Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Assente una sola volta: Michael Schumacher conquista il Grand Prix d'Europa

Sul podio anche il ferrarista Barrichello e la Bar di Button

Contenuti Sponsorizzati
Analisi su cemento UNI EN 196/2
CUOIO  TIGER HARD DIAM. 14 MM
Clementino  alberello vaso Ø 36 cm.
Analisi del  potere calorifico

Il tedesco domina il GP d'Europa e Barrichello completa il trionfo rosso. Sul podio anche la Bar di Button. Poi le Renault di Trulli e Alonso. Fisichella 6°. 
di Giusto Ferronato

Una guida impeccabile (quella di Michael Schumacher), una macchina fuori categoria (la F2004), una strategia (quella della Ferrari) calcolata al millesimo per portare Rubens Barrichello al secondo posto. È un trionfo totale quello del Cavallino nel GP d'Europa, disputato oggi al Nurburgring. Il sesto centro di Schumi consente infatti al tedesco di dimenticare il passaggio a vuoto di Montecarlo e di riprendere la fuga iridata verso il settimo alloro. Terzo posto per la Bar di Jenson Button, ormai presenza fissa sul podio. A punti anche le Renault di Jarno Trulli e Fernando Alonso davanti a Giancarlo Fisichella, Mark Webber e Juan Pablo Montoya. Tutti desolatamente lontani.

Schumi voleva tornare a dominare e così ha fatto. Lo si è capito dopo la pole di ieri, lo si è capito dopo pochi giri oggi. Al via ha contenuto l'attacco di Takuma Sato alla prima curva e se n'è andato. Dall'imbuto della prima curva non sono riemersi subito Ralf Schumacher, speronato da Juan Pablo Montoya (quanti guai in casa Williams…) e la Toyota di Cristiano Da Matta. Schumi, più leggero, ha spinto come un forsennato e dopo otto giri (e con 14 secondi di vantaggio già accumulati su Kimi Raikkonen) ha effettuato il primo pit-stop. Si pensava potesse essere una strategia azzardata ma così non è stato. Dopo un solo giro anche i suoi rivali hanno iniziato a fermarsi e così si è capito come sarebbe finita. Michael ha tremato solo quando ha rischiato una collisione con Panis che rientrava in pista dai box e per qualche doppiaggio. Ma nel complesso ha passeggiato.

Va sottolineato che il tiranno è tornato a dettare legge contemporaneamente alla sua squadra. Il capolavoro Ferrari è stato infatti portare al secondo posto Rubens Barrichello che scattava dalla settima posizione. Rispetto al compagno il brasiliano ha effettuato una sosta di meno e questo gli ha consentito di risalire fino alla piazza d'onore. E questo lascia intendere che per mettere nel sacco il Cavallino ci vorrà ancora molto, specie se McLaren e Williams fanno fatica addirittura ad arrivare al traguardo. Rubens ha rischiato solo quando Sato, oggi davvero aggressivo, a 15 giri dalla fine ha tentato di passarlo alla prima curva centrando la F2004 e danneggiando il suo alettone. Il giapponese dopo tre giri ha poi rotto il motore, ma quella manovra è stata comunque troppo azzardata e ha rovinato una notevole prestazione.

Buone notizie dagli italiani. Jarno Trulli ha portato a casa un bel quarto posto davanti a Fernando Alonso, di più oggi la Renault non avrebbe potuto fare. Baravo anche Giancarlo Fisichella che partendo dal fondo della griglia pieno di benzina ha raggiunto un ottimo sesto posto per la sua Sauber. Giorgio Pantano 13° con la Jordan, Gianmaria Bruni 14° con la Minardi. Un disastro monumentale quello della McLaren. Raikkonen e Coulthard hanno ancora una volta rotto il motore. Per la Mercedes e i tifosi tedeschi davvero un giorno da dimenticare. Schumi a parte naturalmente. 

Fonte: Gazzetta.it

31 maggio 2004
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Analisi su cemento UNI EN 196/2
CUOIO  TIGER HARD DIAM. 14 MM
Clementino  alberello vaso Ø 36 cm.
Analisi del  potere calorifico
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

Promozione Vista/Sole
FINANZIAMENTI  A  FONDO  PERDUTO  2021
Sconto in fattura del 50%

Sconto in fattura del 50%

Offerta valida fino al 30/12/2021
PROMO CARTA DA PARATI

PROMO CARTA DA PARATI

valida fino al 31/12/2021
Promo 2° Occhiale

Promo 2° Occhiale

sempre attiva

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE