Chiuse le indagini per il terribile omicidio di Francesco Ferreri, avvenuto a Barrafranca (EN) un anno fa

Si aggrava la posizione degli indagati, da maggio in carcere, per l'omicidio di Francesco Ferreri, il tredicenne di Barrafranca, comune in provincia di Enna, barbaramente ucciso a colpi di chiave inglese il 16 dicembre del 2005.
L'avviso di conclusione dell'indagine è stato notificato in carcere ai 4 maggiorenni arrestati lo scorso maggio e mentre finora l'unico accusato di omicidio in concorso con ignoti era solo il ventunenne Giuseppe Faraci, ora il sostituto procuratore Antonio Calaresu, titolare dell'inchiesta, ha contestato il concorso in omicidio anche a Salvatore Randazzo, 21 anni, Calogero Mancuso, 42 anni, e Antonino Lo Bue, 40 anni.

Tutti sono accusati anche di violenza sessuale aggravata e pedopornografia. A sostenere l'accusa c'è un testimone, un minore di Barrafranca, che sarebbe stato violentato più volte dagli indagati.
La Cassazione si è già pronunciata sulla posizione di Faraci, annullando l'ordinanza di custodia cautelare in carcere e rinviando gli atti al tribunale del Riesame. Per gli altri tre indagati la decisione è ancora attesa. Nell'ambito delle indagini per l'omicidio di Francesco era stato arrestato, per violenza sessuale, un minore, T.R., 16 anni, il cui processo si sta svolgendo davanti al tribunale per i Minori di Caltanissetta.

Fonte: La Sicilia

- ''Un terribile delitto'' (Guidasicilia, 19 dicembre 2005)

 

 

 

 

 

 

27 dicembre 2006
Condividi:
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Offerte & Promozioni

colonnina acqua palermo e provincia

colonnina acqua palermo e provincia

Depurazione e trattamento delle acque - impianti ed apparecchi
proposto da H2O
Vaso corto filo parete New Day
PELLICOLA PER CARROZZERIA AUTO-PELLICOLE PER AUTO AGRIGENTO TURONE- PELLICOLE AUTO
VETRI AUTO AGRIGENTO

VETRI AUTO AGRIGENTO

Carrozzerie autoveicoli industriali e speciali

Aziende consigliate