Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Capodanno 2022 in Italia: controlli, regole anti-Covid e restrizioni

Il Viminale promette più controlli mentre i medici fanno un appello alle persone: "Un Capodanno più responsabile o il Paese si ferma"

Capodanno 2022 in Italia: controlli, regole anti-Covid e restrizioni
Contenuti Sponsorizzati
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

Capodanno 2022 sarà un'altra festa in piena pandemia, in Italia senza lockdown o coprifuoco ma con controlli e restrizioni e una speciale attenzione alle regole vista l'impennata di contagi Covid e la diffusione della variante Omicron.

Tra le regole, da decreto, l'attuale obbligo di indossare le mascherine anche all'aperto e anche in zona bianca, e il divieto, fino al 31 gennaio 2022, di eventi, feste e concerti, "comunque denominati, che implichino assembramenti in spazi all'aperto". Inoltre "chiuse le sale da ballo, discoteche e locali assimilati".

"Festeggiamo la fine dell'anno in pochi e possibilmente tutti vaccinati, perché è ciò che riduce i rischi di contagio. Credo che questo sarà l'ultimo Capodanno che avremo con questo virus - ha detto il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri - Non voglio essere troppo ottimista, ma credo che davvero ci siamo e basta guardare i numeri".

Quanto alle discoteche, "io da sempre sono stato un 'aperturista' rispetto alle discoteche, ma è evidente che con questa variante alcune attività sono state messe all'angolo. Credo però che, passate le festività, forse una riflessione su una riapertura precoce dovrà essere fatta" dice il sottosegretario alla Salute.

La variante Omicron in Italia è già oltre il 70%. "La situazione nazionale vede in media la Omicron già oltre il 70%, anche se poi ci sono situazioni a macchia di leopardo" dice all'Adnkronos Salute Mauro Pistello, direttore Unità di virologia azienda ospedaliera universitaria di Pisa.

"Queste feste di Natale hanno segnato una svolta, con il considerevole aumento di casi di contagio da Sars-Cov -2. Ora serve un Capodanno più responsabile, altrimenti il Paese si ferma" aggiunge il presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri (Fnomceo), Filippo Anelli.

Nella circolare, inviata ai prefetti, relativa al decreto legge del 24 dicembre scorso con le nuove misure anti-Covid, il Viminale scrive che "in materia di controlli sull'osservanza delle disposizioni finalizzate al contenimento dell'epidemia" si sottolinea "l'esigenza di una accurata pianificazione dei servizi in concomitanza con il Capodanno".

"In rilievo anche nelle giornate prefestive e festive" successive a Capodanno che "presumibilmente saranno connotate da un'intensa mobilità urbana, specie nelle zone centrali e in quelle comunque contraddistinte da una maggiore concentrazione di locali ed esercizi aperti al pubblico" scrive il Viminale.

29 dicembre 2021
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE