Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Autostrade di Sicilia

Per tanti anni miraggi lontani, arrivano tutti assieme i tanti chilometri di autostrada negati alla Sicilia

Contenuti Sponsorizzati
ENGL E635 FIREBALL 100
MOLLA PER RILASCIO PALLINE GARLANDO ART.98
Transfer in Sicilia Ncc/Taxi
CONTENITORI VARI

Il disegno della linea autostradale siciliana va' via via diventando più leggibile. Dopo la Palermo - Messina, che dovrebbe essere consegnata entro la fine del 2004, in autunno sarà posta la prima pietra per l'autostrada Siracusa-Catania, opera che sarà completata in 5 anni.

Seppur provvisoria c'è già stata l'aggiudicazione formale dell'appalto, andato all'impresa Pizzarotti di Parma, che sarà il "general contractor", cioè l'appaltatore unico dei lavori per oltre 564 milioni di euro (circa 1100 miliardi di vecchie lire).
A luglio ci sarà la stipula del contratto definitivo e la contemporanea consegna dei lavori.
L'autostrada Siracusa-Catania, come la Palermo-Messina,  è un'opera che da molto tempo si trova in cima alla lista delle esigenze, o come si usa chiamarle oggi "in cima alla lista delle priorità", per la mobilità sia dei privati che del sistema economico del territorio siciliano.
I 26 chilometri che dovranno essere completati sono l'unico tratto mancante di una rete autostradale che collega Siracusa alla grande rete europea di trasporto su gomma.

Il mancato completamento di questa autostrada era diventato, insieme alla mai conclusa Palermo Messina, il simbolo della marginalità socio-economica siciliana (per non parlare della situazione ferroviaria, ndr).
Ecco che in questo periodo di grandi costruzioni, trainate dal mastodonte sullo Stretto di Messina, le linee autostradali di Sicilia diventano le priorità infrastrutturali per il rilancio del Mezzogiorno.
"In tempi brevi – ha affermato il ministro delle Pari opportunità Stefania Prestigiacomo, presente all'aggiudicazione dell'appalto - sono stati superati tutti gli ostacoli procedurali che ancora si frapponevano alla definizione dell'iter e sono stati individuati i canali di finanziamento pubblici per la realizzazione dell'opera che ora si appresta finalmente a diventare realtà".
Giunge così al traguardo la cantierizzazione di un'ennesima opera che negli anni passati ha trovato ostacoli apparentemente insormontabili e che all'improvviso "si apprestano a diventare realtà".

L'esecuzione dei lavori è prevista in 1000 e 500 giorni: circa cinque anni. La nuova opera autostradale, per una lunghezza di 26 chilometri, collegherà lo svincolo di Passo Martino, sulla tangenziale ovest di Catania, con quello di Augusta-Villasmundo sull'attuale strada statale 114. Allo svincolo Augusta-Villasmundo si collegherà con l'ex asse attrezzato Siracusa-Megara, oggi Strada Statale 114.
Quest'ultimo tratto, che ancora ha caratteristiche di scorrimento veloce, sarà oggetto di un restyling con caratteristiche autostradali. Per l'adeguamento di quest'ultimo tratto sono allo studio criteri e procedure da seguire.

E giusto ieri, seguendo le vie delle autostrade, è stato fatto un ulteriore passo avanti verso la totale fruizione dei 41 km non ancora aperti al traffico dell'autostrada Messina-Palermo; l'impresa titolare dei lavori, infatti, ha collocato l'ultimo concio del viadotto Petraria del lotto 26 bis.
Alla visita tecnica sono stati invitati il presidente della Regione, Totò Cuffaro, il presidente dell'Anas, Vincenzo Pozzi e il vice ministro dell'Economia, Gianfranco Miccichè che ha affermato: "Non abbiamo dubbi. L' autostrada Messina-Palermo sarà tutta percorribile entro il 31 dicembre del 2004. Magari si potrà parlare di rinvio di qualche settimana, ma non si andrà oltre".
Nonostante i ritardi accumulati e il fermo forzato dei lavori per il crollo del "carrovaro" a causa di una violenta bufera, la nuova impresa appaltatrice ha subito intrapreso i lavori con speditezza. Ultimato anche il viadotto Petraria - 370 metri per ogni carreggiata - rimangono da finire, entro il prossimo settembre, soltanto alcune opere di finitura. Il Petraria, infatti, era l'ultimo viadotto che doveva essere realizzato per il completamento della Messina-Palermo.

Vogliamo ricordare che i lavori della Palermo - Messina furono iniziati nel lontano 1963.

29 giugno 2004
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
ENGL E635 FIREBALL 100
MOLLA PER RILASCIO PALLINE GARLANDO ART.98
Transfer in Sicilia Ncc/Taxi
CONTENITORI VARI
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

OFFERTA OLIO MOTUL 300V 15w50 - 20w60  LT.2

OFFERTA OLIO MOTUL 300V 15w50 - 20w60 LT.2

Offerta valida dal 01/10/2021 AL 31/12/2021
FINANZIAMENTI  A  FONDO  PERDUTO  2021
Nuovi arrivi Goofi Salvadanaio!!!!
I nostri primi Quarant'anni!!!

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE