Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Aumentano i Comuni e le Province siciliane che si dichiarano liberi dagli Ogm

Una Sicilia sempre più Ogm Free

Contenuti Sponsorizzati
PARCHEGGIO CUSTODITO PORTO DI MILAZZO
Onoranze funebri a Caltagirone
STOP   GENERICO  NERO INSERTO IN METALLO
TERAPIA SCLEROSANTE
Riscaldamento OPEL REKORD DS

La Sicilia diventa sempre più un territorio libero dagli Organismi geneticamente modificati. Nei giorni scorsi sono stati 63 i comuni dell'isola che hanno dichiarato il proprio territorio Ogm free grazie all'approvazione di una delibera proposta dalla Coldiretti.
Non sono stati solo questi 63 Comuni a dichiarare la propria libertà ai frutti della ricerca genetica, ma anche i Consigli di 4 Province Regionali, (Enna, Trapani, Palermo e Caltanissetta) hanno approvato il contenuto proposto dall'organizzazione.

Nel documento spicca il rispetto del principio di precauzione nelle more di idonei protocolli di sicurezza. Adottando la delibera, ciascun ente locale, oltre a garantire la tutela dei consumatori, ha assunto l'impegno di invitare le aziende fornitrici di pasti e derrate delle mense pubbliche, tra cui quelle scolastiche, a dichiarare formalmente il non utilizzo di alimenti contenenti Ogm.

Il direttore regionale della Coldiretti, Carmelo Castorina, ha affermato: "Siamo certi che entro la fine dell'anno anche gli altri comuni approveranno la delibera che va a favore dei consumatori. L'agricoltura è un patrimonio da difendere e nel mercato globale le opportunità di affermazione del Made in Italy si giocano proprio sulla capacità di valorizzare la propria identità con alimenti fortemente radicati con il territorio, senza organismi geneticamente modificati, garantiti dal campo alla tavola e con informazioni trasparenti in etichetta".

Dall'ultimo sondaggio Eurobarometro, realizzato per conto della Commissione europea risulta un elevato livello di sfiducia dei consumatori nei confronti dei cibi biotech. Il 65% dei consumatori europei non li comprerebbe neanche se costassero di meno o facessero dimagrire.
La Coldiretti sottolinea che sono queste le ragioni dell'atteggiamento adottato nei confronti degli Ogm.
Non si tratta insomma di una scelta ideologica ma un obiettivo economico a tutela dell'impresa per una agricoltura che guarda al mercato e risponde alle domande di sicurezza e salubrità dei consumatori.

5 luglio 2004
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
PARCHEGGIO CUSTODITO PORTO DI MILAZZO
Onoranze funebri a Caltagirone
STOP   GENERICO  NERO INSERTO IN METALLO
TERAPIA SCLEROSANTE
Riscaldamento OPEL REKORD DS
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

Lavabo da appoggio

Lavabo da appoggio

Offerta valida dal 01/01/2021 al 31/12/2021
Sconto in fattura del 50%

Sconto in fattura del 50%

Offerta valida fino al 30/12/2021
PROMO CARTA DA PARATI

PROMO CARTA DA PARATI

valida fino al 31/12/2021
VISMARA BENESSERE LETTINO LUMIA  2021
PROMOZIONE LIMITATA SULLA CARTA DA PARATI

PROMOZIONE LIMITATA SULLA CARTA DA PARATI

ULTIMISSIMI GIORNI DI PROMO

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE