Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Attacco ad una pattuglia italiana in Afghanistan

Due i militari feriti, in una zona ''normalmente abbastanza tranquilla''

Contenuti Sponsorizzati

Due militari italiani sono rimasti feriti dall'esplosione di un ordigno, nell'ovest dell'Afghanistan. L'episodio si è verificato ieri pomeriggio, 9 luglio, nella zona ovest del Paese intorno alle 19,45 ora locale. L'esplosione di una mina è avvenuta al passaggio di una pattuglia militare nell'area a responsabilità italiana.

Fortunatemnete non sono in gravi le condizioni dei due soldati. Ad assicurarlo è stato il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, il quale ha sottolineato che per i due militari "non c'è pericolo di vita" e che le loro condizioni "non destano particolare preoccupazione".
I feriti sono il tenente Gabriele Rame di Monte Sarchio (Benevento) e il primo aviere Francesco Manco di Zollino (Lecce), appartenenti ai Fucilieri dell'Aria dell'Aeronautica militare. I due sono stati trasportati nell'ospedale di Herat a bordo di un elicottero spagnolo Superpuma, scortato da un A129 Mangusta dell'Esercito. L'ufficiale ha subito lievi contusioni, mentre il sottufficiale ha riportato fratture agli arti superiori.
I militari erano a bordo di un Vtlm Lince, un veicolo blindato con particolari protezioni dalle mine, impegnati in missione 'anti Rocket', un'attività di pattugliamento antirazzi, in località Shiwashan, a due chilometri da Herat, quando sono incappati su uno Ied, un ordigno improvvisato.
"Stiamo seguendo la vicenda minuto per minuto", ha assicurato il ministro La Russa spiegando che il fatto è avvenuto "a pochi chilometri da Herat, una zona normalmente abbastanza tranquilla''.

Il tenente Gabriele Rame farà rietro in Italia stanotte, mentre invece resta ricoverato ad Herat, in attesa di una maggiore stabilizzazione delle sue condizioni di salute, il primo aviere Francesco Manco, che dei due è quello che ha riportato lesioni più serie. L'arrivo del Falcon 900 all'aeroporto militare di Ciampino è previsto intorno alla mezzanotte.

[informazioni tratte da Aise.it, Adnkronos.com, Ansa.it]

10 luglio 2008
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

FOTO CERAMICHE
Gift Card

Gift Card

Offerta valida
Cambia le porte e le paghi la metà

Cambia le porte e le paghi la metà

Offerta valida fino al 31/07/2021
I nostri primi Quarant'anni!!!
Nuovi arrivi Goofi Salvadanaio!!!!

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE