sconti per Fioristi e Aziende
Specchi artigianali in Sicilia
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

I nostri primi Quarant'anni!!!
DISPOSITIVI DI PROTEZIONE COVID 19
VISMARA BENESSERE LETTINO LUMIA  2021
Promozione Vista/Sole
Lavabo spot da appoggio

Lavabo spot da appoggio

Offerta valida dal 01/01/2021 al 31/12/2021

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE