Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Allo Stretto di Messina il record mondiale di rifiuti sul fondale

Secondo uno studio, nel fondale dello stretto si contano fino a un milione di oggetti per chilometro quadrato

Allo Stretto di Messina il record mondiale di rifiuti sul fondale
Contenuti Sponsorizzati
Corso Open Water PADI/PSS
LOURDES

LOURDES

650,00 €
Prove di Compressione su Calcestruzzo indurito
Prove su Aggregati
Corso Advanced PADI/PSS
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

Va allo Stretto di Messina il record mondiale di rifiuti sul fondale marino, con una densità che in alcuni punti supera il milione di oggetti per chilometro quadrato.
A indicare il vergognoso dato è uno studio pubblicato sulla rivista Environmental Research Letters da un gruppo internazionale di ricerca coordinato dall'Università di Barcellona, in Spagna.

Rifiuti sul fondale dello Stretto di Messina

Il lavoro è stato condotto in collaborazione con il Joint Research Centre (Jrc) della Commissione europea e vede coinvolti diversi enti italiani, come l'Istituto Superiore per la Protezione e Ricerca Ambientale (Ispra), la Stazione Zoologica Anton Dohrn, l'Università di Cagliari e l'Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale (Ogs).

Rifiuti sul fondale dello Stretto di Messina

Lo studio indica come i rifiuti stiano aumentando nei fondali marini di tutto il mondo: in alcuni casi la loro densità sarebbe addirittura paragonabile a quella delle grandi discariche presenti sulla terra ferma. Plastiche, metalli, vetro, ceramica, attrezzature da pesca, tessuti e carta sono tra i materiali più abbondanti.
Secondo gli esperti questo trend è destinato a continuare, tanto che entro i prossimi 30 anni il volume dei rifiuti marini potrà superare i tre miliardi di tonnellate.

Rifiuti sul fondale dello Stretto di Messina

"Nel Mediterraneo - dice Miquel Canals dell'Università di Barcellona - la spazzatura sui fondali è già un serio problema ecologico. In alcuni luoghi della costa catalana ci sono grandi accumuli. Quando ci sono forti tempeste, come la tempesta Gloria del gennaio 2020, le onde riportano i rifiuti sulla spiaggia. Alcune spiagge sono state letteralmente ricoperte".

20 gennaio 2021
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Corso Open Water PADI/PSS
LOURDES

LOURDES

650,00 €
Prove di Compressione su Calcestruzzo indurito
Prove su Aggregati
Corso Advanced PADI/PSS
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE