Botti di Capodanno: nessun decesso ma leggermente aumentato il numero di feriti

Botti di Capodanno: nessun decesso ma leggermente aumentato il numero di feriti

Tra Palermo e Catania sono una decina i feriti per botti e petardi. Il caso più grave a Catania

Il divieto di utilizzare botti e petardi, sancito da quasi tutte le città italiane, è stato, purtroppo, abbondantemente ignorato.
Certo, non si è registrato nessun decesso - una sequenza positiva che dura da sei anni consecutivi -, ma c'è stato un lieve aumento dei feriti dai 212 dell'anno scorso ai 216 di quest'anno (44 dei quali ricoverati).

Questo il bilancio degli incidenti verificatisi nel corso dei festeggiamenti per il Capodanno 2019 reso noto dal Viminale. I feriti gravi, sono stati 13 , 41 i minori colpiti in modo lieve.

Tra Palermo e Catania sono stati una decina i feriti per botti e petardi. Il caso più grave a Catania...

Tra Palermo e Catania sono stati una decina i feriti per botti e petardi. Il caso più grave a Catania, dove a un uomo di 43 anni i medici del Garibaldi hanno amputato la mano destra, per lo scoppio di una bomba carta nel quartiere Librino. Un'altra persona nell'Acese ha perso tre dita della mano sinistra ed è stata curata al Cannizzaro.

A Palermo due persone sono state trasportate all'ospedale Buccheri La Ferla: un uomo di 57 anni per ferite riportate all'orecchio sinistro, l'altro di 33 anni con bruciature al bacino; all'ospedale Civico è stato medicato un uomo di 31 anni per le ferite alla mano sinistra e all'arcata sopraccigliare destra provocate dall'esplosione di un petardo.

Nel bilancio della notte di fine 2018 anche auto danneggiate e ogive di proiettili ritrovate in casa...

Nel bilancio della notte di fine 2018 anche auto danneggiate e ogive di proiettili ritrovate in casa. Due proiettili sparati intorno a mezzanotte sono stati ritrovati dai proprietari degli appartamenti, entrambi conficcati nei muri esterni delle abitazioni. Il primo caso a Brancaccio in un appartamento in via Giovanni Corrao e il secondo a Borgo Nuovo. In nessuno dei due casi ci sono stati feriti, ma su entrambi gli episodi stanno indagando i carabinieri.

In provincia di Messina, sempre a causa di botti e petardi...

In provincia di Messina, sempre a causa di botti e petardi, un ventenne di Savoca è stato ricoverato nell'ospedale Papardo di Messina per le ferite a un occhio e a una mano; a Milazzo e a Barcellona Pozzo di Gotto si registrano altri due feriti lievi.

2 gennaio 2019
Condividi:
Fusto ducotone smalto murale next da 10 l. opaco Duco
Fatine Rosa H 20 in latta  e legno
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Aziende consigliate