Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Ci sono ponti... e ponti

Presto la Sicilia e la Calabria saranno unite da un ''ponte'' di energia pulita e rinnovabile. La forza dello Stretto al servizio dell'uomo

Contenuti Sponsorizzati
Led Driver Slim 12v 30w 2,5A Elcart
Analisi della composizione corporea
MARKBASS GROOVE SERIES MUTA BASSO 4 CORDE 040-100

Non sarà solo il Ponte sullo Stretto ad unire la Sicilia alla Calabria. Un ponte fatto di energia pulita presto unirà Scilla e Cariddi, sicuramente senza scatenare il disaccordo di nessuno.
E' stato firmato infatti un accordo tra il direttore del Cnr-Itae (Istituto di Tecnologie Avanzate per l'Energia 'Nicola Giordano'), Gaetano Cacciola e il presidente della ''Ponte di Archimede Spa'' (PdA), Elio Matacena, per affinare alcuni aspetti del sistema di produzione dell'energia elettrica attraverso la turbina Kobold.
Si rende infatti noto che la turbina, ceduta in comodato d'uso al Parco Letterario Horcynus Orca, svilupperà energia per fornire elettricità non solo alle strutture del Parco stesso, ma anche a quelle dei Parchi naturali dell'Aspromonte e, in previsione, dei Nebrodi.

La tecnologia utilizzata prevede l'uso delle correnti marine attraverso la turbina ad asse verticale  installata nello Stretto di Messina. Essa riesce ad "imbrigliare" una forza della natura da sempre esistente, ottenendo un'enorme quantità di energia pulita ed eternamente rinnovabile. La detta tecnologia trae origine da un decennio di studi volti all'ottimizzazione dell'efficienza meccanica ed idrodinamica della turbina Kobold (dal tedesco "folletto"), una turbina sommersa, costituita da un rotore ad asse verticale che produce energia meccanica, poi trasformata in energia elettrica, attraverso lo sfruttamento delle correnti marine ruotando indipendentemente dalla direzione di queste.
L'energia ottenibile con questo sistema è considerevole, si pensi, infatti, che sfruttando una superficie di un solo metro quadrato di una corrente a 3 metri al secondo si può generare una potenza di circa 4 Kw.

''L'accordo - ha sottolineato Cacciola - rinnova e rilancia la collaborazione tra Cnr-Itae e la Ponte di Archimede Spa, iniziata più di sei anni fa nel settore delle celle a combustibile che ha visto la sensibilità e la volontà del privato messa a frutto da una struttura pubblica''. ''Si tratta di un 'ponte energetico' fra Calabria e Sicilia- ha affermato Elio Matacena - che, per la prima volta al mondo, rappresenterà l'attuazione dell'intuizione che la natura possa fornire la risposta alle esigenze energetiche umane''.

20 luglio 2004
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Led Driver Slim 12v 30w 2,5A Elcart
Analisi della composizione corporea
MARKBASS GROOVE SERIES MUTA BASSO 4 CORDE 040-100
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

Lavabo da appoggio

Lavabo da appoggio

Offerta valida dal 01/01/2021 al 31/12/2021
Promozione Vista/Sole
Capezzale in vetro playcolour

Capezzale in vetro playcolour

01/08/2021 al 30/12/2021
Promo 2° Occhiale

Promo 2° Occhiale

sempre attiva
I nostri primi Quarant'anni!!!

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE