Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine
Assistenza alunni disabili, l'ANCI Sicilia chiede incontro urgente a ministro Azzolina

Assistenza alunni disabili, l'ANCI Sicilia chiede incontro urgente a ministro Azzolina

In molte scuole siciliane stenta e stenterà a partire il servizio di assistenza agli alunni con disabilità

Contenuti Sponsorizzati
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

"I sindaci dei comuni siciliani chiedono con forza che siano garantiti agli alunni disabili servizi di qualità e massima assistenza affinché siano messi nelle condizioni di frequentare le lezioni senza disagi".

Questo il commento di Leoluca Orlando, presidente di ANCI Sicilia, che aggiunge: "In questo contesto non si possono ignorare le implicazioni contenute nel parere del Cga del maggio scorso in cui si afferma con chiarezza che la competenza inerente l'igiene personale degli studenti con disabilità è dello Stato e delle istituzioni scolastiche. Elemento che trova conferma nella delibera della Giunta regionale del 23 luglio scorso".

Inclusione scolastica

"Purtroppo - continua Orlando - ci risulta che in molte scuole l'assistenza stenta e stenterà a decollare. Siamo, quindi, disponibili a valutare con la Regione l'attivazione di servizi "aggiuntivi, integrativi e migliorativi". Occorrono indicazioni chiare e risorse certe. Questa vicenda, lo evidenziamo con forza, non può essere gestita scaricando interamente sui comuni, sulle città metropolitane e sui liberi consorzi la totale responsabilità".

"Per questi motivi, - conclude il presidente dell'Associazione dei comuni siciliani - in pieno spirito di collaborazione istituzionale, abbiamo chiesto un confronto urgente al ministro dell'Istruzione, Lucia Azzolina, agli assessori regionali all'Istruzione e alla Famiglia, Roberto Lagalla e Antonio Scavone, e al direttore generale dell'Ufficio scolastico regionale, Stefano Suraniti, affinché, anche attraverso un'intesa formale, si possano definire con chiarezza le competenze di ognuno e i tempi per l'attivazione dei servizi, in modo da garantire agli alunni disabili assistenza adeguata per tutta la durata dell'anno scolastico".

21 settembre 2020
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE