Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Castello di Maredolce di Palermo: partono i lavori di restauro

I lavori riguarderanno il completamento delle opere già avviate e la valorizzazione del Castello della Favara

Castello di Maredolce di Palermo: partono i lavori di restauro
Contenuti Sponsorizzati
POLONIA

POLONIA

800,00 €
Servizi offerti
Giardino privato
LOURDES

LOURDES

650,00 €
Agevolazioni Ecobonus - Sismabonus 110%
CAPITALI BALTICHE

CAPITALI BALTICHE

1.250,00 €
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

Partono i lavori relativi all'ultimo intervento del progetto di restauro del complesso di Maredolce la Favara a Palermo.

Le opere, eseguite dall'impresa Veri Restauri s.r.l. di Favara (AG), sono coordinate dalla Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Palermo, diretta da Selima Giuliano e finanziate con € 454.299,84 di risorse del Fondo di Sviluppo e Coesione 2014-2020, attraverso il Patto per la Sicilia.

Castello di Maredolce la Favara

La durata prevista è di 330 giorni; i lavori, consegnati il 27 dicembre 2021, riguarderanno il completamento delle opere già avviate e la valorizzazione del Castello della Favara o di Maredolce, struttura del XII secolo utilizzata da Ruggero Il come residenza extraurbana.
Il progetto, redatto in house dalla Soprintendenza BB.CC.AA. di Palermo, vede gli architetti Serena Tusa come responsabile del procedimento e Filippo Davì, come direttore dei lavori.

Castello di Maredolce la Favara

Del complesso di Maredolce, un luogo di delizia e sollazzo, si conservano oggi il Castello, l'Isola, dove ancora resiste un agrumeto e il muro di contenimento del bacino artificiale rivestito per l'impermeabilizzazione in cocciopesto, in buona parte leggibile nel suo contorno.

Castello di Maredolce la Favara

In particolare, i locali saranno completati con la collocazione degli infissi esterni nei vani creati nell'ambito dell'ultimo intervento di restauro. Sulle pareti e nell'intradosso delle volte si prevede la pulitura e la rimozione delle malte degradate, il consolidamento degli intonaci originari e la ripresa a tratti delle superfici, così da ripristinare il rivestimento che in parte si conserva e integrare le parti mancanti con malte di intonaco di fattura e finitura cromatica analoga a quella degli intonaci interni presenti.

Castello di Maredolce la Favara

Negli ambienti ruderali posti a ridosso della cappella lato est, le pareti saranno consolidate e verrà protetta la sommità del muro, avendo cura preliminarmente di ripulire le superfici dalle sterpaglie con la selezione del materiale proveniente dai crolli.
Le opere di restauro riguardano, in particolare, interventi all'interno di alcuni degli ambienti interni dell'ala meridionale del castello.

"In occasione dei lavori - evidenzia la Soprintendente Selima Giorgia Giuliano - si svolgeranno anche le indagini archeologiche secondo una metodologia già sperimentata che potrà contribuire a rilevare ulteriori occasioni di approfondimento relativamente alla conoscenza del luogo".

27 dicembre 2021
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
POLONIA

POLONIA

800,00 €
Servizi offerti
Giardino privato
LOURDES

LOURDES

650,00 €
Agevolazioni Ecobonus - Sismabonus 110%
CAPITALI BALTICHE

CAPITALI BALTICHE

1.250,00 €
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE