Archimede... redivivo a Siracusa

Inaugurato a Priolo Gargallo l'impianto termoelettrico progettato dal premio Nobel Carlo Rubbia

Contenuti Sponsorizzati
CUCINE IN MURATURA
ROLAND MH2 18BD

ROLAND MH2 18BD

65,00 €
CAVETTO VIVAVOCE AUDI CON NAVY MMI no SOUND SYSTEM MECATRON

Il Progetto Archimede è la prima dimostrazione della realizzabilità del programma solare dell'Enea, un primo passo concreto che potrebbe aprire la strada a una filiera energetica made in Italy.
Stiamo parlando della realizzazione della nuova centrale elettrica Enel di Priolo Gargallo, in provincia di Siracusa, ristrutturata per far posto al sole.
A meno di quattro anni dall'ideazione del progetto Archimede, Carlo Rubbia, il premio Nobel che guida l'Enea ha festeggiato l'inaugurazione della nuova centrale termoelettrica.
"Il nuovo solare termodinamico ad alta temperatura, l'energia catturata dagli specchi parabolici e immagazzinata da un fluido salino, è la terza via delle rinnovabili. - ha spiegato il prof. Rubbia - Una fonte pulita, perfettamente competitiva, abbondante e sicura. Basta un quadrato di tre chilometri di lato, la lunghezza di una pista di aeroporto, per ottenere la stessa energia di una centrale nucleare. E per giunta è tecnologia italiana: una ricchezza che possiamo utilizzare direttamente ed esportare".

Come funziona la Centrale di Archimede
Nell'impianto Enea i raggi del sole vengono raccolti e concentrati da un sistema di specchi parabolici, in grado di captare in modo continuativo la radiazione solare grazie ad un sistema di controllo che ne assesta l'inclinazione in direzione del sole.
La radiazione solare viene concentrata su un tubo assorbitore posto sul fuoco della parabola, al cui interno scorre un fluido salino termovettore, che si riscalda, raggiungendo temperature molto elevate.
Il fluido va a convogliarsi in un serbatoio caldo, in cui si accumula il calore ad alta temperatura e da qui è inviato ad uno scambiatore a cui cede una parte di calore. Questo calore genera il vapore che alimenta un sistema convenzionale di produzione di energia elettrica. Con modeste modifiche, l'impianto a ciclo combinato di Priolo utilizzerà il vapore prodotto dal campo solare, che verrà immesso nel gruppo turbine già operante per la centrale.
C'è inoltre d'aggiungere che il fluido salino termovettore, altro non è che un fertilizzante utilizzato in agricoltura, quindi assolutamente sicuro e pulito. Gli impianti solari di questo tipo saranno in grado di produrre energia senza emissioni né inquinamento: non sono impiegati materiali tossici, infiammabili o altrimenti pericolosi.

La tecnologia innovativa Enea per il solare a concentrazione andrà ad incrementare di 20 MW, la potenza dell'impianto termoelettrico a ciclo combinato di Priolo, che riparte dopo i lavori di riconversione a gas. L'Enel ha annunciato che così si completa il programma di riconversione di circa 5.000 MW del parco centrali Enel da olio combustibile a ciclo combinato. La centrale rinnovata incrementa la sua potenza da 640 a 660 MW, un'operazione che ha comportato un investimento di 250 mln di euro. Oggi vi lavorano 130 persone. Questo aumento di potenza, interamente da fonte rinnovabile, coprirà il fabbisogno annuo di una cittadina di circa 20.000 abitanti.
Si tratta di un'operazione pilota, la prima nel suo genere nel mondo, che consente all'Enea di applicare i propri risultati scientifici ad un impianto commerciale convenzionale e di produrre energia elettrica verde a prezzi di mercato, con un partner industriale di dimensioni nazionali.

Dati tecnici della Centrale di Archimede
Numero di collettori360
Area campo solare - ha 40
Superficie attiva collettori - m2 200.000
Energia termica accumulata - GWh/a 167,7
Potenza elettrica nominale - MWe 20,8
Energia elettrica prodotta - GWhe/a 59,2

- "Così catturerò l'energia del sole"

21 maggio 2004
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
CUCINE IN MURATURA
ROLAND MH2 18BD

ROLAND MH2 18BD

65,00 €
CAVETTO VIVAVOCE AUDI CON NAVY MMI no SOUND SYSTEM MECATRON
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

Sostituzione vetri auto: l’eccellenza tecnologica!
CARGLASS SCIACCA

CARGLASS SCIACCA

31/12/2018
NEGOZIO VETRI AUTO AGRIGENTO

NEGOZIO VETRI AUTO AGRIGENTO

Offerta valida dal 24/10/2016 al 30/09/2017
CARGLASS RAVANUSA

CARGLASS RAVANUSA

31/12/2018
RIPARAZIONE CRISTALLI AGRIGENTO

RIPARAZIONE CRISTALLI AGRIGENTO

Offerta valida dal 17/02/2017 al 30/09/2017

Aziende consigliate